in

Ferrari: Louis Camilleri afferma che Maranello è pronta a ripartire

Il 4 maggio potrebbe essere il giorno della ripartenza in Italia

Ferrari 275 GTB 6C 1965

Louis Camilleri, attuale CEO di Ferrari, ha dichiarato nelle scorse ore che la casa automobilistica modenese è pronta a ripartire e ha tutte le carte in regola per farlo non appena il Governo italiano darà il via libera.

L’amministratore delegato del cavallino rampante, infatti, ha affermato: “Essere pronti e tutto. State sicuri che Ferrari è pronta“. Tale dichiarazione è stata fatta durante l’Assemblea degli Azionisti tenutasi ad Amsterdam dove sono stati rivelati i risultati finanziari ottenuti dal marchio modenese e dove è stata commentata l’attuale situazione.

Ferrari Roma
Ferrari Roma

Ferrari: il cavallino rampante è pronto a ripartire non appena il Governo italiano glielo concederà

Il CEO di Ferrari ha continuato dicendo: “Pensando alla futura riapertura delle nostre attività, i nostri pensieri e le nostre azioni sono in primo luogo e fondamentalmente rivolti alla necessità di garantire l’ambiente lavorativo più sicuro possibile per il nostro personale. ‘Back on Track’ è un processo dettagliato che abbiamo sviluppato per testare numerosi sistemi e protocolli per consentire la riapertura sicura e graduale dell’ambiente di lavoro Ferrari“.

Stando alle ultime disposizioni emesse dal governo, il 4 maggio potrebbe essere la prima data della ripartenza, anche se non ci sono ancora certezze. Camilleri ha proseguito dicendo: “Nessuno sa precisamente quando accadrà ma come dice Shakespeare nell’Amleto ‘Se non succederà adesso, verrà pure il momento in cui dovrà succedere“.

Ferrari SF90 Stradale
Ferrari SF90 Stradale

Nel corso dell’Assemblea degli Azionisti, Ferrari ha rivelato i risultati finanziari ottenuti nel 2019. Quest’ultimo si è concluso con 3,766 miliardi di euro di ricavi netti (+10,1% rispetto al 2018) e 10.131 auto consegnate (+9,5% rispetto all’anno precedente). Si tratta praticamente di un nuovo record raggiunto dal cavallino rampante.

Il CEO di Ferrari ha concluso il suo intervento affermando: “La nostra fiducia nel futuro ed è una ricompensa ai nostri azionisti in questi momenti difficili posso assicurarvi che tutte le azioni intraprese finora comportano un significativo grado di flessibilità sia per affrontare le sfide a breve termine sia per prepararci a prosperare quando sarà il momento“.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento