in

Alfa Romeo Tonale: iniziati i lavori di pre-produzione a Pomigliano d’Arco

La conferma arriva dal responsabile dell’area EMEA di FCA Gorlier

Nella serata di ieri, con il comunicato ufficiale con cui è stato ufficializzato il prestito da 6.3 miliardi di Euro con garanzie statali, uno degli argomenti più chiacchierati delle cronache politiche ed economiche nazionali, FCA ha confermato nuovamente il futuro debutto dell’Alfa Romeo Tonale che, al momento, è l’unico progetto “ufficiale” del Piano Italia del gruppo. Come abbiamo visto, infatti, FCA non ha ancora fatto alcun riferimento ai restyling di Giulia e Stelvio.

Pietro Gorlier, responsabile Emea di FCA, in audizione in Commissione Industria del Senato, ha confermato l’avvio dei lavori per la produzione dell’Alfa Romeo Tonale. Il manager dell’azienda, interrogato in merito ad un possibile spostamento delle produzioni al di fuori dell’Italia, ha risposto sottolineando come l’azienda intenda aumentare la produzione nel nostro Paese.

A sostegno di questa dichiarazione, Gorlier ha aggiunto “abbiamo iniziato la produzione del prossimo modello Alfa a Pomigliano” andando, quindi, a confermare (finalmente) l’avvio delle attività di pre-produzione sulla nuova linea dell’Alfa Romeo Tonale che comporteranno una serie di importanti aggiornamenti per lo stabilimento di Pomigliano d’Arco. Il Tonale sarà prodotto nell’area dove veniva realizzata l’Alfa Romeo 147, modello uscito di produzione dieci anni fa.

Da notare che Gorlier ha confermato la volontà di non delocalizzare di FCA “noi non spostiamo nessuna produzione all’estero, la nostra produzione in Italia aumenterà e continuerà ad aumentare considerando i trend di mercato. E’ uno degli impegni che abbiamo, avevamo già prima e confermato per il prestito Sace”

Quando arriverà il nuovo Alfa Romeo Tonale

L’avvio dei lavori sulla linea dell’Alfa Romeo Tonale (se verrà confermato dai fatti) è sicuramente una buona notizia ma non vuol dire che il nuovo C-SUV è pronto per il debutto. I lavori di aggiornamento dello stabilimento di Pomigliano d’Arco, infatti, come confermato dall’azienda lo scorso febbraio, necessiteranno di circa 18 mesi per essere completati. 

Anche ipotizzando un accorciamento delle tempistiche, è difficile ipotizzare un avvio della produzione di serie dell’Alfa Romeo Tonale prima dell’inizio del secondo semestre del 2021. L’effettivo debutto commerciale del Tonale potrebbe, quindi, avvenire a fine 2021 con le prime consegne previste per l’inizio del 2022.

Ricordiamo che il Tonale non sarà un progetto esclusivo per l’Europa. Il C-SUV del marchio italiano, infatti, arriverà in tanti mercati internazionali a partire dal Nord America. Il lancio internazionale potrebbe essere fissato per il primo semestre del 2022. Maggiori dettagli sulla questione dovrebbero quindi arrivare nel corso dei prossimi mesi.

Alfa Romeo Tonale: tutto quello che sappiamo sul nuovo SUV

Il nuovo Alfa Romeo Tonale sarà molto simile al Tonale Concept presentato lo scorso anno al Salone di Ginevra. Il nuovo C-SUV, dal punto di vista tecnico, potrà sfruttare la piattaforma della Compass andando a riprendere buona parte della gamma di motorizzazioni già presenti o in arrivo sul SUV della casa americana (prodotta da quest’anno nello stabilimento di Melfi).

Il nuovo C-SUV di Alfa Romeo dovrebbe (anche se FCA non ha ancora confermato la notizia) utilizzare le nuove motorizzazioni mild hybrid che entreranno in produzione nello stabilimento di Termoli a partire dall’inizio del 2021. Tra queste nuove motorizzazioni, in particolare, dovrebbe esserci un inedito 1.5 turbo con sistema mild hybrid che potrebbe diventare il punto di riferimento della gamma.

Il Tonale sarà dotato anche di unità turbo diesel (FCA ha confermato la volontà di prolungare la carriera degli attuali motori diesel con un aggiornamento che adeguerà i motori ai nuovi standard normativi) ma il simbolo della gamma sarà sicuramente il Tonale Hybrid che dovrebbe riprendere lo stesso sistema plug-in hybrid della Compass 4xe. 

In futuro, il nuovo C-SUV dovrebbe arrivare anche in una variante sportiva che potrebbe chiamarsi Tonale Veloce (per il C-SUV non si sarà una versione Quadrifoglio). Tale variante potrebbe montare un quattro cilindri 2.0 turbo benzina con sistema mild hybrid da oltre 300 CV. Maggiori dettagli sul comparto tecnico del C-SUV di casa Alfa Romeo arriveranno, senza dubbio, nel corso delle prossime settimane.