in

FCA: “My Freedom” potrebbe essere il nome di un nuovo servizio di abbonamento di veicoli

My Fredoom potrebbe essere il nome del futuro servizio di abbonamento ai veicoli di FCA

Fiat Chrysler Automobiles potrebbe prendere spunto da una manciata di case automobilistiche premium, con un recente deposito del marchio statunitense che dimostra che il produttore italo americano sta preparando un servizio di abbonamento di veicoli chiamato “My Freedom”. Così come riporta CarBuzz, FCA ha depositato la scorsa settimana il marchio “My Freedom” negli Stati Uniti in quanto si applica ai “servizi di abbonamento di autoveicoli, vale a dire che forniscono ai passeggeri un uso temporaneo di autoveicoli per uso personale”.

Ciò che non è chiaro a questo punto è se un tale servizio potrebbe essere limitato ai marchi di fascia alta – ad esempio i marchi premium come Alfa Romeo e Maserati – o se potrebbe offrire agli utenti l’accesso ai prodotti da una gamma più ampia di marchi Fiat Chrysler, per esempio consentendo agli utenti di noleggiare una Jeep Grand Cherokee per un’imminente vacanza in famiglia o un Ram 1500.

Vale la pena notare che Groupe PSA, con cui FCA ha recentemente firmato un accordo di fusione, offre già un servizio di abbonamento di veicoli attraverso il suo marchio di mobilità Free2Move. I servizi di abbonamento di veicoli in genere offrono agli utenti l’accesso a una gamma di nuovi veicoli nel portafoglio di case automobilistiche per una semplice tariffa mensile, con cose come il servizio regolare e l’assicurazione inclusi nel costo dell’iscrizione. Le case automobilistiche americane hanno storicamente avuto risultati tutt’altro che stellari con i loro servizi di abbonamento.

Ti potrebbe interessare: FCA: produzione al minimo storico a Mirafiori e Grugliasco, l’elettrico non basta per il futuro

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento