in

Alfa Romeo Giulia GTA da 620 CV potrebbe essere la sorpresa per i 110 anni del marchio

Possibile debutto al Salone di Ginevra di marzo o nel corso dell’evento del 24 giugno

Da alcuni giorni sono iniziati a circolare in rete i primi rumors su di un possibile evento Alfa Romeo in programma per il 24 giugno. Nel corso di quest’evento, per celebrare i 110 anni di storia del marchio italiano, ci potrebbe essere il debutto di un nuovo modello, un progetto in grado di rappresentare al meglio la storia sportiva del marchio (si è parlato di una supercar ibrida) o il futuro del marchio (si è parlato del nuovo B-SUV già confermato dal piano industriale dello scorso ottobre).

In queste ore, le indiscrezioni si sono moltiplicate e diverse fonti concordano in merito al progetto segreto su cui potrebbe essere al lavoro Alfa Romeo. Nel prossimo futuro, stando alle ipotesi non confermate di queste ore, la casa italiana potrebbe presentare l’inedita Alfa Romeo Giulia GTA, una vera e propria supercar, un’evoluzione ancora più sportiva ed estrema della Giulia Quadrifoglio, l’auto simbolo degli ultimi 5 anni di Alfa Romeo ed uno dei modelli più premiati, a livello internazionale, sin dal suo debutto in pubblico.

Da Automoto a Autopareri passando per diverse testate internazionale, tutte le indiscrezioni di queste ore confermano l’imminente arrivo di grosse novità per Alfa Romeo, un progetto che va ben al di là delle potenzialità del Tonale, in arrivo sul mercato ad inizio 2021, e del B-SUV su base CMP, in arrivo nel 2022, modelli che saranno chiamati a generare i volumi di vendita necessari al sostentamento futuro di Alfa Romeo.

Il progetto dell’Alfa Romeo Giulia GTA sembra essere il perfetto elemento per rilanciare il marchio italiano dopo alcuni anni difficili e dopo il brusco stop del programma di rinnovamento della gamma che, dopo il lancio dello Stelvio, attende ancora di registrare il debutto di modelli di nuova generazione in grado di sostenere il futuro di Alfa Romeo.

620 CV per la nuova Giulia GTA

La nuova Alfa Romeo Giulia GTA, al centro dei rumors di queste ore, potrebbe registrare un importante upgrade del propulsore. Il V6 della Giulia Quadrifoglio, che sulle serie speciali Racing è stato portato da 510 a 520 CV, potrebbe, infatti, registrare un ulteriore upgrade, questa volta ben più significativo. Il motore della Giulia GTA, infatti, potrebbe raggiungere quota 620 CV, un dato che si traduce in una potenza specifica da record, oltre 214 CV/litro.

La GTA potrebbe essere una “supercar pura”, senza elettrificazione ma con un tradizionale motore benzina tirato a lucido per massimizzare il livello prestazionale della vettura. Il progetto della nuova versione dell’Alfa Romeo Giulia non si limiterà ad un aggiornamento del propulsore. L’upgrade di potenza del motore (che richiederà notevoli interventi tecnici, da realizzare con il supporto di Ferrari) sarà affiancato ad un drastico taglio della massa complessiva, fino ad anche 100 chilogrammi (la Quadrifoglio pesa poco più di 1500 chilogrammi), nuovi paraurti, nuovo estrattore, ottimizzazioni aerodinamiche di vario tipo ed un impianto frenante potenziato.

Alfa Romeo Giulia Stelvio Quadrifoglio NRING Salone di New York

Se le indiscrezioni verranno confermate, la nuova versione della berlina di Alfa Romeo potrà contare su di un upgrade prestazionale enorme, con la possibilità di strappare il record al Nurburgring alla Jaguar XE SV Project 8, la versione estrema della XE, proposta in una serie limitatissima, che, grazie al suo V8 da 600 CV, ha girato sul tracciato tedesco in 7 minuti e 18 secondi, un tempo da record per una berlina quattro porte.

Una possibile Alfa Romeo Giulia GTA riprenderà le novità della Giulia Quadrifoglio MY 2020 (ancora in attesa del debutto ufficiale) e verrà realizzata in una tiratura limitatissima. Possiamo facilmente ipotizzare la produzione di soli 110 esemplari per celebrare al meglio il compleanno del brand. Il prezzo sarà, naturalmente, ben al di sopra di quello di una Quadrifoglio super accessoriata.

Debutto a Ginevra o nel mese di giugno?

Al momento, le date che tutti gli Alfisti devono segnare sul calendario sono quella del 3 marzo, giorno dedicato all’apertura del Salone dell’auto di Ginevra 2020, e del 24 giugno, quando si dovrebbe tenere l’evento dedicato ai 110 anni di Alfa Romeo. La casa italiana potrebbe avere diverse carte da svelare (anche solo sotto forma di concept car) e la possibile Giulia GTA potrebbe essere la protagonista di uno dei due eventi.

La Giulia GTA potrebbe essere la grande sorpresa dell’edizione 2020 del Salone dell’auto di Ginevra oppure potrebbe essere presentare a giugno, a distanza di cinque anni dal debutto della Giulia Quadrifoglio, presentata il 24 giugno del 2015 ad Arese, in occasione della riapertura del Museo Alfa Romeo e dopo mesi e mesi di rumors ed indiscrezioni di ogni tipo.

Alfa Romeo, ricordiamo, ha in programma anche il debutto dell’Alfa Romeo Tonale, la versione di serie del Tonale Concept presentato, in anteprima assoluta, lo scorso anno al Salone dell’auto di Ginevra 2019. Considerando che la produzione del Tonale inizierà tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021 (il C-SUV sarà prodotto a Pomigliano d’Arco), non è da escludere che il progetto possa debuttare proprio a Ginevra, lasciando spazio alla Giulia GTA per l’evento di giugno.

Difficile, anche se non impossibile, che in una di queste due date venga presentata una concept car che vada ad anticipare il nuovo B-SUV di Alfa Romeo, progetto che verrà sviluppato molto probabilmente sulla piattaforma CMP del gruppo PSA per arrivare sul mercato soltanto nel corso del 2022 andando a giocare un ruolo centrale per l’incremento delle vendite del marchio italiano in Europa nel corso dei prossimi anni.

Maggiori dettagli in merito all’esistenza del progetto della Giulia GTA potrebbero arrivare già nel corso delle prossime settimane. Di certo, con l’avvicinarsi del Salone di Ginevra, in programma tra poco più di un mese, inizieranno ad aumentare rumors ed indiscrezioni sul futuro della casa italiana. Per ora, quindi, non ci resta che attendere l’arrivo delle prossime novità.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI