in ,

All’asta la Ferrari 400i GT 2+2 Coupé del 1983 appartenuta a Piero Ferrari

Va all’asta a partire dal prossimo 23 aprile la Ferrari 400i GT 2+2 Coupé del 1983 ex Piero Ferrari: stima compresa fra 65mila e 95mila euro

Ferrari 400i Piero Ferrari

Potrebbe risultare appetibile a parecchi appassionati la splendida Ferrari 400i GT 2+2 Coupé protagonista (come la splendida Lancia Delta HF Integrale 16V ex Jolly Club che abbiamo visto qui) dell’asta Le Grandes Marques à Monaco di Bonhams in programma il 23 aprile prossimo. La valutazione compresa tra i 65mila e i 95mila euro da Bonhams, senza riserva, potrebbe fare gola a molti visto che la splendida vettura vede come suo primo proprietario Piero Lardi Ferrari, vice presidente del Cavallino Rampante e figlio del Drake.

Ferrari 400i Piero Ferrari

La Ferrari 400i GT 2+2 Coupé del 1983, con telaio N. ZFFEB07B000046017 risulta essere uno dei soli 571 esemplari dotati della trasmissione manuale su 1.810 vetture prodotte in accordo con l’iniezione meccanica Bosch K-Jetronic; la vettura è stata consegnata proprio a Piero Ferrari come confermato dalla corrispondenza di fabbrica in archivio. Si ritiene, come sottolineato da Bonhams, che questa sia l’unica Ferrari 400i con un terzo sedile posteriore opzionale (o una console centrale più alta) che sostituisce il bracciolo centrale standard. Pare che Piero Ferrari avesse percorso circa 35mila chilometri con la sua 400i, dotata di interni beige e carrozzeria verniciata con un elegantissimo Blu Ribot, tra il 1983 e il 1986.

Ferrari 400i Piero Ferrari

Nel 1986 Piero Ferrari ha venduto la Ferrari, proposta oggi all’asta, a Jacques Swaters del noto Garage Francorchamps di Bruxelles, in Belgio. Philippe Lancksweert ricorda di aver guidato l’auto dall’Italia al Belgio, ma soprattutto ricorda Jacques Swaters alla guida dell’ex 400i di Piero Ferrari in Ungheria per il primo Gran Premio all’Hungaroring. Nell’ottobre 1986, Jacques Swaters vendette l’auto a una signora belga residente a Monaco, momento in cui la lettura il contachilometri segnalava 43.177 chilometri percorsi. L’auto è stata usata frequentemente e solo due anni dopo aveva percorso ulteriori 60mila chilometri.

Ferrari 400i Piero Ferrari

Nel gennaio 1989 la Ferrari venne venduta nuovamente, in questa occasione attraverso il Ferrari Garage Monza di Gand all’attuale proprietaria con 106.000 chilometri registrati. Attualmente la vettura possiede 118.000 chilometri, ma la Ferrari viene ora utilizzata molto meno frequentemente.
Bellissimi e completamente originali gli interni, ma in generale la Ferrari 400i ex Piero Ferrari si presenta in buone condizioni generali. La vettura viene ceduta con la preziosa corrispondenza tra il Garage Monza e la fabbrica Ferrari sulla storia dell’auto.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento