in

Alfa Romeo Giulia GTA, fine produzione Giulietta, futura Ferrari elettrica: le migliori news della settimana

Ecco le migliori news della settimana, da lunedì 20 ad oggi domenica 26 gennaio

Bentornati su ClubAlfa.it per l’ultimo appuntamento del mese di gennaio 2020 con la nostra rubrica domenicale dedicata alle migliori news della settimana relative al mondo Alfa Romeo, al gruppo FCA e, più in generale, all’intero settore delle quattro ruote italiano.

In questi ultimi sette giorni, da lunedì 20 ad oggi domenica 26 gennaio, abbiamo registrato tantissime news relative al presente e, soprattutto, al futuro di Alfa Romeo e degli altri marchi del gruppo che sta vivendo una fase molto importante della sua storia recente.

In particolare, per quanto riguarda Alfa Romeo, segnaliamo i primi rumors relativi al possibile debutto dell’Alfa Romeo Giulia GTA, una versione super-sportiva da oltre 600 CV della Giulia Quadrifoglio che potrebbe essere svelata nel corso del prossimo mese di giugno.

Da notare anche nuovi rumors sul futuro Alfa Romeo B-SUV e nuove conferme in merito alla fine della produzione dell’Alfa Romeo Giulietta che uscirà dal mercato senza una nuova generazione, per essere poi sostituita il prossimo anno dal Tonale.

Tra le altre news della settimana, segnaliamo anche nuove foto spia della Fiat 500 Elettrica e alcune indiscrezioni in merito al futuro progetto di una supercar elettrica di Ferrari. Questa settimana c’è stato, inoltre, il debutto delle nuove ibride di Jeep, che saranno prodotte in Italia, e la conferma ufficiale di Maserati che ha iniziato a testare il suo primo motore elettrico.

Prima di procedere oltre, vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social per continuare ad essere sempre aggiornati in tempo reale sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo FCA. Trovate le news di ClubAlfa.it su Facebook Twitter  e sul nostro canale Telegram.  Potete seguirci anche su Instagram con il nostro account ufficiale che offre ogni giorno immagini nuove a tema Alfa Romeo. E’ possibile seguire le news di ClubAlfa.it anche su Filpboard, sia in versione web che tramite app dedicata.

Ricordiamo che le news di ClubAlfa.it sono disponibili anche tramite Google News, l’applicazione di Google per dispositivi Android, iPhone, iPad e web. Per essere certi di seguire tutti gli aggiornamenti quotidiani pubblicati dal sito, cliccate sul link qui di sopra e, dopo aver effettuato il login con il vostro account Google, cliccate sulla stella del tasto “Segui”.

Alfa Romeo

La settimana di casa Alfa Romeo si è aperta con nuovi rumors in merito all’evento del 24 giugno 2020 in cui la casa italiana celebrerà i suoi primi 110 anni. Secondo le prime indiscrezioni, infatti, Alfa Romeo potrebbe presentare un nuovo modello nel corso dell’evento.

Secondo alcune indiscrezioni non ancora confermate ufficiale, la sorpresa in programma per l’evento del 24 giugno prossimo da parte di Alfa Romeo potrebbe essere la nuova Alfa Romeo GTA, una versione potenziata della Giulia Quadrifoglio in grado di garantire una potenza massima di 620 CV. 

Tra i progetti in arrivo nel corso del prossimo futuro (si parla del 2022 per ora) c’è anche il nuovo Alfa Romeo B-SUV, futuro entry level della gamma della casa italiana. In questi giorni abbiamo registrato nuovi render e nuove indiscrezioni sul modello che potrebbe essere il primo progetto nato dalla fusione tra FCA e PSA.

Alfa Romeo, intanto, continua la campagna promozionale per le nuove Giulia e Stelvio MY 2020. In questo week end si svolge un nuovo Porte Aperte che ha l’obiettivo di garantire a tutti i clienti la possibilità di scoprire, da vicino, le caratteristiche dei due nuovi modelli della casa italiana.

In attesa dell’avvio delle vendite su scala internazionale delle nuove versioni di Giulia e Stelvio, in questi giorni arriva la conferma che anche a febbraio ci sarà la cassa integrazione nello stabilimento FCA di Cassino, sede di produzione di Giulia, Giulietta e Stelvio. A differenza di quanto registrato nei mesi scorsi, le giornate di stop previste sono poche.

Nel frattempo, il consigliere regionale del Lazio Ciacciarelli chiede che vengano avviate iniziative concrete per poter rilanciare la produzione a Cassino, uno stabilimento troppo importante per il sistema economico di tutta l’area della provincia di Frosinone.

Da notare però che le ultime indiscrezioni confermano la data di fine produzione della Giulietta, la segmento C della casa italiana che oramai si appresta a compiere i 10 anni di carriera, confermandosi come una delle auto più longeve sul mercato.

Tra le novità della settimana segnaliamo anche una nuova versione dell’Alfa Romeo 4C firmata Pogea Racing. Tale variante risulta ancora più estrema rispetto alla versione precedente ed è in grado di garantire una spinta di ben 410 CV. 

Per quanto riguarda la Formula 1, invece, in questi giorni sono arrivate nuove dichiarazioni del team principal di Alfa Romeo Frederic Vasseur che ha confermato che la monoposto del 2020 sarà completamente nuova rispetto alla vettura che ha gareggiato nel corso del 2019. In questa settimana è stata svelata la data di presentazione della monoposto 2020 di Alfa Romeo.

Fiat

Tra le principali novità in arrivo per il futuro di Fiat c’è anche la nuova Fiat 500 Elettrica, la nuova city car a zero emissioni che sarà svelata in via ufficiale nel corso della prossima edizione del Salone dell’auto di Ginevra. La 500 Elettrica è protagonista questa settimana di nuove foto spia.

Da segnalare, inoltre, l’arrivo di nuove indiscrezioni sulla Fiat 500 Giardiniera, la versione cinque porte della 500 che potrebbe rappresentare una delle principali evoluzioni della gamma della 500 nel corso dei prossimi anni. Intanto un esemplare di una 500 Giardiniera del 1972 sarà messo all’asta a Parigi.

Secondo un’indagine i cui risultati sono stati diffusi in questi giorni, la Fiat Panda, oltre ad essere l’auto più venduta in Italia, è stata anche l’auto più cercata sul web in Italia nel corso del 2019 confermando l’elevato interesse generato verso gli automobilisti italiani.

Questa settimana, Fiat ha svelato in via ufficiale la nuova gamma Fiat Tipo More. Si tratta di un importante aggiornamento disponibile per tutte le varianti della gamma Tipo che ora potranno contare su di una dotazione di serie più ricca.

Da segnalare anche che, grazie all’offerta lancio del mese di gennaio, i clienti interessati all’acquisto di una nuova Tipo More potranno sfruttare un finanziamento con anticipo zero e mini rate mensili di importo variabile in base al modello di Tipo acquistata.

Da notare, intanto, che la piccola Fiat Mobi ha perso il titolo di auto più economica del Brasile venendo superata dalla diretta concorrente di casa Renault. La Mobi continua però ad essere molto apprezzata sul mercato brasiliano.

Intanto Fiat aumenta i prezzi del Fiat Toro, il pick-up che rappresenta uno dei punti di riferimento della gamma del marchio italiano in Sud America.Segnaliamo anche nuovo foto spia del Mobi Pick-up.

Questa settimana si sono celebrati i 25 anni dalla presentazione della Fiat Barchetta, un modello che ha scritto una pagina importante della storia del marchio Fiat negli ultimi decenni e che ancora oggi può contare su tantissimi appassionati.

Ferrari

Tra le news della settimana per Ferrari segnaliamo l’arrivo di nuove foto spia che mostrano una versione inedita della Ferrari 812. Tale versione potrebbe essere la nuova “lightweight” in arrivo nel corso del 2020 stando ad alcune indiscrezioni passate. In questi giorni, Ferrari ha depositato un nuovo brevetto che potrebbe anticipare i primi dettagli sulla futura auto elettrica della casa di Maranello. 

Intanto, il marchio Ferrari è stato nominato il “brand più forte al mondo” a seguito di un’indagine di Brand Finance i cui risultati sono stati pubblicati proprio in questi giorni andando a confermare la forza del marchio della casa di Maranello. Da notare, inoltre, che un prototipo speciale di Ferrari Dino 206 sarà a breve messo all’asta a Parigi. 

Ferrari SF90 Stradale assemblaggio

In questi giorni, Ferrari ha pubblicato un nuovo video ufficiale che ci mostra il processo di assemblaggio di una Ferrari SF90 Stradale, la nuova ibrida da 1000 CV che rappresenta, senza dubbio, una delle principali novità del 2019 della casa di Maranello.

Per quanto riguarda la Formula 1, segnaliamo in questi giorni nuove dichiarazioni di Binotto che ha analizzato la competizione nel campionato di Formula 1 sottolineando come la concorrenza per Ferrari non sia mai stata così forte come in questo periodo. Nel frattempo, Ferrari conferma un cambio di strategia per i test invernali che verranno svolti “imitando” la strategia messa in pratica da Mercedes.

Intanto, secondo alcune indiscrezioni di Auto Bild di questa settimana, la nuova monoposto di Ferrari presenterebbe ancora diversi problemi che necessiterebbero ancora di molto lavoro per poter essere risolti in modo definitivo.Da notare le nuove dichiarazioni di Leclerc che si dice soddisfatto dei progressi fatti durante la prima stagione in Ferrari. 

Maserati

L’assenza del marchio Maserati al Salone di Ginevra 2020 potrebbe rappresentare una conferma in merito al possibile nuovo ritardo delle novità attese per il 2020. Secondo il piano industriale, infatti, il Tridente dovrebbe presentare le versioni ibride plug-in dei suoi tre modelli.

Questa settimana, Maserati ha annunciato diversi cambiamenti dirigenziali nell’ottica di un processo di rinnovamento generale che, anche passando per il cambio dei manager alla guida del brand, punta a garantire una forte crescita futura al brand del Tridente.

Nel frattempo, in Nord America si registra il debutto dell’Edizione Ribelle e del pacchetto GT Sport per Levante, Quattroporte e Ghibli che, ancora in attesa del restyling, continuano a ricevere aggiornamenti e serie speciali.

Maserati Edizione Ribelle e GT Sport

Questa settimana, Maserati ha confermato l’avvio dei test del suo primo motore elettrico. La casa del Tridente dovrebbe lanciare questo nuovo propulsore con la nuova generazione di GranTurismo attesa al debutto nel corso del 2021.

Da notare, inoltre, che il mese prossimo ci sarà la vendita all’asta di un esclusivo esemplare di Maserati 3500 GTi del 1963 che verrà venduto ad un prezzo superiore alle 200 mila Euro grazie anche all’ottimo stato di conservazione.

Jeep 

Tra le principali news di quest’intensa settimana per il marchio Jeep c’è la conferma ufficiale da parte del numero uno del brand in merito al futuro arrivo sul mercato delle prime Jeep elettriche che, secondo il manager, saranno le “migliori Jeep mai costruite”.

Questa settimana, Jeep ha svelato in via ufficiale le nuove Jeep Renegade e Compass 4xe, le attese varianti plug-in hybrid dei due modelli della casa americana. Per il lancio, Jeep ha preparato delle versioni First Edition delle nuove ibride che possono già essere ordinate tramite il sito ufficiale.

Da notare, inoltre, che Jeep è pronta ad avviare l’elettrificazione della gamma in Cina. Il marchio americano, infatti, ha confermato la volontà di elettrificare ben 3 modelli della sua offerta cinese nel corso dei prossimi anni. Intanto arrivano nuove foto spia del SUV  a tre file di Jeep.

In questi giorni, in Nord America, si è registrato il debutto della nuova gamma della Jeep Wrangler Rubicon Recon 2020, una delle versioni più interessanti del fuoristrada della casa americana che continua a rappresentare un punto di riferimento del mercato a stelle e strisce. Da notare, inoltre, che Jeep ha confermato l’imminente debutto di una special edition della Wrangler.

Da segnalare, infine, che negli USA è stato messo in vendita un particolare esemplare con carrozzeria rosa della Jeep Wrangler, uno dei modelli più iconici della gamma del costruttore americano che viene proposto in una veste davvero inedita.

FCA

Il gruppo FCA si prepara all’edizione 2020 del Salone dell’auto di Ginevra. L’azienda punta ad essere protagonista della fiera con tante novità pronte al debutto. Nel frattempo però, il gruppo PSA conferma che non sarà all’evento di Ginevra in quanto non ha particolari novità da mostrare.

Segnaliamo, inoltre, nuove dichiarazioni di Mike Manley, attuale CEO del gruppo FCA, che ha rilasciato nuove informazioni sullo stato di avanzamento dell’iter di fusione tra i due gruppi. Secondo quanto dichiarato da Manley, la fusione tra FCA e PSA si concluderà nel 2021.

Tra le notizie relative ai due gruppi segnaliamo un articolo del quotidiano Il Mattino che ha definito FCA e PSA come le malate d’Europa, generando diverse polemiche e facendo parlare molto di questo argomento a causa di un punto di vista abbastanza critico.

Da segnalare come uno dei primi effetti della fusione tra FCA e PSA potrebbe essere l’uscita di scena della Chrysler 300, un modello “storico” della gamma del marchio americano che sembra oramai essere pronto ad uscire di scena.

Per quanto riguarda gli stabilimenti italiani del gruppo FCA, in questi giorni sono arrivati i dati di produzione del 2019 per Mirafiori e Grugliasco. Questi dati certificano un vero e proprio crollo dei livelli produttivi per gli stabilimenti piemontesi che attendono i nuovi investimenti per poter tornare a crescere.

Questa settimana è arrivata la conferma ufficiale in merito alla salita produttiva della Jeep Compass a Melfi. La versione “italiana” del SUV compatto della casa americana sarà molto presto pronta per raggiungere un livello produttivo in linea con le richieste del mercato europeo per il modello che da quest’anno viene prodotto in Italia e non più in Nord America (per il mercato EMEA).

Grazie all’avvio della produzione della Compass, si avvicina per lo stabilimento di Melfi il target della piena occupazione, uno degli obiettivi più importanti per i sindacati e per i lavoratori dello stabilimento. Secondo diverse stime, in ogni caso, sarà necessario un ulteriore investimento, ed un nuovo modello, per raggiungere tale target.

Il Governatore della Basilicata, in questi giorni, ha confermato di non essere preoccupato di una chiusura di Melfi dopo la fusione con PSA. Gli investimenti arrivati in questi ultimi mesi, infatti, rappresentato un’importante garanzia per il futuro dello stabilimento lucano.

Nonostante tutte le buone notizie arrivate in questa settimana per Melfi, nei giorni scorsi si segnala anche la conferma del taglio della produzione nello stabilimento lucano. Nel corso del mese di febbraio, infatti, verranno eliminati 20 turni di lavoro già in programma a causa del calo delle richieste di modelli.

Lancia Stratos _ 4

Questa settimana si è celebrato l’anniversario del debutto della Lancia Stratos che 45 anni fa partecipava all’edizione 1975 del Rally di Montecarlo dando il via ad una carriera che sarebbe poi diventata straordinaria.

Da segnalare che FCA si prepara a lanciare MyFreedom, un nuovo servizio che dovrebbe permettere agli utenti di poter accedere ad un veicolo della gamma del gruppo con una particolare formula di abbonamento.

In questi giorni si torna a parlare della battaglia legale tra FCA e l’indiana Mahindra. Secondo nuove informazioni, infatti, un giudice potrebbe riaprire la questione che sembrava chiusa dopo una recente sentenza favorevole a FCA.

Chiudiamo riportando la notizia della presenza di FCA Heritage all’edizione 2020 di Automotoretrò, la fiera dedicata al mondo delle auto e delle moto che si svolgerà a Torino a partire dal prossimo 30 gennaio.

Con questa news termina la nostra rubrica domenicale relativa alle migliori news della settimana. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 2 febbraio. Vi ricordiamo di continuare seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social (trovate tutti i link utili ad inizio articolo), per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI