in

Alfa Romeo Tonale, Ferrari elettrica, piani futuri di Stellantis: le migliori news della settimana

Ecco le migliori news degli ultimi sette giorni

Alfa Romeo Fiat Ferrari Maserati Jeep FCA news

Bentornati su ClubAlfa.it con un nuovo appuntamento della nostra rubrica domenicale dedicata alle migliori news della settimana che si avvia alla conclusione. In questi ultimi sette giorni, da lunedì 12 ad oggi domenica 18 aprile, sono arrivate un gran numero di news dedicate ad Alfa Romeo ed all’intero mondo delle quattro ruote in Italia.

Per quanto riguarda il marchio Alfa Romeo, si registrano nuove informazioni sull’Alfa Romeo Tonale. Il C-SUV non arriverà nel corso del 2021, come precedentemente annunciato, ma sarà pronto esclusivamente nel corso del 2022. Il progetto, in ogni caso, ricoprirà un ruolo importantissimo per il futuro del brand.

Da segnalare anche una nuova serie di news sulle vendite di Alfa Romeo. Il marchio italiano registra un primo trimestre negativo in Europa con un netto calo delle vendite rispetto ai risultati ottenuti nel corso dello stesso periodo dello scorso anno.

Questa settimana sono arrivate importanti news relative al futuro di Ferrari. Il presidente Elkann, infatti, ha confermato ufficialmente il progetto della prima Ferrari elettrica ed ha ribadito quella che sarà la data di lancio del Ferrari Purosangue, modello sempre più vicino al debutto ufficiale.

Nel frattempo, Maserati ha confermato ufficialmente il lancio del Levante Hybrid, modello che sarà presentato tra pochi giorni per arrivare sul mercato in brevissimo tempo. Continua, intanto, lo sviluppo del Grecale.

In casa Fiat, invece, si continua a parlare della Fiat 500 Elettrica. La vettura è l’elettrica più venduta in Italia nel corso del primo trimestre del 2021 e si prepara alla commercializzazione al di fuori dell’Europa con l’obiettivo di continuare ad aumentare la sua produzione.

Stellantis, intanto, annuncia i piani di elettrificazione per il futuro con il progetto di lanciare quattro nuove piattaforme pensate per i veicoli elettrici della prossima generazione. L’azienda ha anche incontrato i sindacati in Italia confermando gli impegni presi in passato.

Prima di procedere oltre, vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social per continuare ad essere sempre aggiornati in tempo reale sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo Stellantis. Trovate le news di ClubAlfa.it su Facebook Twitter  e sul nostro canale Telegram.  Potete seguirci anche su Instagram con il nostro account ufficiale che offre ogni giorno immagini nuove a tema Alfa Romeo. E’ possibile seguire le news di ClubAlfa.it anche su Filpboard, sia in versione web che tramite app dedicata.

Ricordiamo che le news di ClubAlfa.it sono disponibili anche tramite Google News, l’applicazione di Google per dispositivi Android, iPhone, iPad e web. Per essere certi di seguire tutti gli aggiornamenti quotidiani pubblicati dal sito, cliccate sul link qui di sopra e, dopo aver effettuato il login con il vostro account Google, cliccate sulla stella del tasto “Segui”.

Alfa Romeo

In casa Alfa Romeo si continua a parlare del ritardo nel lancio dell’Alfa Romeo Tonale. Il nuovo C-SUV della casa italiana dovrebbe arrivare sul mercato soltanto nel corso del 2022. Ecco quali sarebbero i veri motivi del ritardo nel debutto del Tonale.

In ogni caso, il ritardo nel lancio commerciale non dovrebbe influire la presentazione. Il nuovo Tonale potrebbe essere svelato già nel 2021. Da notare che il Tonale potrebbe arrivare sul mercato a breve distanza dal futuro B-SUV di Alfa Romeo. 

Il futuro di Alfa Romeo sarà caratterizzato da grandi novità. In particolare, la gamma del marchio potrà contare sulle auto elettriche e sulla guida autonoma, elementi che diventeranno sempre più importanti per tutto il settore delle quattro ruote. Da notare che a guidare le scelte di design del futuro di Alfa Romeo potrebbe essere Alejandro Mesonero, ex SEAT e Daca. 

La scelta di puntare su Imparato, nuovo CEO, e Mesonero rappresenta un importante segnale per il marchio italiano. Stellantis ha deciso di puntare fortissimo su Alfa Romeo, marchio destinato a diventare sempre più importante per il gruppo.

Da notare anche nuove indiscrezioni sulla futura generazione di Alfa Romeo Giulietta, un modello che utilizzerà la piattaforma di altri modelli del gruppo ma che presenterà alcune caratteristiche peculiari in grado di renderla davvero unica.

Alfa Romeo Giulia e Stelvio

Parliamo ora di dati di vendita. Il marchio Alfa Romeo fa registrare un primo trimestre del 2021 molto negativo in Europa. Le vendite del brand continuano ad essere insoddisfacenti anche a causa dell’uscita dal mercato della Giulietta che non può contare su di una nuova generazione.

Da segnalare anche un punto sulle vendite di Giulia e Stelvio in Europa. Il SUV, sebbene in calo, si attesta su buoni livelli mentre la Giulia fa segnare un continuo calo delle vendite che confermano la difficoltà del progetto che oramai occupa una nicchia del mercato europeo. Sebbene i dati di vendita continuino ad essere negativi, c’è una luce in fondo al tunnel per Alfa Romeo. 

Da notare che Alfa Romeo è protagonista di un progetto indipendente molto interessante. Un filmmaker italiano ha realizzato un concept pubblicitario con protagonista l’Alfa Romeo Stelvio impegnato su alcune strade montane italiane.

In tema di Alfa Romeo “classiche”, questa settimana segnaliamo il progetto dell’Alfa Romeo 33 TT3 della Scuderia Brescia Corse, un modello davvero particolare che mostra tutte le caratteristiche sportive del marchio italiano. Vediamo anche un approfondimento sull’Alfa Romeo 6C 2500 SS Villa d’Este. 

Alfa Romeo è stata protagonista del video dei 169 anni della Polizia. Vediamo anche un video dedicato alla Giulia Sprint GT Veloce. Da notare anche che un esemplare in perfette condizioni di Alfa Romeo Montreal sarà venduto all’asta. Intanto un esemplare di Giulia Sprint GTA da competizione potrebbe essere venduto per una cifra record. 

Per quanto riguarda la Formula 1 registriamo la fiducia di Vasseur per le prestazioni di Alfa Romeo Racing ad Imola. La monoposto del team sta mettendo in mostra segnali positivi e potrebbe registrare ottimi risultati. Intanto le Giulia GTA e GTAm sono ospiti del Gran Premio di Imola. 

Fiat

La nuova Fiat 500 Elettrica si prepara a raggiungere anche i mercati extra europei. Nel prossimo futuro, ad esempio, la city car a zero emissioni del marchio Fiat è attesa anche oltreoceano. In Brasile sarà commercializzata la versione Icon. Da segnalare anche nuovo foto spia del SUV derivato dalla Argo che sarà presentato nel corso delle prossime settimane.

Per quanto riguarda il mercato sudamericano, inoltre, Fiat si prepara a lanciare una nuova versione del suo pick-up Fiat Toro. In questi giorni sono emerso online nuovi dettagli sulle caratteristiche del progetto che anticipano le principali novità che lo contraddistingueranno. Da notare che il lancio ufficiale del nuovo Toro è in programma la prossima settimana. 

Per il mese di aprile, la gamma Fiat 500 è protagonista di una promozione davvero interessante che prevede una rateizzazione in due fasi. Questa soluzione potrà garantire un notevole risparmio ai clienti che sceglieranno uno dei modelli disponibili in offerta.  Nel frattempo, inoltre, la 500 Elettrica si conferma come auto più venduta nel primo trimestre del 2021 in Italia. 

Nuova Fiat 500 Elettrica La novità dell'anno 2021

La famiglia della 500 Elettrica è destinata ad espandersi. In futuro, infatti, è previsto il lancio anche in una variante Van che andrà ad arricchire ulteriormente la gamma della vettura, simbolo della rivoluzione elettrica del marchio Fiat. Secondo Stellantis, il progetto della 500 Elettrica segna il primo passo della leadership nell’elettrico. 

Da segnalare, inoltre, che nel prossimo futuro, probabilmente nel giro di pochi mesi, la gamma Fiat 500X riceverà un importante aggiornamento. In arrivo ci sono diverse novità che andranno ad arricchire e rinnovare l’offerta del crossover. Intanto, per il futuro di Fiat si torna a parlare del progetto di una nuova Punto.

Ferrari

In questa settimana, il presidente di Ferrari, John Elkann, ha chiarito alcuni appuntamenti chiave del futuro della casa di Maranello. In particolare, è stato ufficializzato il periodo di presentazione per la prima Ferrari elettrica e per il nuovo Purosangue. 

Ferrari ha in programma diverse novità per il futuro. Come confermato in questi giorni, la presentazione ufficiale della nuova Ferrari 812 Versione Speciale è in programma a maggio ma alcuni clienti avranno modo di visionare il progetto già nel corso del prossimo mese di aprile.

Nel frattempo, Ferrari si conferma essere uno dei marchi con la migliore reputazione al mondo anche nel corso del 2021 precedendo tutti gli altri brand automotive presenti sul mercato internazionale.  Ecco un render della Ferrari F40 rivista in chiave moderna. 

In casa Ferrari registriamo anche un video dedicato alla Ferrari 812 GTS. Il modello “aperto” condivide la meccanica della 812 Superfast e può garantire prestazioni di alto livello ed un’esperienza di guida tipica di modelli di questo tipo realizzati dalla casa di Maranello.

Da segnalare anche una video sfida tra una Ferrari F8 Tributo ed una AMG GT R Pro oltre ad una sfida tra Ferrari SF90 Stradale e McLaren 765LT. Nel frattempo, sarà venduta all’asta la Ferrari 400i GT 2+2 Coupé del 1983 appartenuta a Piero Ferrari

Per quanto riguarda la Formula 1, in questi giorni è arrivata la conferma che la Ferrari SF21 sarà sviluppata fino al prossimo mese di giugno 2021. 

Maserati

In questi giorni emergono nuovi dettagli sul programma di sviluppo del Maserati Grecale. Il SUV della casa italiana è sempre più vicino al debutto ufficiale. Il nuovo Grecale, infatti, dovrebbe entrare in produzione entro la fine dell’anno. La sede di produzione sarà lo stabilimento di Cassino.

Nel frattempo, in questi giorni è stato confermato il nome ufficiale e la data di presentazione del nuovo Maserati Levante Hybrid, la versione mild hybrid del SUV che arriverà sul mercato nel corso delle prossime settimane.

In questi giorni è arrivata l’ufficialità in merito alla nomina di David Beckham come nuovo ambasciatore del marchio Maserati a livello globale. Il celebre sportivo britannico sarà il volto di una campagna di comunicazione del Tridente in futuro. Vediamo un video dedicato alla Maserati Barchetta in azione al Nurburgring. 

Da notare, inoltre, che in questi giorni è stato lanciato Leasys Miles Maserati, una soluzione per il noleggio pay per use di lusso pensata per una precisa fetta di clienti con caratteristiche ed esigenze ben precise.

Jeep

Il futuro di Jeep è legato allo stabilimento di Melfi dove attualmente vengono prodotte la Compass e la Renegade (anche in versione ibrida). Secondo le ultime informazioni ufficiali, Jeep effettuerà una serie di importanti investimenti per lo stabilimento lucano nel corso del prossimo futuro.

Per conquistare l’Europa con il marchio Jeep ci sono piani ben precisi. Stellantis prevede di lanciare una Jeep compatta, di dimensioni inferiori alla Renegade, per registrare un ulteriore incremento delle vendite sul mercato europeo e sostenere il programma di crescita avviato già da diversi anni per il brand.

Nel frattempo, la gamma Jeep si prepara a registrare un ulteriore novità. In questi giorni sono emerse nuove foto spia del SUV a sette posti che andrà ad arricchire l’offerta del marchio americano nel corso dei prossimi mesi. Il modello dovrebbe riprendere diverse novità dalla Compass restyling presentata nei giorni scorsi. In particolare l’abitacolo interno sarà lo stesso.

In questi giorni sono arrivati i primi dati sui consumi reali della Jeep Grand Cherokee L, la nuova generazione dell’ammiraglia della casa americana che è pronta a fare il suo debutto sul mercato americano per poi arrivare, in futuro, anche in Europa. Da segnalare il debutto di una nuova versione speciale del Gladiator. 

Stellantis

Questa settimana c’è stato un incontro tra il premier Draghi e il Presidente di Stellantis, John Elkann, che insieme ad altri imprenditori attivi sul mercato italiano, ha chiesto un quadro normativo chiaro mirato a dare un impulso concreto agli investimenti. Intanto l’azienda annuncia un dividendo speciale da 1 miliardi di euro.

In questi giorni si è svolto un importante incontro tra Stellantis e i sindacati italiani. Tale incontro è stato abbastanza produttivo e rappresenta solo l’inizio di un confronto più articolato. Ecco la nota ufficiale dei sindacati dopo l’incontro. 

In quest’articolo, però, andiamo ad analizzare la situazione degli stabilimenti italiani di Stellantis mettendo in evidenza come il rischio di tagli sia sempre più concreto per le attività italiane del gruppo nato dalla fusione tra FCA e PSA.

Da notare che nel corso dell’incontro con i sindacati, Stellantis ha promesso un’accelerazione del programma di elettrificazione della gamma. L’azienda ha in cantiere il lancio di nuove piattaforme per auto elettriche con la possibilità di arrivare fino a 800 chilometri di autonomia.  Ecco le principali caratteristiche del programma di elettrificazione. 

Uno dei settori in cui Stellantis registra risultati migliori è quello dei veicoli commerciali. Il gruppo, infatti, può contare su di una leadership salda del mercato dei veicoli commerciali leggeri come confermato dagli ultimi dati di vendita diffusi in questi giorni. 

Da segnalare, sempre in tema di dati di vendita, che Stellantis continua a dominare il mercato brasiliano con risultati più che soddisfacenti per svariati modelli della gamma dei vari brand del gruppo.

Da notare, inoltre, che in questi giorni il gruppo ha chiesto sussidi al Governo inglese per salvare gli impianti di produzione locali e garantire i livelli occupazionali. La crisi del mercato rischia di rendere insostenibile la gestione degli stabilimenti inglesi del gruppo.

Per quanto riguarda gli stabilimenti italiani di Stellantis, invece, resta sul tavolo la questione legata a Melfi dove, secondo i sindacati, si rischiano migliaia di esuberi anche considerando l’enorme indotto collegato al sito produttivo lucano che rappresenta un punto di riferimento delle attività industriali locali. Nei piani di Tavares c’è il rilancio degli stabilimenti italiani del gruppo. 

Questa settimana, inoltre, è arrivata la conferma ufficiale in merito al ritorno della cassa integrazione nel polo torinese. Da segnalare, in particolare, il ricorso a sei settimane di cassa integrazione per lo stabilimento di Mirafiori, particolarmente colpito dalla crisi attuale.

Da notare che anche lo stabilimento di Vigo in Spagna si ferma. Stessa sorte per lo stabilimento di Betim in Brasile che si ferma per 10 giorni. Da notare anche un lungo stop per lo stabilimento di Belvidere. 

In questi giorni sono partiti gli Electric Days di FCA Bank e Leasys. Si tratta di una serie di promozioni pensate per i modelli elettrificati di Stellantis che potranno beneficiare di soluzioni particolarmente vantaggiose. Intanto Stellantis è stato premiato per il suo servizio d’assistenza da remoto. 

Il marchio Lancia si prepara a tornare ad una nuova vita. Nel corso del prossimo futuro, infatti, arriveranno nuovi investimenti per il brand. Grazie a questi investimenti, la gamma di Lancia potrebbe essere simile alla gamma futura di Alfa Romeo, con diversi modelli sviluppati in comune.

Con questa news termina la nostra rubrica domenicale relativa alle migliori news della settimana. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 25 aprile. Vi ricordiamo di continuare a seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social (trovate tutti i link utili ad inizio articolo), per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI