in

Fiat Chrysler: ecco il comunicato dei comitati dei dipendenti di Jefferson North e Sterling Heights

I comitati di sicurezza di alto livello di Jefferson North e Sterling Heights denunciano l’atteggiamento intimidatorio di Fiat Chrysler e UAW

FCA stabilimento Jefferson

I comitati di sicurezza di alto livello di Jefferson North e Sterling Heights denunciano l’atteggiamento intimidatorio di Fiat Chrysler e UAW per mettere a tacere i lavoratori minacciando di licenziare chiunque sia coinvolto in interruzioni del lavoro per proteggersi da COVID-19. Lunedì, i dirigenti degli stabilimenti FCA negli Stati Uniti hanno inviato una lettera agli alti dirigenti del gruppo italo americano che dichiarava che tali azioni lavorative “non sarebbero state tollerate”. FCA, ha avvertito che, “indagherà su qualsiasi interruzione del lavoro non autorizzata e agirà in modo appropriato, immediato e decisivo sull’impiegato che si è scoperto che ha istigato inutilmente tali attività”.

“Queste minacce dicono di più sull’atteggiamento dell’azienda nei confronti della sicurezza dei lavoratori rispetto a tutti i comunicati stampa di PR sul “mettere la sicurezza al primo posto”. Se le fabbriche fossero davvero sicure, Fiat Chrysler non minaccerebbe i suoi dipendenti che stanno cercando di proteggere le loro vite e le loro famiglie da questa malattia mortale. Il management sta reagendo perché i lavoratori di JNAP e SHAP hanno osato interrompere la produzione la scorsa settimana per chiedere condizioni di sicurezza.”

“Le fabbriche non sono sicure e non avrebbero mai dovuto essere riaperte. Questo virus pericoloso per la vita si sta diffondendo come un incendio, specialmente in ambienti di lavoro di grandi dimensioni. Le nostre fabbriche sono come città all’interno delle città ed è impossibile per migliaia di lavoratori la distanza sociale. Abbiamo già perso almeno 26 colleghi a causa di COVID-19, tra cui Sylvia Hammock, Jerry Hayes e Ricardo Smith presso SHAP. Quanti altri padri, madri, sorelle e fratelli devono morire?”

“Se l’UAW ci stesse sostenendo, saremmo nelle nostre case proprio ora. Ma la UAW è stata corrotta dalle multinazionali. Il messaggio generale di FCA e UAW è: “Costruisci questi camion, sono più importanti della tua vita. Ma non siamo schiavi e non saremo intimiditi. Questo è il motivo per cui i lavoratori di JNAP e SHAP hanno istituito comitati di sicurezza, indipendenti da UAW e dall’azienda, per lottare per i nostri migliori interessi.”+

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler avrebbe minacciato di licenziare i lavoratori che interrompono la produzione per le preoccupazioni legate a COVID-19