in

Alfa Romeo Mito 2020: ecco un render che ipotizza il ritorno della compatta

La nuova generazione potrebbe sorgere sulla piattaforma CMP di PSA usata per 208 e Corsa

Alfa Romeo Mito 2020 render
Alfa Romeo Mito 2020 by Williams Silva

Sono in molti a sperare in un ritorno della mitica Alfa Romeo Mito che ha soddisfatto moltissimi utenti e fan del Biscione. In attesa di avere maggiori informazioni sul possibile ritorno della vettura vista la fusione con PSA, l’artista digitale Williams Silva ha condiviso su Internet un render in cui prova ad immaginare come potrebbe essere l’Alfa Romeo Mito 2020 prendendo come spunto il concept Tonale.

Innanzitutto, il digital artist ha preso come base la Mito 2017 e ha modificato la parte frontale che ricorda quella dell’Alfa Romeo Tonale. In particolare, abbiamo dei nuovi gruppi ottici a LED caratterizzati da tre luci, una griglia inferiore rivista con prese d’aria laterali prese in prestito dalla Giulia Quadrifoglio e l’iconico scudo Alfa Romeo più mancato rispetto a quello presente sull’originale.

Alfa Romeo Mito 2017
Alfa Romeo Mito 2017

Alfa Romeo Mito 2020: il progetto digitale che prende ispirazione dal concept Tonale

I piani attuali della casa automobilistica di Arese non includono il lancio sul mercato di una nuova Alfa Romeo Mito. Tuttavia, la fusione tra FCA e PSA potrebbe dare nuova speranza per via della condivisione delle piattaforme e più precisamente della CMP (Compact Modular Platform) usata per realizzare la Peugeot 208 e la Opel Corsa.

Visto che tale piattaforma risulta parecchio adattabile, di certo il gruppo automobilistico italo-americano non avrebbe problemi ad impiegarla per portare sul mercato una nuova generazione della Mito.

La stessa cosa vale per le motorizzazioni di PSA a sostegno della piattaforma: benzina, diesel ed elettrico. Manca un propulsore sviluppato appositamente per l’eventuale versione Quadrifoglio ma naturalmente questo sarebbe l’ultimo dei problemi. Ribadiamo ancora una volta che parliamo esclusivamente di ipotesi poiché al momento non c’è nulla di ufficiale.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI