in

Alfa Romeo B-SUV, Alfetta, nuova Fiat 500, Ferrari contro il Coronavirus: le principali news della settimana

Ecco le principali news degli ultimi sette giorni

Bentornati sulle pagine digitali di ClubAlfa.it per un nuovo appuntamento con la nostra rubrica domenicale relativa alle news più importanti dell’ultima settimana (13-19 aprile). In questi ultimi sette giorni abbiamo registrato tantissime news sia legate a quello che sarà il futuro del mondo delle quattro ruote, di Alfa Romeo e di FCA che al presente, caratterizzato dall’emergenza sanitaria in corso.

Per quanto riguarda Alfa Romeo si è parlato, in particolare, dei nuovi modelli in arrivo dal 2022. Oltre al già confermato Alfa Romeo B-SUV, su cui sono arrivati nuovi rumors, si è parlato di una possibile Alfetta e di una nuova generazione di Giulietta, modelli che potrebbero nascere grazie alla fusione con PSA.

Da segnalare anche la proroga dell’iniziativa Live Week lanciata da FCA per i brand Alfa Romeo, Fiat, Abarth, Lancia, Jeep e Fiat Professional. Grazie a questa promozione, sino al prossimo 25 aprile, sarà possibile scaricare un coupon promozionale che consentirà di accedere a promozioni esclusive sull’acquisto di un nuovo modello entro il 31 luglio 2020.

In casa Fiat, inoltre, si continua a parlare del lancio della Nuova Fiat 500. La city car elettrica potrebbe arrivare in un gran numero di mercati internazionali. Nel frattempo, FCA riprende le attività di ricerca e sviluppo in diversi suoi stabilimenti italiani in attesa dell’effettiva ripresa produttiva in programma nelle prossime settimane.

Ferrari, invece, ha approvato il suo bilancio (confermando i dividendi per gli azionisti) ed ha avviato una serie di importanti iniziative per contrastare il Coronavirus, con la produzione di alcuni componenti dei respiratori e con l’adesione al programma di test per la nuova app di tracciamento dei contagi.

Prima di procedere oltre, vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social per continuare ad essere sempre aggiornati in tempo reale sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo FCA. Trovate le news di ClubAlfa.it su Facebook Twitter  e sul nostro canale Telegram.  Potete seguirci anche su Instagram con il nostro account ufficiale che offre ogni giorno immagini nuove a tema Alfa Romeo. E’ possibile seguire le news di ClubAlfa.it anche su Filpboard, sia in versione web che tramite app dedicata.

Ricordiamo che le news di ClubAlfa.it sono disponibili anche tramite Google News, l’applicazione di Google per dispositivi Android, iPhone, iPad e web. Per essere certi di seguire tutti gli aggiornamenti quotidiani pubblicati dal sito, cliccate sul link qui di sopra e, dopo aver effettuato il login con il vostro account Google, cliccate sulla stella del tasto “Segui”.

Alfa Romeo

Questa settimana si è parlato molto di quelli che potrebbero essere i progetti di Alfa Romeo dopo la fusione tra FCA e PSA. In particolare, si segnalano nuove indiscrezioni sul progetto Alfetta, la nuova possibile ammiraglia della casa italiana che era prevista in uno dei precedenti piani industriali del marchio ma che è poi stata cancellata. Il modello potrebbe tornare grazie alla fusione con PSA.

Nel frattempo, si moltiplicano i rumors su di un possibile ritorno della Giulietta dopo la fine della produzione in programma nel 2020. La segmento C del marchio italiano potrebbe tornare a nuova vita grazie ad una nuova generazione in arrivo tra qualche anno.

Da segnalare anche nuovi rumors sul futuro Alfa Romeo B-SUV. Il modello, confermato dal piano industriale della casa italiana rilasciato lo scorso ottobre, dovrebbe arrivare nel corso del 2022 e dovrebbe far parte di una nuova famiglia di B-SUV comprendente anche i marchi Jeep, Fiat e Lancia.

Parliamo ora di dati di vendita. In questi giorni si è parlato delle vendite di Alfa Romeo in Europa in questa prima parte del 2020. La prima notizia da segnalare riguarda le vendite di Giulia, Stelvio e Giulietta prima dell’inizio della pandemia. Tra gennaio e febbraio, infatti, i tre modelli hanno fatto registrare dati decisamente negativi.

Successivamente, sono arrivati i dati di vendita del primo trimestre 2020 in Europa. Questi dati confermano il crollo delle vendite di Alfa Romeo dovuto, soprattutto, al crollo registrato nel corso del mese di marzo a causa della pandemia.

Da segnalare che la promozione Alfa Romeo Live Week è stata prorogata. L’iniziativa, che consente di accedere ad un coupon promozionale per l’acquisto di un nuovo modello, continuerà sino al prossimo 25 aprile permettendo così ai clienti interessati all’acquisto di una nuova Alfa Romeo di accedere alla promozione.

Nel frattempo, a Cassino la produzione è ferma da oltre un mese. Secondo le ultime indiscrezioni, la ripresa produttiva potrebbe essere stata posticipata. Lo stabilimento, sede di produzione di Giulia, Stelvio e Giulietta, potrebbe riprendere le attività con diverse settimane di ritardo rispetto agli stabilimenti italiani del gruppo.

Per quanto riguarda i render della settimana, in questi giorni sono arrivati nuovi render che provano ad anticipare il progetto Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio in versione wagon. Un modello di questo tipo sarebbe, di certo, apprezzato da tantissimi Alfisti ma difficilmente arriverà sul mercato nel corso del prossimo futuro.

Tra gli articoli dedicati alla storia del marchio Alfa Romeo, questa settimana segnaliamo un interessante approfondimento che vede come protagonista l’Alfa Romeo 164 Proteo, una one-off che risale all’inizio degli anni 90 e che incarna al meglio un particolare periodo storico per il marchio italiano.

Da notare anche un approfondimento dedicato all’auto da competizione Alfa Romeo 33/2 Daytona, progettata a fine anni 60 da Autodelta. Segnaliamo, inoltre, un articolo dedicato ai prototipi Alfetta Spider e Eagle, due progetti mai diventati realtà per la casa italiana.

Alfa Romeo 33/2 Daytona

Per quanto riguarda la Formula 1, in questi giorni registriamo le dichiarazioni del team principal di Alfa Romeo Vasseur che ha commentato la futura ripresa del campionato sottolineando che sarà molto costo riprendere la stagione per i team. Da notare, intanto, che secondo alcune indiscrezioni Vasseur potrebbe abbandonare Alfa Romeo dal 2021 per fare ritorno in Renault. 

Nel frattempo, Giovinazzi conferma di essere pronto a correre anche a “porte chiuse” pur di poter riprendere la stagione 2020 di Formula 1, interrotta prima del via a causa dell’emergenza Coronavirus. Raikkonen, intanto, torna a parlare del GP d’Australia e della sua cancellazione. 

Fiat

Nonostante l’emergenza internazionale, Fiat guarda al futuro ed al debutto commerciale della sua Nuova Fiat 500, la versione elettrica della sua city car che è stata presentata ad inizio del mese di marzo e dovrebbe arrivare sul mercato nel secondo semestre. Secondo le ultime indiscrezioni, Fiat punta a portare la 500 elettrica in un gran numero di mercati internazionali.

Intanto si torna a parlare di una possibile nuova Fiat Punto, un progetto che permetterebbe a Fiat di rientrare nel segmento B con un modello “tradizionale”. Il numero uno di Fiat, Olivier Francois, ha ribadito che la gamma Fiat sarà caratterizzata da diverse novità.

In attesa dell’arrivo della nuova generazione, anticipata online la scorsa settimana, il Fiat Strada continua ad ottenere un enorme successo in Sud America. Il modello, infatti, è stato il pick-up più venduto del primo trimestre del 2020 in Brasile, confermandosi come un punto di riferimento assoluto per il brand.

Fiat Mobi 2020

Nel frattempo, dal Brasile arriva una conferma in merito ad una riduzione della gamma della piccola Fiat Mobi che non sarà più disponibile con i motori FireFly e potrà essere acquistata esclusivamente in due versioni.

Da notare anche l’arrivo di un nuovo render che ci mostra, in anteprima, il possibile design del nuovo SUV compatto di Fiat derivato dalla Argo, la city car che negli ultimi anni è divenuta uno dei punti di riferimento delle vendite di Fiat in Brasile. Da notare anche un render dedicato ad una possibile nuova Fiat Weekend.

Tra gli articoli di questa settimana dedicati alla storia del marchio Fiat vi segnaliamo anche un approfondimento dedicato alla Fiat 131, in passato protagonista assoluta nel mondo del rally, che rappresenta uno dei modelli più interessanti della storia del brand.

Ferrari

Questa settimana, Ferrari ha approvato il bilancio 2019 compreso il dividendo per gli azionisti che avrà un valore complessivo di oltre 200 milioni di Euro (1,13 euro per ciascuna azione ordinaria in circolazione). Il CEO di Ferrari, Louis Camilleri, ha confermato che lo stabilimento di Maranello è pronto a ripartire.

Da notare che la fabbrica Ferrari di Maranello ha iniziato a produrre alcuni componenti per i respiratori, macchinari essenziali per contrastare gli effetti del Coronavirus sui contagiati in condizioni critiche. Ferrari, inoltre, sarà in prima linea per la sperimentazione dell’app di tracciamento per contrastare la diffusione del Coronavirus e consentire di evitare nuovi focolai.

Tra i progetti futuri in arrivo da Ferrari c’è anche quello di una nuova hypercar. In questi giorni abbiamo pubblicato un interessante articolo dedicato al progetto Ferrari F399, un’elaborazione digitale che prova ad anticipare quella che potrebbe essere la nuova hyprecar di Maranello.

Per contrastare l’emergenza Coronavirus e tutelare la salute dei suoi dipendenti, pronti a tornare in attività dopo lo stop del mese scorso, Ferrrari ha stretto un accordo con Lifebrain con tecnici specializzati che seguiranno i dipendenti di Maranello andando a monitorarne le condizioni di salute.

Ferrari 488 Pista vs Chevrolet Corvette C8 Dobre Cars

Trai video della settimana che mettono in mostra le potenzialità dei modelli della casa di Maranello segnaliamo una particolare drag race tra la Ferrari 488 Pista ed una Corvette C8, due modelli con motore V8 che presentano tantissime differenze ma offrono prestazioni sportive sotto tutti i punti di vista. Da segnalare anche una sfida tra Ferrari F40 ed una Lamborghini Countach.

Da notare anche un video di un esemplare di Ferrari FF che sfreccia ad alta velocità sull’Autobahn ed un secondo video con protagonista LaFerrari. Segnaliamo anche un articolo dedicato alla Ferrari 212 Export, un progetto realizzato in pochissimi esemplari che venne presentato nel lontano 1951. Con questo progetto, la casa di Maranello puntò a conquistare i mercati internazionali. Da notare anche un video dedicato alla Ferrari F430. 

In tema di Formula 1, invece, registriamo nuove dichiarazioni di Vettel. L’ex campione del mondo che da anni fa parte del team di Maranello ha descritto quella che viene considerata “la cultura Ferrari” che, secondo lui, non viene ben compresa dall’esterno. Vettel ha anche minimizzato la lotta con Leclerc specificando che l’importante è la scuderia.

Da notare che Ferrari avrebbe chiesto chiarezza sul futuro a Vettel.  Lo stesso pilota ha confermato che il suo futuro potrebbe essere deciso prima del primo GP stagionale (ancora da definire). Vettel ha anche commentato la possibile riduzione del suo stipendio,  l’ipotesi di avere 10 GP in altrettanti week end consecutivi ed ha confermato di aver acquistato un simulatore incuriosito dagli Esports.

Intanto, in vista della ripartenza del campionato, Ferrari studia nuove soluzioni per migliorare il suo propulsore. L’obiettivo della scuderia è ottenere una spinta maggiore in modo da poter ridurre il gap con i principali team e poter puntare in modo deciso alla vittoria. Ecco alcune novità in arrivo per la power unit di Ferrari.

Maserati

In casa Maserati, si continua a parlare della nuova Maserati MC20, la nuova sportiva che sarà prodotta a Modena e che verrà presentata nel corso del prossimo mese di settembre (la data originale di debutto era fissata per maggio ma è stata posticipata a causa dell’epidemia). Ecco gli ultimi aggiornamenti sul progetto della nuova MC20.

Segnaliamo anche un articolo dedicato alla Maserati Coupé, un modello che continua a rappresentare un punto di riferimento della storia del marchio Maserati nonostante siano passati quasi 20 anni dal suo debutto. La Maserati Coupé è protagonista di un video realizzato dal noto youtuber Doug DeMuro.

In tema di video, segnaliamo anche un test drive con protagonista la Ghibli. Da notare anche un articolo dedicato ad un esemplare di Maserati Ghibli con modifiche e aggiornamenti per oltre 30 mila dollari.

Maserati Ghibli Creative Bespoke

Jeep

Secondo nuove indiscrezioni, l’avvio della produzione delle nuove Wagoneer e Grand Wagoneer subirà un ritardo rispetto alle tempistiche annunciate in precedenza. La causa di tale ritardo è la pandemia di Coronavirus in corso che sta creando non pochi problemi all’intero sistema automotive mondiale.

Nel frattempo, in casa Jeep si lavora ad un aggiornamento della Compass. Il SUV compatto del marchio americano riceverà, infatti, una serie di importanti novità per quanto riguarda l’abitacolo interno. Tali novità dovrebbero arrivare nel corso del 2021.

In questa settimana è arrivata la conferma che un esemplare di Jeep Willys, uno dei modelli più iconici della storia del brand americano, andrà all’asta dopo essere stato riconvertito in pick-up. Il modello in questione risale al 1960.

Jeep Compass Night Eagle

Da notare, inoltre, che Jeep ha lanciato un’importante iniziativa per i suoi clienti in Brasile annunciando che pagherà le rate residue del 2020 per i finanziamenti attivati per l’acquisto di Renegade e Compass, i due modelli di riferimento della gamma.

Tra le news settimanali di Jeep segnaliamo anche un video dedicato alla Jeep Wrangler EcoDiesel, la variante dotata di motore V6 turbo diesel dell’iconica Wrangler è considerata da molti come la migliore versione del modello. Da notare l’arrivo di un nuovo premio per il Jeep Gladiator. 

FCA

La lotta contro la diffusione del Coronavirus sta impegnando profondamente FCA, su più livelli. Il gruppo, infatti, ha messo in atto una serie di misure per il contrasto dell’epidemia andando ad avviare importanti iniziative industriali, umanitarie ed anche sui social media. Anche in Brasile FCA ha avviato diverse iniziative. 

In questa settimana, in attesa della ripresa produttiva,  FCA ha ripreso le attività di ricerca e sviluppo nello stabilimento di Melfi dove ci sono da collaudare le nuove Jeep ibride in arrivo sul mercato internazionale nel corso dei prossimi mesi. I sindacati hanno espresso soddisfazione per la riapertura di Melfi. 

Dopo Melfi e Mirafiori, FCA riprenderà le attività di ricerca e sviluppo anche a Termoli. Dalla prossima settimana, infatti, il sito di produzione molisano tornerà a lavorare su di una nuova generazione di cambio da inviare in Turchia per i test sul futuro motore mild hybrid della Tipo.

Nel frattempo, lo stabilimento FCA di Kragujevac in Serbia, sede di produzione della 500L, dovrebbe riprendere le attività ad inizio del mese di maggio secondo le ultime indiscrezioni emerse in questi ultimi giorni tra i media locali.

Da notare, inoltre, che negli USA FCA è entrata a far parte di una task force insieme ad altri costruttori americani voluta dalla Casa Bianca per affrontare, nel migliore dei modi, l’emergenza Coronavirus in corso in tutto il mondo.

Anche Mopar ha annunciato diverse iniziative con supportare i clienti che hanno acquistato un modello FCA. In particolare, il brand ha attivato gratuitamente diversi servizi ai suoi clienti con l’obiettivo di semplificare, al massimo, la gestione delle proprie auto in questo periodo d’emergenza.

Intanto, in questi giorni si è tornato a parlare di una possibile rinegoziazione della fusione tra FCA e PSA a causa della pandemia di Coronavirus e della conseguente crisi economica. Le trattative potrebbero riprendere nel corso del prossimo mese di settembre.

Questa settimana, FCA ha lanciato la nuova promozione Live Week che coinvolge i brand Alfa Romeo, Fiat, Jeep, Abarth, Lancia e Fiat Professional. Quest’iniziativa permette ai clienti di scaricare un coupon promozionale per ottenere uno sconto sull’acquisto di un nuovo veicolo entro il prossimo luglio 2002.

Perr quanto riguarda i dati di vendita, invece, segnaliamo l’arrivo dei dati di vendita di FCA per il primo trimestre del 2020. Il gruppo, a causa della diffusione del Coronavirus, ha registrato un netto calo delle consegne rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Da notare, inoltre, che in questi giorni FCA ha annunciato un maxi-richiamo che va a coinvolgere oltre mezzo milione di veicoli che presentano un problema ai tergicristalli che necessita di un intervento in officina per essere risolto. Richiamo anche per la 500 in Messico. Nel frattempo, FCA, grazie ai marchi Jeep, RAM e Chrysler, ha vinto n tre segmenti agli Annual Automotive Loyalty Awards di IHS Markit

In questi giorni, dopo le notizie delle scorse settimane, FCA ha confermato di aver ottenuto una linea di credito di 3.5 miliardi di Euro, importo necessario per affrontare al meglio l’emergenza Coronavirus e tutte le possibili ricadute economiche ad essa collegate.  Questa settimana è stato pubblicato il Bilancio di Sostenibilità 2019 di FCA.

Con questa news termina la nostra rubrica domenicale relativa alle migliori news della settimana. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 26 aprile. Vi ricordiamo di continuare seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social (trovate tutti i link utili ad inizio articolo), per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano