in

Alfa Romeo Racing: Vasseur non sogna di avere altri piloti

Frederic Vasseur, team principal di Alfa Romeo Racing, ammette di non sognare di attrarre piloti di spicco

Alfa Romeo Racing
Alfa Romeo Racing

Frederic Vasseur, team principal di Alfa Romeo Racing, ammette di non sognare di attrarre piloti di spicco all’Alfa Romeo. Il team di Hinwil continuerà a schierare il campione del mondo 2007 della Ferrari, Kimi Raikkonen, che ha 40 anni, insieme al giovane pilota di scuola Ferrari, Antonio Giovinazzi, nel 2020. Il capo squadra Vasseur ha dichiarato al quotidiano Blick che è inutile sognare di avere i più grandi nomi attuali in Formula 1 nel team di Hinwil.

Frederic Vasseur, team principal di Alfa Romeo Racing, ammette di non sognare di attrarre piloti di spicco

“A che cosa servirebbe? Non voglio piloti diversi che sarebbero così frustrati dopo tre gare con noi da poter addirittura decidere di fermarsi”, ha detto. “Per i nostri obiettivi, che sarebbero il sesto o il settimo posto nel 2020, abbiamo bisogno di due piloti che siano realmente intenzionati a seguirci su questo percorso”.

Vasseur afferma che quei due piloti al momento sono Raikkonen e Giovinazzi. “Antonio è migliorato dopo la pausa estiva e Kimi guiderà per tutto il tempo che vuole”, ha detto. Raikkonen ha ottenuto 43 punti rispetto ai 14 di Giovinazzi nel 2019, ma il numero uno di Alfa Romeo Racing insiste sul fatto che non è troppo preoccupato per i punteggi ottenuti. “Non sono i punti che contano. Sono solo le classifiche di campionato che contano alla fine”, ha detto.

Tuttavia, Vasseur ha ammesso che il 2020 sarà probabilmente una stagione di forti speculazioni su quali piloti correranno nei vari team di Formula 1 per l’inizio della nuova era a partire dal 2021. “Probabilmente ci saranno molte voci, ma non voglio commentare”, ha aggiunto.

Ti potrebbe interessare: Raikkonen dice di non trovare differenza tra la pressione vissuta in Ferrari rispetto a quella di Alfa Romeo

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento