in

Ferrari ha spiegato come mai non ha aggiornato il suo motore in Austria

Mattia Binotto spiega come mai la Ferrari non ha aggiornato il suo motore per il Gp d’Austria 

Mattia Binotto

Come sappiamo Ferrari non ha portato nessun aggiornamento al suo motore in Austria per il primo Gran Premio della Stagione. Questo ha contraddetto le indiscrezioni trapelate nelle scorse settimane secondo cui il team del cavallino rampante avrebbe aumentato di 15 cavalli la potenza del suo propulsore. In tanti si sono domandati come mai nonostante i deludenti test pre stagionali la scuderia di Maranello abbia deciso di non apportare modifiche alle sue monoposto lasciandole tali e quali a quelle portate in Australia per il Gran Premio che è stato annullato all’ultimo.

Mattia Binotto spiega come mai la Ferrari non ha aggiornato il suo motore per il Gp d’Austria

A questa domanda ieri ha voluto rispondere il numero uno di Ferrari in Formula 1, il team principal Mattia Binotto il quale ha detto molto chiaramente che ciò è stata una conseguenza del lockdown dei mesi scorsi che ha impedito ai tecnici di poter aggiornare il motore che invece a quest’ora sarebbe stato già modificato rispetto a quello di febbraio.

Dunque la Ferrari a differenza di Mercedes e Honda parte in svantaggio e purtroppo si teme che nei primi Gran Premi della stagione la situazione di Charles Leclerc e Sebastian Vettel in pista possa non essere ottimale. Tra poche ore con le prime qualifiche ufficiali della stagione sapremo la verità. Ma le prime prove libere di ieri hanno già dimostrato tutte le difficoltà che questo iniziò di stagione caratterizzerà la scuderia del cavallino rampante in Formula 1.

Ti potrebbe interessare: Vettel dice di non aver mai ricevuto offerte di rinnovo dalla Ferrari e ammette di essere sorpreso

Sembra che le notifiche siano off!