in

Maserati: dal “Piano Italia” spariscono il restyling della Quattroporte e le ibride plug-in

Primi tagli o semplice dimenticanza?

Nella serata di ieri, FCA ha confermato l’apertura della linea di credito da 6.3 miliardi di Euro con garanzie statali SACE. Grazie a questo maxi-prestito, FCA Italy potrà contare su liquidità aggiuntiva per affrontare questo periodo di emergenza e pagare i fornitori (sia italiani che stranieri). L’azienda, nell’annunciare la conclusione dell’accordo per il prestito ha anche confermato, nuovamente, il “Piano Italia” da oltre 5 miliardi di Euro per gli stabilimenti italiani.

Grande protagonista del piano industriale è, senza dubbio, Maserati che, come annunciato lo scorso anno, dovrebbe registrare il debutto di ben 10 modelli tra restyling, nuove generazioni e modelli inediti nel corso dei prossimi anni, con una gamma completamente rinnovata e, soprattutto, elettrificata.

Nel comunicato ufficiale diffuso da FCA si parla dei progetti in arrivo per Maserati confermando il debutto della Maserati MC20, che verrà prodotta a Modena, e del nuovo Maserati D-SUV, che sarà realizzato nello stabilimento di Cassino potendo contare anche su di una versione plug-in hybrid. Da notare anche gli investimenti previsti per il polo torinese dove è prevista la realizzazione delle nuove generazioni di GranTurismo e GranCabrio.

Tra le novità in arrivo per Maserati vengono citate anche le nuove varianti ibride della Ghibli (il debutto ricordiamo è atteso per il prossimo 15 luglio come già annunciato da Maserati) e del Levante. A differenza di quanto veniva indicato nel piano industriale dello scorso anno e di quanto dichiarato lo scorso febbraio dall’azienda, non c’è traccia delle novità per la Quattroporte.

L’ammiraglia del Tridente, sulla carta, dovrebbe ricevere lo stesso trattamento in arrivo per Ghibli e Levante (restyling + variante ibrida). Al momento, non ci sono conferme ufficiali in merito alle versioni ibride mentre per quanto riguarda il restyling, nei mesi scorsi, abbiamo avuto modo di avvistare i primi prototipi del nuovo modello.

Da notare, inoltre, che per Levante e Ghibli si parla esclusivamente di “Hybrid” e non di PHEV (ovvero plug-in hybrid) come, invece, indicato per il Maserati D-SUV e come era stato anticipato in passato. Al momento, non sappiamo se ci troviamo di fronte a dimenticanza, volute omissioni o un deciso cambio di programma rispetto a quanto preventivato pochi mesi fa.

Maggiori dettagli sulla questione arriveranno a brevissimo. Il prossimo 15 luglio, come già sottolineato in precedenza, ci sarà il debutto della nuova Ghibli Hybrid, progetto che verrà presentato in parallelo ad un restyling della Ghibli. Tra le novità in arrivo per la vettura dovrebbe esserci un nuovo quattro cilindri 2.0 turbo benzina da 330 CV che sarà la base di partenza per l’elettrificazione. Nelle scorse settimane si era parlato di una versione mild hybrid e di una versione plug-in hybrid del nuovo quattro cilindri. A questo punto, la versione plug-in potrebbe non arrivare.

Maserati: in arrivo anche un nuovo V6

Ricordiamo che Maserati ha in cantiere anche il lancio di un nuovo motore V6 (probabilmente disponibile esclusivamente in versione elettrificata con sistema mild hybrid) che dovrebbe essere in grado di erogare una potenza massima di 550 CV. Il nuovo motore, già confermato nei mesi scorsi da Maserati (che non ha rivelato alcun dettaglio tecnico), andrà a sostituire i V8 Ferrari che vengono oggi utilizzati dalla casa del Tridente sulle sue sportive.

Il nuovo V6 elettrificato debutterà sulla Maserati MC20 che, ricordiamo, sarà svelata il prossimo mese di settembre. Successivamente, il nuovo V6 dovrebbe arrivare anche sulle nuove generazioni di GranTurismo e GranCabrio e su Levante e Quattroporte (anche se per l’ammiraglia restano i dubbi legati al mancato annuncio delle novità in arrivo). Il motore dovrebbe arrivare anche in una versione leggermente depotenziata (si parla di 530 CV) che verrà montata dal D-SUV e, forse, dalla Ghibli.

Per avere un’idea ben precisa delle novità in arrivo per Maserati sarà necessario attendere il prossimo 15 luglio. L’evento di presentazione della nuova Ghibli Hybrid ci permetterà di avere un’idea ben più chiara su quelli che saranno i programmi dell’azienda per il marchio del Tridente. Tra poche settimane scopriremo quali saranno le soluzioni tecniche di Maserati per l’elettrificazione e quali modelli potranno effettivamente contare sulle nuove tecnologie.

Per il momento, quindi, non ci resta che attendere il rilascio di nuove informazioni ufficiali in merito al “Piano Italia” ed al futuro del marchio Maserati.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento