in

110 anni di Alfa Romeo, prestito FCA, nuovo V6 Maserati e Piano Italia: le migliori news della settimana

Ecco le principali news degli ultimi sette giorni

Bentornati su ClubAlfa.it per il nostro consueto appuntamento domenicale con le migliori news della settimana che si avvia alla conclusione. In questi ultimi sette giorni, da lunedì 22 ad oggi domenica 28 giugno, abbiamo registrato davvero tantissime notizie legate al mondo delle quattro ruote, al marchio Alfa Romeo ed al gruppo FCA.

Per quanto riguarda Alfa Romeo, in questa settimana c’è stata la celebrazione dei 110 anni del marchio con un evento speciale, trasmesso anche in diretta TV da Sky oltre che in diretta streaming su YouTube, dal Museo Alfa Romeo di Arese che proprio in questi giorni riapre le porte al pubblico dopo i mesi di lockdown.

In questi giorni, inoltre, è arrivata la conferma dell’avvio dei lavori di pre-produzione dell’Alfa Romeo Tonale. La casa italiana ha, inoltre, confermato che per la Giulia GTA sono arrivate tantissime richieste d’acquisto. Tali richieste hanno superato nettamente il numero di unità disponibili della vettura. Nel frattempo, però, le versioni  ibride di Giulia e Stelvio sono a rischio.

In questi giorni, inoltre, FCA ha ottenuto il prestito da 6.3 miliardi di Euro con garanzie statali, come previsto dal decreto Liquidità. L’annuncio del prestito è stata anche l’occasione per confermare il “Piano Italia”, il piano industriale da oltre 5 miliardi di Euro per gli stabilimenti italiani che però potrebbe perdere alcuni progetti. Nel frattempo, continua il programma di avvicinamento alla fusione con PSA come confermato anche dai manager dei rispettivi gruppi.

Da notare anche nuovi rumors sul futuro di Maserati ed, in particolare sul nuovo V6 biturbo che diventerà il punto di riferimento della gamma del Tridente nel corso dei prossimi anni. Per Maserati, inoltre, si avvicina l’avvio del programma di elettrificazione. In casa Ferrari, invece, fervono i preparativi per l’avvio, la prossima settimana, della stagione di Formula 1. 

Prima di procedere oltre, vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social per continuare ad essere sempre aggiornati in tempo reale sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo FCA. Trovate le news di ClubAlfa.it su Facebook Twitter  e sul nostro canale Telegram.  Potete seguirci anche su Instagram con il nostro account ufficiale che offre ogni giorno immagini nuove a tema Alfa Romeo. E’ possibile seguire le news di ClubAlfa.it anche su Filpboard, sia in versione web che tramite app dedicata.

Ricordiamo che le news di ClubAlfa.it sono disponibili anche tramite Google News, l’applicazione di Google per dispositivi Android, iPhone, iPad e web. Per essere certi di seguire tutti gli aggiornamenti quotidiani pubblicati dal sito, cliccate sul link qui di sopra e, dopo aver effettuato il login con il vostro account Google, cliccate sulla stella del tasto “Segui”.

Alfa Romeo

Questa settimana, Alfa Romeo ha celebrato i suoi 110 anni di storia con un evento speciale svoltosi al Museo di Arese che, proprio per l’occasione, ha riaperto le porte al pubblico dopo la chiusura per il lockdown ed esponendo anche alcuni modelli solitamente custoditi in deposito. Ecco il video integrale dell’evento celebrativo. 

Segnaliamo anche il video celebrativo per i 110 anni di Alfa Romeo pubblicato dalla casa italiana in questi giorni. Anche Alfa Romeo USA ha celebrato i 110 anni di storia del brand italiano con una serie di video ufficiali pubblicati sul suo canale YouTube. 

Durante l’evento celebrativo per i 110 anni del marchio, Alfa Romeo ha presentato in pubblico per la prima volta le nuove Giulia GTA e GTAm. La casa italiana ha anche dichiarato che le richieste d’acquisto per le nuove sportive sono di gran lunga superiori alle unità disponibili.

Nella nuova versione del “Piano Italia”, il piano industriale di FCA per gli stabilimenti italiani, non ci sono riferimenti alle future Giulia e Stelvio restyling. Secondo le prime indiscrezioni, le attese varianti ibride dei due modelli di segmento D potrebbero essere a rischio.

nel frattempo, FCA conferma l’avvio dei lavori di pre-produzione dell’Alfa Romeo Tonale a Pomigliano d’Arco. Il nuovo C-SUV della casa italiana dovrebbe essere pronto per il debutto commerciale sul finire del 2021, in netto ritardo rispetto alle attese.

In tema di render dedicati al mondo Alfa Romeo, questa settimana vi abbiamo proposto una versione moderna dell’Alfa Romeo Montreal, un modello davvero iconico per la storia della casa italiana e che sembra avere tutte le carte in regola per ben figurare anche nel 2020. In questi giorni è arrivata anche la nuova e-bike con marchio Alfa Romeo e realizzata da Compagnia Ducale. 

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Corse 1

Da notare, inoltre, che un esemplare di Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio si prepara a partecipare alla 24 ore del Nurburgring, una delle competizioni più difficili e affascinanti del mondo dell’automobilismo sportivo. Per celebrare al meglio i 110 anni di del marchio italiano, un noto siti di aste online ha messo in vendita diversi modelli storici del marchio Alfa Romeo. 

In tema di Formula 1, in vista dell’inizio del campionato, in questi giorni sono arrivate le prime dichiarazioni del team principal di Alfa Romeo Vasseur che ha evidenziato le potenzialità del team in merito alle prossime gare. Vasseur ha commentato anche la riduzione del budget che dovrebbe agevolare i team più piccoli.

E’ stato confermato, inoltre, che Alfa Romeo prenderà una decisione sui piloti del 2021 solo più avanti  e, quindi, aspetterà le prime gare della nuova stagione per poter avere un’idea più chiara sulla situazione.

Fiat

La gamma Fiat si prepara a registrare diverse novità nel corso del 2020. In quest’articolo siamo andati a riepilogare quelle che saranno le novità in arrivo per i principali modelli Fiat nel corso dei prossimi mesi a partire dal debutto commerciale della nuova 500 elettrica.

In questa settimana, Fiat ha presentato la nuova Fiat 500 elettrica “France Edition”, nuova serie speciale, più economica de La Prima, che viene presentata in esclusiva per il mercato francese dove sono disponibili incentivi davvero molto interessanti.

Tra le novità in arrivo nel corso dei prossimi mesi per la gamma Fiat c’è anche la versione ibrida della Fiat 500X, confermata esplicitamente da FCA. Il progetto in questione utilizzerà una nuova motorizzazione mild hybrid mentre non è previsto l’arrivo di una variante plug-in.

La Fiat Centoventi Concept potrebbe influenzare anche la gamma brasiliana di Fiat. Secondo le prime indiscrezioni, infatti, il prototipo potrebbe ispirare la nuova generazione di Fiat Uno, uno dei modelli più venduti della gamma del marchio Fiat in Sud America.

Per tentare una ripartenza significativa in Brasile, mercato di riferimento per il brand italiano, Fiat ha avviato una serie di promozioni davvero molto vantaggiosi con sconti considerevoli su diversi modelli della gamma. Da segnalare anche il debutto della nuova Grand Siena 2021 seguito da quello della Fiat Strada Plus. Debutta anche una versione firmata Mopar dello Strada.

Un nuovo render apparso online in questi giorni prova ad anticipare il design di una nuova generazione di Fiat Punto progettata a partire dalla piattaforma CMP del gruppo PSA, la stessa su cui sono state realizzate le segmento B della casa francese.

Da notare, intanto, che un particolare esemplare della Fiat 600 è stato venduto ad una cifra record. L’esemplare in questione, conservato in perfette condizioni, corse la Mille Miglia negli anni 50 e rappresenta un vero e proprio pezzo di storia della casa torinese. Vediamo anche un particolare esemplare di Fiat 124 Spider Sport con motore V8 Ferrari. 

Ferrari

Nei prossimi anni potrebbe essere realizzato un nuovo film dedicato ad Enzo Ferrari. Secondo le prime indiscrezioni, ad interpretare il ruolo potrebbe essere il noto attore Hugh Jackman, già protagonista di diversi ruoli iconici a Hollywood.

Tra i video della settimana dedicati al mondo Ferrari segnaliamo un esemplare di Ferrari F430 che sfreccia a più di 300 km/h sull’Autobahn tedesca mettendo in mostra tutte le potenzialità di un progetto che può contare su un V8 da quasi 500 CV. Intanto un esemplare di Ferrari 488 Pista in Giallo Modena viene proposto all’asta.

In tema di vendite, sul mercato c’è anche un esclusivo esemplare di 488 Pista. Da segnalare, inoltre, l’arrivo di un render che prova ad immaginare una versione a motore centrale della Ferrari Roma, la supercar presentata sul finire dello scorso anno dalla casa di Maranello e che, ad oggi, è ancora l’ultima novità presentata dalla casa italiana.

Intanto, sul circuito di Fiorano, un esemplare della nuova Ferrari SF90 Stradale, la nuova ibrida da 1000 CV della casa di Maranello, è stato avvistato durante le riprese di nuovi video promozionali che arriveranno nei prossimi mesi.

Tra le news della settimana per la casa di Maranello, segnaliamo anche un video dedicato alle prestazioni della Ferrari 812 Superfast. Da notare che in futuro potrebbe arrivare una versione della vettura con un V12 ancora più potente. 

Ferrari 812 Superfast versione potente foto spia Maranello

L’addio di Vettel alla Ferrari continua ad essere un argomento di prima pagina per il mondo della Formula 1. L’ex campione del mondo lascerà la casa di Maranello alla fine di questa stagione. Nel frattempo, in Germania la TV che detiene i diritti della Formula 1 ha scelto di interrompere le dirette dal prossimo anno.

Secondo l’ex pilota Mark Webber, inoltre, Vettel non parteciperà al campionato di Formula 1 del 2021. Dopo l’addio alla Ferrari, infatti, l’ex campione del mondo potrebbe puntare tutto sul 2022 e sul nuovo regolamento per tornare in gara. Intanto Ecclestone si augura che Vettel venga trattato equamente. 

Nel frattempo, in questa settimana, in vista dell’avvio della stagione 2020, Vettel è tornato a testare la nuova monoposto di Ferrari con l’obiettivo di farsi trovare pronto per la prima gara di una stagione che, inevitabilmente, sarà molto particolare. Vettel, inoltre, spera di poter gareggiare al Mugello quest’anno. 

Anche Leclerc ha testato la monoposto e si è detto entusiasta. In vista del debutto nel GP di Austria della prossima settimana, Ferrari ha confermato che non ci saranno aggiornamenti per il motore, smentendo quindi le indiscrezioni emerse nelle scorse settimane in merito alla monoposto. Per la monoposto della casa di Maranello ci saranno solo piccole modifiche. 

Ferrari si prepara a celebrare il suo 1.000° gran premio in Formula 1. Il traguardo sarà raggiunto nel corso del prossimo mese di settembre, probabilmente durante la gara, non ancora ufficializzata, al Mugello. Nel frattempo, arriva il protocollo anti-covid 19 per la Formula 1. Per minimizzare i rischi, i team di Vettel e Leclerc saranno separati durante i Gran Premi. 

Maserati

Tra le news della settimana relative al futuro di Maserati segnaliamo l’arrivo di nuove indiscrezioni in merito al nuovo V6 che la casa del Tridente monterà sotto al cofano della sportiva Maserati MC20 e, in futuro, anche su buona parte della gamma di nuova generazione come, ad esempio, sulle nuove GranTurismo e GranCabrio. 

Nel frattempo, dal “Piano Italia” di FCA, confermato nuovamente in questi giorni dopo l’arrivo del prestito con garanzie statali, spariscono sia il restyling della Quattroporte che le varianti ibride plug-in per i modelli già in gamma come Levante e Ghibli.

Maserati Ghibli Hybrid

Successivamente, sono arrivate nuove conferme in merito all’assenza di varianti plug-in galla gamma della Ghibli Hybrid. La nuova vettura sarà presentata ufficialmente a metà luglio dando il via al programma di elettrificazione di Maserati.

Nel corso di questa settimana, Maserati ha svelato delle nuove edizioni speciali del Levante GTS e del Levante Trofeo. Queste versioni si caratterizzano per l’esclusiva livrea Italia che introduce i colori della bandiera italiana sulla carrozzeria del SUV sportivo della casa del Tridente.

Jeep

Per sottolineare, sempre di più il legame con il nostro Paese (dove vengono prodotte Compass e Renegade), Jeep ha presentato la web serie Italy from a Window che punta a mostrare le bellezze dell’Italia in un modo davvero particolare.

In questa settimana, sono iniziati i test in strada della nuova versione della Jeep Compass per il mercato nordamericano. Tra le novità in arrivo per il SUV ci sono anche i nuovi motori già montati dalla nuova versione “Made in Melfi” della Compass che ha debuttato in Italia nelle scorse settimane.

In questi giorni è apparso online un nuovo render che immagini il futuro B-SUV di Jeep, modello destinato a diventare il nuovo entry level della gamma del costruttore americano, posizionandosi al di sotto della Jeep Renegade.

Jeep Grand Cherokee Trackhawk

In tema di test in strada, segnaliamo un nuovo avvistamento della versione a sette posti della nuova Grand Cherokee. La nuova generazione dell’ammiraglia di casa Jeep verrà presentata nel corso dei prossimi mesi per poi arrivare sul mercato internazionale tra la fine dell’anno in corso e l’inizio del prossimo.

Segnaliamo, inoltre, tra le novità per la gamma Jeep alcune modifiche alle motorizzazioni della Jeep Wrangler ed, in particolare, al motore EcoDiesel. Nel frattempo, la gamma Cherokee potrebbe espandersi con una variante Deserthawk mentre la Renegade brasiliana avrà un nuovo motore.

In questo video vengono analizzati i punti di contatto e le differenze tra la Renegade e la Wrangler, due modelli che incarnano l’essenza off-road del marchio Jeep e che registrano un elevato successo nei loro mercati di riferimento. Tra le news della settimana anche un test su lungo termine per la Wrangler.

Da segnalare anche nuove informazioni sul futuro Grand Wagoneer in arrivo nel corso dei prossimi mesi. In futuro, inoltre, Jeep potrebbe espandere la sua gamma per il mercato indiano con nuovi modelli elettrici.

FCA

Una delle principali notizie della settimana per quanto riguarda il gruppo FCA è l’arrivo del maxi-prestito da 6.3 miliardi di Euro concesso da Intesa Sanpaolo con garanzie statali SACE, come previsto dal decreto liquidità dello scorso mese di aprile.

Per accedere alle garanzie statali, FCA ha dovuto accettare alcune condizioni tra cui il divieto di delocalizzare la produzione. Stando a quanto emerso in questi giorni, il divieto di delocalizzazione vale esclusivamente per i progetti in corso.  Da notare, inoltre, che Gorlier, responsabile EMEA di FCA, ha confermato che la produzione non sarà spostata all’estero. 

Da segnalare che l’arrivo del prestito comporta anche la conferma del target della piena occupazione in Italia. FCA, in ogni caso, ha posticipato il raggiungimento di questo target rispetto a quanto annunciato in precedenza. La piena occupazione in Italia sarà raggiunta con un anno di ritardo. La notizia dei nuovi investimenti per Termoli trova la soddisfazione da parte delle autorità locali. 

Nel frattempo, nonostante sia arrivato anche l’ok della Corte dei Conti in merito all’operazione, il prestito ottenuto da FCA continua a far discutere e il Codacons ricorda che bisogna aspettare la sentenza del TAR in merito al ricorso presentato nei giorni scorsi.

Parliamo ora di fusione tra FCA e PSA. Secondo alcuni investitori, infatti, le due aziende, per via del mutato contesto economico, dovrebbero ridiscutere l’accordo raggiunto lo scorso mese di dicembre prima di completare l’operazione di fusione. Da notare che gli azionisti di PSA hanno approvato la fusione con FCA. 

Nel frattempo, però, arrivano nuove dichiarazioni di Carlos Tavares, attuale CEO di PSA e futuro CEO del gruppo PSA-FCA. Secondo il manager, la fusione rispetterà le tempistiche previste. Da notare che anche Manley si è detto fiducioso sulle tempistiche dell’operazione sottolineando che i problemi con l’antitrust saranno risolti. Elkann, invece, ha confermato l’importanza della fusione per il futuro dell’azienda. 

Il settore auto italiano è in forte crisi a causa dell’emergenza sanitaria, divenuta poi emergenza economica. Secondo FCA le vendite in Italia diminuiranno del 35% nel corso del 2020 e, come confermato anche dal responsabile dell’area EMEA Gorlier, è necessario l’introduzione di un ecobonus anche per le mild hybrid.

La crisi economica ha colpito il settore auto a livello globale. Per quanto riguarda il Sud America, in particolare, il numero uno di FCA stima che ci vorranno almeno 3 anni per tornare ai livelli pre-crisi e che, quindi, il prossimo futuro sarà molto difficile per tutto il mercato delle quattro ruote. Intanto, alcuni lavoratori americani di FCA fermano la produzione per paura del Covid-19.

In questi giorni si registra un nuovo capitolo della causa tra General Motors e FCA in corso negli USA. Un giudice americano, infatti, ha ordinato alle due aziende di trovare un accordo e di risolvere la questione nel minor tempo possibile.

Con questa news termina la nostra rubrica domenicale relativa alle migliori news della settimana. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 5 luglio. Vi ricordiamo di continuare seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social (trovate tutti i link utili ad inizio articolo), per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano

Hai le notifiche bloccate!!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento