in

Con l’arrivo di Kubica, Alfa Romeo Racing cambia nome

La scuderia italo-elvetica subisce un piccolo cambio della sua denominazione, grazie all’arrivo del title sponsor PKN Orlen

Alfa Romeo Racing Orlen

Ora che l’approdo di Robert Kubica in Alfa Romeo Racing, come pilota di sviluppo e quindi terzo pilota del team, è diventato ufficiale il 2020 del team italo-elvetico si apre davvero col botto. Ma c’è un’ulteriore novità visto che il team cambia nome diventando ora Alfa Romeo Racing Orlen. La novità deriva dallo sponsor portato in dote dal 35enne polacco che diventa title sponsor del team di Formula 1.

Si tratta infatti della PKN Orlen, azienda del settore petrolifero che sarà ora presente sulle monoposto svizzere e sulle tute di Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi. C’è da dire infatti che l’arrivo di Kubica in Alfa Romeo Racing è stato fortemente condizionato anche dalla sponsorizzazione che si porta dietro il polacco.

Soddisfatto Frederic Vasseur

Decisamente soddisfatto è apparso il team principal di Alfa Romeo Racing, Frederic Vasseur che ha definito “entusiasmante la partnership con PKN Orlen” definendola anche una vera e propria “dichiarazione di intenti tra entrambe le parti”. Poi ha proseguito aggiungendo che “si tratta della prova dell’ambizione che riponiamo nel nostro progetto comune e del desiderio di competere al vertice della Formula 1. Siamo davvero lieti di dare il benvenuto a Kubica e non vediamo l’ora di iniziare il lavoro assieme a lui. Kubica non ha bisogno di presentazioni. Il suo ruolo sarà sicuramente prezioso per spingere il team verso i vertici della griglia. Vogliamo avere anni di successi assieme”.

Kubica e Giovinazzi
Kubica e Giovinazzi

Lo sponsor PKN Orlen aveva già sponsorizzato lo stesso ritorno in Formula 1 di Robert Kubica con Williams. Bisognerà ora capire se anche la livrea dell’Alfa Romeo Racing Orlen dovrà subire variazioni rispetto a quella già vista nel 2019. Il nuovo accordo apre anche le porte per la formazione di giovani piloti visto che lo sponsor risulta molto attivo nel settore del kart in Polonia e ha già avviato un’accademia con lo scopo di scovare nuovi talenti polacchi nei prossimi anni.

La partnership dovrebbe infine portare tre giovani piloti polacchi nel team italo-elvetico.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento