in

Alfa Romeo B-SUV, nuovo V6 Maserati, fusione FCA-PSA: le migliori news della settimana

Ecco le principali news della settimana

Bentornati su ClubAlfa.it per il primo appuntamento del mese di luglio con la nostra immancabile rubrica domenicale dedicata alle migliori news dell’ultima settimana (da lunedì 29 giugno ad oggi domenica 5 luglio). In questi ultimi sette giorni, nonostante il periodo estivo, abbiamo registrato una fortissima crescita delle news dedicate al mondo Alfa Romeo, al gruppo FCA ed all’interno settore delle quattro ruote italiano.

Per quanto riguarda Alfa Romeo si è parlato molto del nuovo Alfa Romeo B-SUV, un progetto ancora molto lontano ma davvero importantissimo per il futuro del marchio e anche per il gruppo che nascerà dalla fusione tra FCA e PSA. Da segnalare anche l’arrivo dei dati di vendita di Alfa Romeo per il primo semestre. Il marchio italiano ha registrato un calo sostanziale delle vendite in Italia ma ha limitato le perdite negli USA.

Segnaliamo, inoltre, la presentazione ufficiale del nuovo Maserati Nettuno, il motore V6 che verrà montato dalla futura Maserati MC20 e da diversi modelli del marchio del Tridente. Maserati, inoltre, ha ufficializzato l’evento di settembre in cui verrà svelata la nuova MC20 (ed anche altri modelli inediti come sottolineato dalla stessa azienda).

Da notare anche la presentazione al Presidente della Repubblica Mattarella della nuova Fiat 500 elettrica, nuovi video che ci mostrano in azione la Ferrari SF90 Stradale e l’apertura degli ordini delle nuove varianti ibride di Compass e Renegade che sono anche i primi modelli plug-in prodotti in Italia ad arrivare sul mercato.

Tra le news della settimana bisogna inserire anche gli ultimi sviluppi della fusione tra FCA e PSA. I due gruppi continuano a lavorare per completare l’operazione nel minor tempo possibile. Al momento, le aziende stanno lavorando a soluzioni alternative per semplificare la fusione e risolvere i dubbi sollevati dall’antitrust senza entrare in crisi di liquidità (a causa dell’emergenza economica).

Prima di procedere oltre, vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social per continuare ad essere sempre aggiornati in tempo reale sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo FCA. Trovate le news di ClubAlfa.it su Facebook Twitter  e sul nostro canale Telegram.  Potete seguirci anche su Instagram con il nostro account ufficiale che offre ogni giorno immagini nuove a tema Alfa Romeo. E’ possibile seguire le news di ClubAlfa.it anche su Filpboard, sia in versione web che tramite app dedicata.

Ricordiamo che le news di ClubAlfa.it sono disponibili anche tramite Google News, l’applicazione di Google per dispositivi Android, iPhone, iPad e web. Per essere certi di seguire tutti gli aggiornamenti quotidiani pubblicati dal sito, cliccate sul link qui di sopra e, dopo aver effettuato il login con il vostro account Google, cliccate sulla stella del tasto “Segui”.

Alfa Romeo

Uno dei principali progetti del futuro di Alfa Romeo sarà il nuovo Alfa Romeo B-SUV. Si tratta del nuovo entry level previsto dal piano industriale di FCA annunciato lo scorso anno. Il modello dovrebbe essere il primo progetto sviluppato da FCA su di una piattaforma PSA.

A causa del ritardo nel completamento della fusione, il nuovo B-SUV di Alfa Romeo potrebbe arrivare solo nel 2023. Da notare, inoltre, che il progetto potrebbe ispirarsi al Tonale Concept. In quest’articolo riepiloghiamo tutte le indiscrezioni.

Per quanto riguarda i dati di vendita, in questi giorni abbiamo registrato l’arrivo di diversi dati relativi al primo semestre del 2020. Partiamo dagli USA. Oltreoceano, la casa italiana è riuscita a limitare le perdite rispetto allo scorso anno con un calo tutto sommato leggero rispetto ai dati degli altri brand di FCA.

Nel frattempo, invece, in Italia Alfa Romeo chiude il semestre con un dimezzamento delle vendite e con un mese di giugno decisamente negativo. Il marchio italiano è stato uno dei più colpiti in assoluto, nel nostro mercato, dalla pandemia.

Parliamo ora di Alfa Romeo Tonale. Il nuovo C-SUV dovrebbe debuttare tra il 2021 e il 2022. Nel frattempo, il capo del design di Alfa Romeo ha raccontato in un’intervista la genesi del progetto sottolineando come il primo bozzetto del Tonale sia nato in pochissimi secondi. 

Da notare che questa settimana c’è stata la ripresa produttiva nello stabilimento Alfa Romeo di Cassino. In attesa di conoscere il calendario delle attività, a Cassino è già stata stabilita la chiusura estiva di due settimane per il mese di agosto. Successivamente, è prevista nuova cassa integrazione.

Passiamo ora alle offerte del mese per i modelli Alfa Romeo. Nel corso del mese di luglio, infatti, la casa italiana presenta una nuova offerta per il noleggio dello Stelvio, una delle soluzioni preferite dalla clientela per il SUV. Da segnalare anche la nuova offerta dedicata alla Giulietta Ti, nuovo allestimento presentato in occasione del debutto della Giulietta MY 2020.

Alfa Romeo Giulietta my 2020

Per quanto riguarda le “classiche” di Alfa Romeo, in questi giorni vi abbiamo proposto in interessante video dedicato all’Alfa Romeo SZ, uno dei modelli più iconici della produzione di Alfa Romeo degli anni 80. Da segnalare anche un video in cui una Alfa Romeo 155 GTA da 550 CV sfida una 155 DTM. In tema di DTM, segnaliamo un render che immagina una Giulia DTM. 

Negli USA, invece, sono state ritrovati 5 esemplari di modelli Alfa Romeo storici che ora verranno restaurati. In questi giorni, inoltre, Alfa Romeo ha pubblicato il video del decimo episodio della web serie Storie Alfa Romeo. L’episodio in questione vede nel ruolo di protagoniste la Giulia e lo Stelvio, gli ultimi modelli prodotti dalla casa italiana.  Intanto un esemplare di Giulia Sprint GTA del 1966 è in vendita. 

Per quanto riguarda la Formula 1, invece, si segnalano le nuove dichiarazioni di Giovinazzi in merito alla ripresa del campionato. Il pilota italiano di Alfa Romeo ha confermato che il suo obiettivo è battere Raikkonen. 

Segnaliamo anche un interessante articolo in cui Giovinazzi e Raikkonen hanno analizzato il presente e il futuro di Alfa Romeo in Formula 1. La casa italiana, dopo il rientro nel mondo delle competizioni, deve ancora registrare una reale crescita delle prestazioni in pista.

Fiat

In questa settimana, Fiat non ha tenuto l’atteso evento di presentazione della gamma della 500 Elettrica. Il marchio italiano ha però presentato la sua nuova city car a zero emissioni al Presidente della Repubblica Mattarella. 

Tra le novità in arrivo per la gamma Fiat c’è anche l’atteso restyling della Fiat Panda. La segmento A, dopo aver registrato il debutto della versione Hybrid, dovrebbe presentare diverse novità grazie ad un nuovo aggiornamento. Ecco le possibili novità della Panda restyling.

Nonostante la crisi, la Fiat Panda si conferma il modello più venduto in Italia nel corso del mese di giugno. Da notare che il mese di giugno è anche il primo mese in cui si inizia a registrare una crescita sostanziale delle vendite della Panda Hybrid che copre oltre il 10% delle vendite di Panda. La versione mild hybrid della Panda ha contribuito alla crescita delle auto elettrificate in Italia. 

Tra le novità in arrivo per la gamma Fiat c’è anche il restyling di metà carriera della Fiat Tipo. La nuova famiglia di segmento C sta per debuttare. Nel frattempo, arrivano online nuove foto spia del modello oramai prossimo alla presentazione. Dopo il restyling, la Tipo potrebbe non avere una nuova generazione. 

Dopo l’enorme successo ottenuto in Sud America, secondo nuove indiscrezioni, il Fiat Toro potrebbe debuttare anche in Nord America. In questo caso, il pick-up non dovrebbe utilizzare il marchio Fiat ma il marchio RAM, uno dei riferimenti del mercato nordamericano. Da notare, inoltre, che il Toro dovrebbe ricevere un importante restyling a breve. 

Ferrari

La Ferrari SF90 Stradale è, senza dubbio, uno dei modelli più interessati ad aver fatto il suo debutto sul mercato delle quattro ruote nel corso degli ultimi anni. La supercar ibrida da 1000 CV di potenza della casa di Maranello mette in mostra la sua incredibile accelerazione 0-100 km/h in un nuovo video.   Da segnalare anche un altro testo della SF90 Stradale a Fiorano. 

Tra le news della settimana dedicate a Ferrari troviamo anche un video relativo al progetto di un motore a tre cilindri realizzato dalla casa di Maranello ma mai entrato in fase di produzione. Il motore è stato progettato e costruito nei primi anni 90. Da notare anche un video dedicato alla Ferrari Testarossa, icona della produzione di Maranello degli anni 80.

Ferrari Testarossa

Da notare, inoltre, che un esemplare di Ferrari 430 con cambio manuale sarà prossimamente messo all’asta. Il veicolo, conservato in un ottimo stato e dotato di un cambio manuale a sei marce, una soluzione oramai abbandonata da Ferrari.

Per quanto riguarda la Formula 1, la settimana è iniziata con le prime dichiarazioni di Vettel in vista dell’avvio effettivo della stagione. L’ex campione del mondo si è detto pronto a dare il massimo. Da segnalare anche alcune dichiarazioni di Domenicali su Vettel. 

Da notare che Vettel ha confermato di non aver mai ricevuto una proposta di rinnovo contrattuale da Ferrari. La casa di Maranello ha, quindi, deciso di lasciar partire l’ex campione del mondo senza tentare di trattenerlo per puntare tutto su Leclerc. Vettel commenta anche le indiscrezioni in merito a possibili ordini di scuderia per favorire Leclerc. 

Anche Leclerc si è soffermato sulla ripresa del campionato di Formula 1 anticipando che per la monoposto di Maranello non ci saranno sostanziali novità rispetto a quanto era già previsto per il debutto in Australia nei mesi scorsi. Secondo le prime indiscrezioni, aggiornamenti importanti per la monoposto arriveranno in Ungheria. Per Leclerc, inoltre, il 2020 sarà un’importante opportunità. 

Binotto, infine, ha spiegato il motivo per cui Ferrari ha scelto di non aggiornare il motore della sua monoposto per il GP di Austria. Tale scelta, che ha fatto discutere, ha cancellato i rumors sulle possibili novità in arrivo per la monoposto.

Maserati

Una delle principali novità del mondo dei motori di questa settimana arriva da Maserati. La casa del Tridente, infatti, ha svelato il nuovo Maserati Nettuno. Si tratta dell’inedito motore V6 biturbo che troveremo sotto al cofano della nuova Maserati MC20 che verrà presentata in via ufficiale il prossimo 9 settembre.

Jeep

Questa settimana abbiamo registrato l’apertura degli ordini delle nuove Jeep Renegade e Compass in versione 4xe. Le due varianti plug-in hybrid dei modelli di Jeep potranno finalmente essere ordinate con i clienti che potranno scegliere tra due varianti. Intanto, negli USA arriva una nuova versione speciale della Renegade. 

Jeep si prepara ad espandere la sua gamma di modelli elettrificati. Secondo le ultime indiscrezioni, la nuova Jeep Wrangler 4xe, variante plug-in hybrid della Wrangler, dovrebbe arrivare sul mercato internazionale entro la fine del 2020. Da notare che negli USA arriva una nuova versione del Gladiator. 

Nel frattempo, un nuovo render prova ad immaginare il futuro “baby SUV” di Jeep. Il modello sarà realizzato dalla casa americana a partire dalla piattaforma CMP del gruppo PSA dopo che verrà completata la fusione con FCA. Nel frattempo arrivano in Italia alcuni prototipi della nuova generazione di Grand Cherokee. 

Jeep Renegade e Compass 4xe First Edition

FCA

Uno dei principali argomenti della settimana è ancora quello della fusione tra FCA e PSA. Secondo le prime indiscrezioni, per semplificare le operazioni e superare i rilievi dell’antitrust, FCA potrebbe cedere il business dei veicoli commerciali a Cnh Industrial.

Per favorire la fusione, inoltre, FCA starebbe valutando la possibilità di sostituire il dividendo cash con un dividendo in asset che potrebbe coinvolgere la Sevel, la JV con PSA per i veicoli commerciali al centro delle indagini dell’antitrust.

Da notare, in ogni caso, che FCA ha smentito nuovamente le possibili modifiche agli accordi con PSA. L’operazione di fusione tra i due gruppi, come confermato dall’azienda, continua seguendo quanto fissato dagli accordi di dicembre.

Questa settimana è stato annunciato il calendario produttivo dello stabilimento FCA di Melfi. Grazie alla crescita della produzione della Compass ed alla ripresa delle attività su 500X e Renegade, per la prima volta in due anni non ci saranno esuberi a Melfi. L’ultima volta che si è registrato questo dato a Melfi era ancora prodotta la Fiat Punto.

Nel frattempo, a Termoli viene annunciato quasi un mese di cassa integrazione per quasi tutto lo stabilimento. Da notare, inoltre, che, nel corso delle prossime settimane, potrebbe iniziare la produzione di mascherine nello stabilimento FCA di Pratola Serra, solitamente adibito alla produzione di motori diesel. Il progetto di riconversione parziale potrebbe andare avanti sino a dicembre.

Oltre ai problemi legati al rispetto del protocollo sanitario, necessario per evitare casi di contagio, gli stabilimenti di FCA devono fare i conti con diverse altre problematiche. In questi giorni è arrivato l’allarme dei sindacati per via delle temperature “insopportabili” che si stanno registrando in alcuni stabilimenti italiani. 

Nel frattempo, dopo un lunghissimo periodo di stop, la produzione nello stabilimento serbo di FCA potrebbe riprendere a breve. Le prime informazioni sulla situazione, infatti, confermano che la ripresa dell’attività produttiva sarebbe molto vicina anche se in futuro potrebbero esserci ulteriori stop.

Negli USA, intanto, a causa dell’aumento dei contagi da Coronavirus alcuni lavoratori vorrebbero interrompere le attività. Nel frattempo, FCA avrebbe minacciato di licenziare i dipendenti che non lavoreranno per paura del Coronavirus.  Da notare che i comitati dei lavoratori denunciano l’atteggiamento intimidatorio della divisione nordamericana di FCA.

Parliamo ora di dati di vendite. Il gruppo FCA ha registrato un forte calo delle consegne nel corso del secondo trimestre del 2020 negli USA. Naturalmente, il calo è dovuto all’emergenza sanitaria che ha colpito duramente gli USA nel corso del trimestre. In Italia, invece, FCA registra un primo semestre con vendite quasi dimezzate.

Con questa news termina la nostra rubrica domenicale relativa alle migliori news della settimana. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 12 luglio. Vi ricordiamo di continuare seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social (trovate tutti i link utili ad inizio articolo), per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano