in

Da Compagnia Ducale una e-bike a marchio Alfa Romeo

Nell’attesa di nuove vetture a marchio Alfa Romeo viene presentata, dalla collaborazione tra il Centro Stile e Compagnia Ducale, una e-bike denominata Dolomiti

Alfa Romeo Dolomiti

Nell’attesa che da Alfa Romeo provengano nuovi modelli a quattro ruote, quindi nuove vetture da apprezzare, arriva una prima MTB elettrica realizzata dalla Compagnia Ducale in stretta collaborazione con il Centro Stile Alfa Romeo. La e-bike è stata denominata Alfa Romeo Dolomiti e rientra all’interno di una specifica collezione di biciclette elettriche dedicate proprio ai marchi del Gruppo FCA visto che il progetto contiene biciclette ed e-bike a marchio Fiat, Lancia e Abarth ma ci sono prodotti dedicati anche alla famiglia 500.

La filosofia impostata dalla Compagnia Ducale è quella di mantenere intatte le caratteristiche di stile e fascino che legano ogni marchio di FCA ai propri prodotti. La Compagnia Ducale si dedica alla costruzione di biciclette di alta gamma strettamente legate a marchi automobilistici.

Nome ispirato alle Alpi

La Alfa Romeo Dolomiti è quindi una e-bike dotata di pedalata assistita e condizionata da un design molto elegante e decisamente sportivo, realizzato in collaborazione col Centro Stile Alfa Romeo, dominato dalla bella colorazione rossa e dalla scritta Alfa Romeo su un tubo del telaio. La Compagnia Ducale detiene inoltre i diritti a livello mondiale per realizzare prodotti con i marchi dei brand di FCA. La bicicletta possiede quindi un nome ispirato alle Alpi, come già fatto sulle Stelvio e (prossima) Tonale, e prestazioni molto interessanti.

La livrea si ispira a quella delle Alfa Romeo Racing da Formula 1. Non è un caso che il testimonial d’eccezione è proprio Antonio Giovinazzi. La e-bike adotta un motore Bafang M500 dotato di 250W e coppia massima di 120 Nm oltre che di una batteria da 500 W/h che garantisce un’autonomia nell’ordine dei 100 chilometri. Il cambio è uno Shimano SLX a dodici rapporti con freni da 180 millimetri davanti e 160 millimetri dietro. Sempre davanti troviamo un ammortizzatore Suntour XCR con escursione da 120 millimetri.

In ogni caso al Biscione è dedicato un ampio listino che riprende anche i nomi dei modelli di vetture Alfa Romeo: ci sono la 4C ma anche la 8C Competizione. La Dolomiti costa 3.560 euro.

Nell’attesa che da Alfa Romeo provengano nuovi modelli a quattro ruote, quindi nuove vetture da apprezzare, arriva una prima MTB elettrica realizzata dalla Compagnia Ducale in stretta collaborazione con il Centro Stile Alfa Romeo. La e-bike è stata denominata Alfa Romeo Dolomiti e rientra all’interno di una specifica collezione di biciclette elettriche dedicate proprio ai marchi del Gruppo FCA visto che il progetto contiene biciclette ed e-bike a marchio Fiat, Lancia e Abarth ma ci sono prodotti dedicati anche alla famiglia 500.

La filosofia impostata dalla Compagnia Ducale è quella di mantenere intatte le caratteristiche di stile e fascino che legano ogni marchio di FCA ai propri prodotti. La Compagnia Ducale si dedica alla costruzione di biciclette di alta gamma strettamente legate a marchi automobilistici.

Nome ispirato alle Alpi

La Alfa Romeo Dolomiti è quindi una e-bike dotata di pedalata assistita e condizionata da un design molto elegante e decisamente sportivo, realizzato in collaborazione col Centro Stile Alfa Romeo, dominato dalla bella colorazione rossa e dalla scritta Alfa Romeo su un tubo del telaio. La Compagnia Ducale detiene inoltre i diritti a livello mondiale per realizzare prodotti con i marchi dei brand di FCA. La bicicletta possiede quindi un nome ispirato alle Alpi, come già fatto sulle Stelvio e (prossima) Tonale, e prestazioni molto interessanti.

La livrea si ispira a quella delle Alfa Romeo Racing da Formula 1. Non è un caso che il testimonial d’eccezione è proprio Antonio Giovinazzi. La e-bike adotta un motore Bafang M500 dotato di 250W e coppia massima di 120 Nm oltre che di una batteria da 500 W/h che garantisce un’autonomia nell’ordine dei 100 chilometri. Il cambio è uno Shimano SLX a dodici rapporti con freni da 180 millimetri davanti e 160 millimetri dietro. Sempre davanti troviamo un ammortizzatore Suntour XCR con escursione da 120 millimetri.

In ogni caso al Biscione è dedicato un ampio listino che riprende anche i nomi dei modelli di vetture Alfa Romeo: ci sono la 4C ma anche la 8C Competizione. La Dolomiti costa 3.560 euro.