in

Elkann: Fca ha mostrato il meglio di se durante il coronavirus

John Elkann ha dichiarato nelle scorse ore che il suo gruppo ha mostrato il meglio di se durante l’emergenza sanitaria

John Elkann

Il Presidente di Fiat Chrysler Automobiles, John Elkann ha dichiarato nelle scorse ore che il suo gruppo ha mostrato il meglio di se durante l’emergenza sanitaria causa dalla diffusione della pandemia di coronavirus. Il numero uno di FCA ha anche detto che quanto capitato nella prima metà del 2020 dimostra che nella vita non c’è nulla di sicuro, riferendosi alla difficile situazione del settore automobilistico e del suo gruppo in particolare che ha dovuto chiedere un prestito da 6,3 miliardi di euro proprio a causa dello stop alle vendite e alla produzione che ha messo il settore in ginocchio in Italia e nel mondo.

John Elkann ha dichiarato nelle scorse ore che il suo gruppo ha mostrato il meglio di se durante l’emergenza sanitaria

L’unica cosa che Fiat Chrysler può fare secondo Elkann è rafforzarsi in ogni settore in maniera da poter resistere meglio alle incertezze che caratterizzano questo difficile momento. Inoltre Elkann ha pure ribadito che nonostante tutto i tempi per la fusione tra FCA e PSA dovrebbero essere confermati e che dunque la fusione tra i due gruppi automobilistici si concluderà entro il primo trimestre del prossimo anno. Secondo il Presidente di Fiat Chrysler questa fusione farà nascere un vero leader del settore che nei prossimi anni si potrà togliere non poche soddisfazioni.

Ti potrebbe interessare: John Elkann scrive una lettera ai dipendenti di FCA sulla situazione con PSA

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI