in

Vettel si dice pronto per l’avvio della stagione

Sebastian Vettel ha ammesso di sentirsi particolarmente pronto per la stagione che comincerà la prossima settimana in Austria, l’ultima con la Ferrari

Sebastian Vettel - 2

Il 5 di luglio sarà sicuramente una data molto importante per la Formula 1 anno 2020. Proprio in quella data si svolgerà l’attesissimo Gran Premio d’Austria col Circus che si appresta a cominciare un campionato che attualmente ha prodotto 8 Gran Premi dislocati esclusivamente su territorio europeo. Si tratta inoltre di un ritorno storico visto che la Formula 1 non avviava il suo campionato in Europa dall’ormai lontanissimo 1966 quando il Circus si apprestava ad avviare la stagione dall’iconico tracciato di Monaco, a Montecarlo.

Ma in quella stessa sede Sebastian Vettel comincerà quella che sarà la stagione di chiusura dell’avventura marchiata Ferrari. Il quattro volte campione del mondo proviene da un notevole numero di anni sulle spalle col Rosso della Scuderia di Maranello visto che il suo rapporto con il team del Cavallino Rampante è cominciato già nel 2015. Se il sogno era quello di emulare il suo idolo reale, ovvero Michael Schumacher, le cose non sono proprio andate verso quella direzione. Ma c’è ancora una stagione che magari potrebbe riservargli qualche sorpresa in più.

Vettel è pronto a dare il massimo

La stagione che lo separa dall’addio alla Ferrari sarà l’ultima che gli permetterà magari di fissare in alto un obiettivo da raggiungere, ovvero un possibile titolo mondiale da agguantare con la Rossa. Di certo le possibilità potrebbero essere variegate ma la concorrenza appare agguerrita. Non bisogna mettere da parte il solito Lewis Hamilton che parte già con i favori del pronostico, senza dimenticare l’arrembante Charles Leclerc divenuto nel frattempo il pupillo mai nascosto degli uomini di Maranello. Ma con la Red Bull che dice di disporre della seconda forza in campionato, alle spalle della sola Mercedes, bisogna anche fare attenzione a Max Verstappen.

Ma nel frattempo Vettel ha parlato con i tedeschi di RTL ammettendo di sentirsi pronto e felice di ritornare alla guida: “sono felice di tornare a correre, anche se l’assenza dei fan sulle tribune farà uno strano effetto. Il circuito del Red Bull Ring mi piace molto ed è il posto perfetto per ripartire” ha ammesso Vettel che in Austria dovrà svolgere un doppio Gran Premio a causa di un calendario che vuole fare il più possibile in ossequio ad una situazione anomala gestita da un imperante pandemia da Coronavirus.

Di certo il doppio appuntamento non spaventa Sebastian che crede nella possibilità di poter intervenire positivamente su diversi aspetti tra una gara e l’altra. “Di certo rappresenta una novità per tutti quanti quella di correre nello stesso posto ad una sola settimana di distanza. Si alzerà il livello di perfezione, più che in precedenza. Ma gli eventuali errori possono essere interpretati al meglio in modo da tentare nuove soluzioni. Le sorprese potrebbero essere dietro l’angolo ma allo stesso tempo si corre il rischio di avere lo stesso risultato” ha aggiunto Vettel.

Per Vettel c’è stato anche il tempo necessario per disporre di una concreta preparazione fisica, utile dopo parecchi mesi di stop forzato: “penso che il mio tempo sia stato speso bene visto che abbiamo avuto davanti un lungo periodo di stop. Sarà un vero e proprio long run molto usurante per tutti quanto visto che non ci saranno pause, ma mi sento pronto. Dovremo avere massima concentrazione perché il fatto di correre di continuo rappresenterà un grosso sforzo. Bisogna stare bene fisicamente e mentalmente per processare una grossa quantità di lavoro. L’importante è non perdersi per dare il massimo e portare a casa il risultato” ha concluso Sebastian.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento