in

Vendite Alfa Romeo, Giulia e Stelvio MY 2020, Maserati 6C e Ferrari Purosangue: le migliori news della settimana

Ecco le migliori news della settimana dal 30 dicembre ad oggi 5 gennaio

Bentornati su ClubAlfa.it con il primo appuntamento del 2020 della nostra rubrica domenicale dedicata alle migliori news della settimana pubblicate sul sito e relative al mondo Alfa Romeo, al gruppo FCA e, più in generale, a tutto il settore automotive italiano che, nonostante il periodo di festività, continua a far registrare un gran numero di novità.

In questi giorni, da lunedì 30 dicembre ad oggi domenica 5 gennaio, per quanto riguarda il mondo Alfa Romeo, si è parlato delle nuove Giulia e Stelvio MY 2020 che si apprestano a debuttare sul mercato italiano con una particolare Launch Edition basata sull’allestimento sportivo Veloce che potrebbe attirare l’attenzione degli appassionati disposti a spendere cifre importanti per una nuova Alfa Romeo.

Da segnalare anche l’arrivo dei primi dati di vendita definitivi del 2019 che confermano le difficoltà in Italia di Alfa Romeo e del gruppo FCA. Negli USA, invece, l’azienda registra risultati confortanti anche se alcuni marchi devono fare i conti con vendite insoddisfacenti come, ad esempio, il marchio Alfa Romeo.

Tra le news della settimana segnaliamo una serie di nuove indiscrezioni in merito alla futura sportiva di Maserati con motore V6, un modello che, inizialmente, poteva essere destinato ad Alfa Romeo. Da segnalare anche un nuovo render che immagina il design del futuro Ferrari Purosangue. 

Prima di procedere oltre, inoltre, vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social per continuare ad essere sempre aggiornati in tempo reale sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo FCA. Trovate le news di ClubAlfa.it su Facebook Twitter  e sul nostro canale Telegram.  Potete seguirci anche su Instagram con il nostro account ufficiale che offre ogni giorno immagini nuove a tema Alfa Romeo.

Da notare, inoltre, che le news di ClubAlfa.it sono disponibili anche tramite Google News, l’applicazione di Google per dispositivi Android, iPhone, iPad e web, e su Filpboard, sia in versione web che tramite app dedicata.

Alfa Romeo

Il decennio appena terminato è stato un periodo molto difficile per Alfa Romeo. Il fallimento del piano di rilancio avviato con il debutto della Giulia è oramai un dato di fatto così come i tanti progetti annunciati nel corso degli ultimi vent’anni che non sono arrivati. Ecco quali sono stati i modelli Alfa Romeo degli anni Duemila. 

Con un video ufficiale diffuso nei giorni scorsi, Alfa Romeo ha confermato l’imminente debutto delle nuove Giulia e Stelvio MY 2020 in versione Veloce Launch Edition. Si tratta delle prime serie speciali delle nuove evoluzioni dei due modelli Alfa Romeo.

Passiamo ora ai dati di vendita. In questi giorni, infatti, sono arrivati i dati di vendita del 2019 in Italia per Alfa Romeo. La casa italiana ha chiuso l’anno con un risultato negativo ma registrato buone notizie dall’Alfa Romeo Stelvio, protagonista di un mese di dicembre da record.

Negli USA, invece, il marchio Alfa Romeo chiude il 2019 in negativo. Per il brand italiano, che aveva registrato un record storico nel 2018, le consegne negli Stati Uniti nel corso del 2019 fanno registrare un calo del -23%.

Tra le notizie della settimana segnaliamo anche l’arrivo di un nuovo render che prova ad immaginare una nuova generazione di Alfa Romeo MiTo, un progetto che potrebbe tornare d’attualità grazie alla possibilità di sfruttare la piattaforma CMP del gruppo PSA dopo la fusione con PSA.

La fusione tra FCA e PSA continua ad essere un elemento centrale per il futuro di Alfa Romeo. Secondo alcuni analisti, infatti, se il nuovo gruppo avrà bisogno di tagliare i costi, dopo la fusione, il futuro del marchio Alfa Romeo potrebbe essere a rischio in quanto il brand ha bisogno di importanti investimenti per crescere.

Con l’inizio del mese di gennaio arriva una nuova offerta dedicata all’Alfa Romeo Giulietta. La segmento C, oramai vicinissima alla fine della produzione, verrà proposta per tutto il mese di gennaio con la formula dell’anticipo zero. 

In questa settimana vi abbiamo proposto anche il video di una drag race impossibile che mette a confronto l’Alfa Romeo 4C con supercar di altissimo livello come la Ferrari 488 Pista e McLaren 600LT. Nonostante le ovvie differenze prestazionali, la piccola sportiva di Alfa Romeo si è difesa con onore.

In questi giorni si torna a parlare del progetto dell’Alfa Romeo Giulia ETCR di Romeo Ferraris. La nuova versione elettrica della Giulia, infatti, è al centro di nuove dichiarazioni di Michela Cerruti, Operations Manager in Romeo Ferraris, che ha descritto le caratteristiche del nuovo progetto.

Per quanto riguarda la Formula 1, invece, Frederic Vasseur, team principal di Alfa Romeo Racing, ha rilasciato in questi giorni nuove dichiarazioni confermando di non voler altri piloti per la sua scuderia e ribadendo di essere soddisfatto dal due Raikkonen e Giovinazzi.

In particolare, Vasseur si è detto molto soddisfatto della risposta di Giovinazzi dopo l’incidente di Spa, un evento che avrebbe potuto compromettere la carriera del giovane pilota in Formula 1 che, invece, ha reagito in modo positivo. Il manager ha sottolineato quale sarà l’obiettivo di Alfa Romeo per la prossima stagione. 

In questi giorni è arrivata anche la conferma ufficiale della nomina di Robert Kubica al ruolo di pilota di riserva di Alfa Romeo Racing. L’esperto pilota resterà con Alfa Romeo almeno per tutta la stagione 2020 e potrà dare un contributo importante allo sviluppo della vettura.

Il nuovo pilota del team Alfa Romeo ha già iniziato i test al simulatore in vista dell’avvio della nuosta stagione di Formula 1. L’arrivo di Kubica si accompagna anche all’arrivo di un nuovo sponsor che farà cambiare il nome della scuderia. 

Chiudiamo il capitolo sulla Formula 1 con un articolo d’approfondimento che va ad analizzare la stagione 2019 di Alfa Romeo Racing che ha vissuto un campionato fatto di tanti alti e bassi senza riuscire a raggiungere risultati straordinari.

Fiat

Uno dei progetti più importanti per il futuro di Fiat è rappresentato, senza dubbio, dalla futura Fiat 500 Elettrica, la nuova variante a zero emissioni della 500 che sarà presentata nel corso del prossimo Salone di Ginevra. L’elettrica di Fiat si mostra in questa settimana in nuove foto spia.

Nonostante le protezioni che caratterizzano i prototipi sembra sempre più probabile l’introduzione di due porte posteriori “contro vento” per la nuova Fiat 500 Elettrica, un elemento che andrebbe a rinnovare, in misura significativa il design del progetto rispetto al modello attualmente sul mercato.

Per quanto riguarda i dati di vendita relativi al marchio Fiat, in questa settimana sono arrivati gli ultimi dati relativi al mercato europeo che confermano il dominio di Fiat nel segmento A grazie al costante successo della Panda e della 500.

Sempre in tema dati di vendita, registriamo l’arrivo dei dati di Fiat negli USA nel 2019. I risultati ottenuti in questi ultimi 12 mesi certificano la crisi di Fiat in Nord America ma il marchio ha già alcuni progetti per tentare il rilancio all’insegna dell’elettrico.

Nel frattempo, la Fiat Panda, grazie ad una nuova crescita delle vendite, si conferma essere ancora una volta il modello più venduto in assoluto in Italia nel 2019 con un enorme vantaggio rispetto alla diretta concorrenza. Da segnalare anche gli ottimi dati della versione GPL.

Da notare, inoltre, che nel corso della prossima edizione del Rallye di Montecarlo sarà al via anche un esemplare di Fiat 500X a trazione integrale, un modello che riporterà nella competizione una vettura prodotta in Italia.

Un nuovo render, intanto, prova ad immaginare una particolare versione Abarth della Fiat 600 rivista in chiave moderna, un progetto molto interessante che va a sottolineare le potenzialità del brand Abarh per la gamma di modelli Fiat.

Intanto dal Sud America arrivano nuove conferme in merito al ritardo della produzione del nuovo pick-up Fiat Strada. Il progetto, infatti, potrebbe debuttare in ritardo a causa di alcune problematiche legate al processo di assemblaggio.

Ferrari

Tra le principali novità degli ultimi mesi di casa Ferrari c’è, senza alcun dubbio, la nuova Ferrari SF90 Stradale, la nuova ibrida da 1000 CV che rappresenterà una delle principali evoluzioni della gamma della casa di Maranello. In questi giorni, un nuovo video ci mostra il processo di assemblaggio della SF90 Stradale.

Da segnalare anche l’arrivo di un nuovo render dedicato al futuro Ferrari Purosangue. Il futuro SUV della casa di Maranello viene immaginato in questa nuova elaborazione digitale come un progetto molto simile, nel design oltre che nel comparto tecnico, alla Ferrari Roma. 

Ferrari Roma

Intanto, nel corso delle prossime settimane, sarà venduto all’asta un esemplare di Ferrari F512M. L’esemplare in questione, prodotto nel 1995, è in perfette condizioni ed ha percorso, dalla sua immatricolazione avvenuta 25 anni fa, soltanto 40 mila chilometri.

Sarà presto venduto all’asta anche un esemplare di Ferrari 250 GT Coupé del 1959. Nel frattempo anche uno dei 10 esemplari di Ferrari F60 America è in vendita in questi giorni e potrebbe raggiungere un prezzo di diversi milioni di Euro. Tra le vendite all’asta di modelli di Maranello c’è anche un esemplare di Ferrari Dino 246 GTS del 1972. 

Da notare anche un nuovo video diffuso online in questi giorni che mostra un esemplare di Ferrari Monza SP2, la recente supercar della casa di Maranello, impegnata a driftare su di un particolare tracciato nevoso mettendo in mostra tutte le sue potenzialità.

Per quanto riguarda la Formula 1, invece, segnaliamo un interessante notizia in merito al futuro del campionato. Ferrari ha confermato di essere d’accordo in merito alla riduzione del budget per i team che rappresenta un fattore centrale per la sopravvivenza del campionato. La casa di Maranello ha anche evidenziato il rischio di un conflitto d’interessi nella gestione della Formula 1 in futuro. 

Da segnalare anche nuove dichiarazioni di Binotto che ha confermato che la monoposto del 2020 sarà più adatta allo stile di guida di Vettel con l’obiettivo di ridurre le difficoltà registrare lo scorso anno dall’ex campione del mondo.

Maserati

Tra i progetti più attesi per il futuro di Maserati c’è sicuramente la nuova sportiva che sarà presentata nel corso del prossimo mese di maggio a Modena. La vettura, come confermato dall’azienda, potrà contare su di un motore V6. Secondo alcune indiscrezioni, in principio il progetto aveva un legame con il marchio Alfa Romeo. 

Tra le news relative a Maserati segnaliamo anche il rilascio online di un nuovo render che ci mostra la Maserati MilleMiglia, un concept molto interessante che, ispirandosi alle produzioni del passato, immagina una possibile supercar del marchio Maserati.

Jeep

Jeep, in questi giorni, ha confermato che in occasione del CES 2020 di Las Vegas, fiera dedicata al mondo dell’elettronica di consumo, ci sarà il debutto ufficiale della nuova Jeep Wrangler plug-in hybrid, la nuova ed attesissima variante elettrificata della Wrangler.

Da segnalare che in questi giorni Jeep ha presentato il nuovo Jeep Gladiator North Edition 2020, una nuova variante del pick-up della casa americana che va ad ampliare la gamma del brand in Nord America.

FCA

La fusione tra FCA e PSA porterà alla nascita di un nuovo colosso del settore automotive. Tra i principali vantaggi legati alla fusione ci sarà la possibilità di sfruttare piattaforme comuni per poter minimizzare i costi ed incrementare, ulteriormente, la gamma di veicoli e le vendite.

Da notare, inoltre, che, secondo nuove indiscrezioni, la fusione tra i due gruppi porterà all’unificazione degli stabilimenti di produzione in Sud America, mercato in cui il nuovo gruppo sarà il leader per quanto riguarda i volumi di vendita.

Secondo le ultime indiscrezioni, il futuro gruppo FCA-PSA punterà sulle auto elettriche per espandere la sua presenza in Cina, un mercato che, ad oggi, sia per FCA che per PSA, ha portato risultati decisamente insoddisfacenti.

Nel frattempo, in vista della conclusione del processo di fusione tra FCA e PSA, potrebbe esserci l’abbandono del gruppo da parte di Mike Manley. L’attuale CEO del gruppo FCA, infatti, non ricoprirà lo stesso ruolo nel futuro gruppo “FCA – PSA” che avrà alla guida Carlos Tavares. Secondo alcune indiscrezioni, Manley potrebbe assumere la carica di CEO di un altro gruppo automotive. 

Continua intanto la battaglia legale tra FCA e General Motors avviata nelle scorse settimane dopo una denuncia da parte di GM. In questi giorni, infatti, è arrivata la notizia che FCA chiederà al tribunale di Detroit di respingere la causa avviata da General Motors.

Tra le novità in arrivo per la gamma americana di FCA c’è anche una nuova versione della Chrysler Pacifica. Il modello del marchio statunitense si appresta a registrare un nuovo aggiornamento che introdurrà diverse novità nel look oltre alla possibilità di ordinare la Pacifica anche in una versione con trazione integrale. 

Tra pochi gironi ci sarà l’apertura del CES 2020 di Las Vegas. La fiera americana dedicata al mondo dell’elettronica di consumo registrerà la presenza anche di FCA che ha annunciato il debutto di diverse novità molto interessanti, tra cui ci sarà anche il debutto americano della Centoventi Concept di Fiat e l’inedita Air Flow Vision Concept.

Passiamo ora ai dati di vendita. In questi giorni sono arrivati i dati di vendita del 2019 in Italia per FCA. Il gruppo deve fare i conti con un risultato complessivo negativo legato al calo delle consegne di Fiat, Alfa Romeo e Jeep. Nel frattempo, il gruppo registra un nuovo record di vendite negli USA.  Da segnalare anche il risultato da record registrato da RAM.  Buone notizie anche dal Canada dove FCA ha registrato un aumento delle vendite. 

Con questa news termina la nostra rubrica domenicale relativa alle migliori news della settimana. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 12 gennaio. Vi ricordiamo di continuare seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social (trovate tutti i link utili ad inizio articolo), per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Un commento

Lascia il tuo commento, condividi il tuo pensiero

Lascia un commento