in

Jeep Renegade e Compass 4xe “First Edition”: svelate le nuove ibride plug-in della casa americana

Jeep svela le prime ibride del marchio. Entrambi i SUV saranno prodotti in Italia.

Jeep presenta in anteprima assoluta le nuove Jeep Renegade 4xe e Jeep Compass 4xe, le nuove ed attesissime varianti plug-in hybrid dei due modelli che la casa americana produce nello stabilimento FCA di Melfi. A partire dalla giornata di oggi e sino al prossimo 9 di marzo, i clienti interessati all’acquisto di uno dei due SUV ibridi della casa americana potranno collegarsi al sito ufficiale di Jeep per preordinare la “First Edition”, una serie speciale realizzata in modo specifico per il lancio dei due modelli.

La versione First Edition delle nuove Jeep Renegade 4xe e Compass 4xe è un allestimento top di gamma, con una dotazione di serie completa, che include anche la Wallbox, l’innovativo sistema per la ricarica domestica della batteria, il cavo specifico per la ricarica presso una colonnina pubblica e l’estensione di garanzia (5 anni di garanzia sul SUV e 8 anni di garanzia sulle batterie).

Da notare che le First Edition delle nuove Renegade e Compass ibride saranno disponibili in due configurazioni, Urban e Off-road, entrambe basate sul sistema ibrido da 240 CV di potenza complessivi. Per quanto riguarda la Renegade 4xe First Edition, il prezzo di partenza è di 40.900 Euro (sia in versione Urban che in versione Off-road).

La Compass 4xe First Edition, invece, potrà essere ordinata con un prezzo di partenza di 45.900 Euro. Anche in questo caso, il prezzo della variante Urban coinciderà con il prezzo della variante Off-road.

Come detto in precedenza, c’è tempo sino al 9 marzo per prenotare una delle First Edition (la prenotazione è effettuabile direttamente dal sito Jeep) con consegne programmate entro la fine del primo semestre del 2020. Dopo la prenotazione (che necessita di un deposito di 500 Euro), il cliente sarà ricontattato per completare l’acquisto del modello scelto. Per il completamento dell’ordine in concessionaria c’è tempo sino al prossimo 30 aprile 2020.

Oltre al mercato italiano, le nuove First Edition saranno disponibili anche in altri mercati europei (Spagna, Germania, Francia, Regno Unito, Olanda, Belgio e Austria). Successivamente, a partire dalla prossima estate, è previsto il debutto in concessionaria della gamma completa delle nuove Renegade e Compass in versione 4xe. Per il momento, Jeep non ha diffuso ulteriori dettagli in merito alle altre versioni della gamma dei due SUV che potranno contare sul nuovo sistema ibrido.

La dotazione delle First Edition

Le nuove versioni First Edition delle Jeep Renegade e Compass in versione 4xe saranno disponibili con le colorazioni Carbon Black, Alpine White, Granite Crystal, Blue Shade e Sting Grey per la carrozzeria esterna, che potrà quindi essere personalizzata scegliendo la tonalità cromatica più in linea con i propri gusti, e con una dotazione di serie completa, sotto tutti i punti di vista.

Di serie ci saranno i cerchi da 19 pollici (sulla configurazione Urban) e da 17 pollici (sulla Off-road dedicata al fuoristrada), i fari Full LED su Renegade e Bi-Xenon su Compass ed il sistema Uconnect NAV da 8.4 pollici con display touch e integrazione smartphone. Di serie c’è anche il display TFT da 7 pollici che include informazioni specifiche sul livello di carica della batteria e sull’autonomia (sia in modalità elettrica che in modalità ibrida) calcolata in tempo reale.

A completare la dotazione c’è il Blind Spot, gli specchi retrovisori elettrici, la telecamera posteriore, il Park Assist, i sensori di parcheggio e il Keyless go con Passive entry. Presente anche il cavo Mode 3 per la ricarica pubblica. Per la ricarica domestica, i clienti che sceglieranno la First Edition potranno sfruttare anche la Wallbox Hybrid con una potenza di ricarica fino a 3 kW ed un tempo di ricarica della batteria di 3 ore e mezza. C’è anche il supporto alla ricarica rapida a 7,4 kW che riduce il tempo di ricarica della batteria a 100 minuti.

Sino a 240 CV di potenza massima per le nuove ibride di Jeep

Le nuove varianti plug-in hybrid di Renegade e Compass potranno contare sullo stesso sistema ibrido. Alla base del progetto dei due SUV elettrificati c’è, infatti, il motore quattro cilindri 1.3 turbo benzina da 180 CV, collegato all’asse anteriore, che viene abbinato ad un motore elettrico, collegato all’asse posteriore, per una potenza complessiva di 240 CV. 

A supportare il motore elettrico c’è un pacco batterie da 11 kWh. Le nuove ibride di Jeep possono contare su di un’autonomia di circa 50 chilometri in modalità a zero emissioni “pure electric”. Le emissioni di CO2 in atmosfera in modalità ibrida sono inferiori ai 50 grammi al chilometro, nel ciclo NEDC2. Per quanto riguarda il consumo in modalità ibrida, la Renegade 4xe è accreditata di un consumo di 2,01 l/100 km, mentre per la Compass 4xe il dato di omologazione è di 1,97 l/100 km.

Lato prestazioni, le due ibride di Jeep possono contare su di un’accelerazione 0-100 km/h completata in circa 7 secondi e su di una velocità massima di 200 km/h. Con il solo motore elettrico attivo, invece, la velocità massima viene limitata a 130 km/h, un valore più che sufficiente considerando che la modalità “Pure Electric” è pensata per un utilizzo urbano.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento