in

Un’Alfa Romeo Giulia Sprint GTA da competizione potrebbe essere venduta a 350.000 euro

Sotto il cofano c’è un motore a quattro cilindri da 1.6 litri con potenza di 180 CV

Alfa Romeo Giulia Sprint GTA 1965 asta Bonhams

Durante l’asta Les Grandes Marques à Monaco che si terrà il 23 aprile 2021, Bonhams proporrà un’Alfa Romeo Giulia Sprint GTA 1600 del 1965 con carrozzeria Bertone davvero interessante.

Introdotta nel 1965, la Gran Turismo Alleggerita era la versione ufficiale da competizione della Giulia Sprint GT ed era prodotta sia in versione stradale che in quella da corsa. Quest’ultima era di competenza di Autodelta.

Alfa Romeo Giulia Sprint GTA 1965 asta Bonhams
Alfa Romeo Giulia Sprint GTA motore

Alfa Romeo Giulia Sprint GTA: Bonhams proporrà all’asta un esemplare da competizione del 1965

A livello estetico, la GTA si differenziava dalla Sprint GT stradale per i pannelli della carrozzeria in alluminio, i finestrini laterali e posteriori in plexiglass e per le finiture interne alleggerite. Di conseguenza, la vettura pesava circa 200 kg in meno rispetto all’auto di serie. Il motore a quattro cilindri a doppia camma da 1570 cm³ subì diverse modifiche per erogare una potenza massima di 170 CV anziché 115 CV.

L’Alfa Romeo Giulia Sprint GTA fece il suo debutto nelle corse il 20 marzo del 1966 a Monza. Da quel momento in poi, le GTA preparate da Autodelta ebbero un grande successo. Per l’omologazione sono state realizzate 500 unità per uso agonistico e stradale.

Alfa Romeo Giulia Sprint GTA 1965 asta Bonhams

Il telaio n°613552 atteso all’asta ha lasciato la fabbrica il 18 giugno del ‘65 ed è stato consegnato nuovo in Svizzera dove è stato registrato dal suo primo proprietario sette giorni dopo. Lo schema di colori originali è bianco per l’esterno con interni neri ma che il proprietario cambiò in rosso al momento della consegna.

Nel 1988, l’uomo decise di importare l’Alfa Romeo in Italia e successivamente fu venduta a un famoso appassionato di vetture della casa automobilistica di Arese. Quando fu venduta al noto collezionista tedesco e appassionato di Alfa Romeo, Jürgen End, nel 1992 la Giulia Sprint GTA 1600 aveva ancora la configurazione stradale originale. Quest’ultimo ha goduto della vettura in configurazione stradale per diversi anni. Intorno al 2002, però, End fece preparare l’auto con le specifiche corsa pur conservando i componenti stradali originali che erano stati rimossi.

Alfa Romeo Giulia Sprint GTA 1965 asta Bonhams

Per quasi 25 anni, la vettura ha partecipato a diverse prestigiose manifestazioni storiche. Secondo i registri di manutenzione presenti nell’archivio, durante la proprietà di Jürgen End, sono stati spesi quasi 200.000 euro. Nel 2012, invece, l’auto è stata completamente restaurata secondo i più alti standard da un esperto svizzero.

Nel 2016, la Giulia Sprint GTA fu venduta all’attuale proprietario in Belgio ed equipaggiata con un altro motore da competizione, il Tipo 105 di Alfa Romeo con specifiche GTA. Quest’ultimo fu costruito appositamente per i rally storici e messo a punto per erogare una maggiore coppia ai bassi regimi.

L’attuale propulsore, invece, è stato costruito nel 2016 da Ital Auto al costo di 30.000 euro e produce circa 180 CV. Sempre l’attuale proprietario ha installato dei sedili Sparco per uso da competizione. I sedili stradali originali vengono comunque forniti assieme alla vettura. Bonhams prevede di vendere questa bellissima Alfa Romeo Giulia Sprint GTA 1600 del ‘65 ad un prezzo compreso fra 280.000 e 350.000 euro.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento