in

Alfa Romeo Tonale, Ferrari Purosangue, Maserati Levante Hybrid: le migliori news della settimana

Ecco le migliori news della settimana

Alfa Romeo Fiat Ferrari Maserati Jeep FCA news

Bentornati su ClubAlfa.it per l’ultimo appuntamento del mese di marzo con la nostra consueta rubrica domenicale dedicata alle migliori news della settimana. In questi ultimi sette giorni (da lunedì 22 ad oggi domenica 28 marzo) abbiamo registrato l’arrivo di un gran numero di news dedicate al mondo Alfa Romeo e all’intero settore delle quattro ruote italiano. Di seguito andremo a riepilogare quelle che sono state le news più interessanti.

Per quanto riguarda Alfa Romeo si è parlato dell’Alfa Romeo Tonale, il nuovo SUV oramai prossimo al debutto con le prime unità di pre-serie. Nel frattempo, però, torna a fermarsi la produzione di Giulia e Stelvio a causa delle poche richieste in arrivo dal mercato internazionale. Per il futuro, inoltre, Alfa Romeo ha confermato nuovamente gli investimenti previsti per il mercato americano, centrale nelle strategie di crescita del brand italiano.

Stellantis, intanto, deve fare i conti con la crisi legata alla carenza di chip. A causa dei problemi con le forniture, infatti, diversi stabilimenti, in Italia, in Europa e in Nord America sono costretti a fermare la loro attività produttiva. Tra i siti più colpiti c’è lo stabilimento di Melfi che fino a poche settimane fa era il riferimento della produzione del gruppo in Italia e che oggi è al centro di rumors legati ad una possibile riduzione della produzione.

Da segnalare, inoltre, che Maserati ha confermato il futuro debutto del Levante Hybrid. La versione elettrificata del SUV del Tridente dovrebbe utilizzare lo stesso sistema mild hybrid della Ghibli Hybrid e potrebbe fare il suo debutto nel giro di poche settimane. Ferrari, invece, continua a testare il Purosangue e si prepara al lancio di un nuovo modello, la 812 Versione Speciale. 

In casa Fiat si registrano le prime insoddisfazioni sulle vendite della 500 Elettrica. La vettura è nella top 10 dei modelli più venduti in Europa ma non sarebbe ancora riuscita a raggiungere i target produttivi fissati. Da segnalare, intanto, che Jeep dovrebbe continuare ad utilizzare il marchio Cherokee nonostante le polemiche delle scorse settimane.

Prima di procedere oltre, vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social per continuare ad essere sempre aggiornati in tempo reale sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo Stellantis. Trovate le news di ClubAlfa.it su Facebook Twitter  e sul nostro canale Telegram.  Potete seguirci anche su Instagram con il nostro account ufficiale che offre ogni giorno immagini nuove a tema Alfa Romeo. E’ possibile seguire le news di ClubAlfa.it anche su Filpboard, sia in versione web che tramite app dedicata.

Ricordiamo che le news di ClubAlfa.it sono disponibili anche tramite Google News, l’applicazione di Google per dispositivi Android, iPhone, iPad e web. Per essere certi di seguire tutti gli aggiornamenti quotidiani pubblicati dal sito, cliccate sul link qui di sopra e, dopo aver effettuato il login con il vostro account Google, cliccate sulla stella del tasto “Segui”.

Alfa Romeo

La prossima novità della gamma Alfa Romeo ad arrivare sul mercato sarà l‘Alfa Romeo Tonale. Il nuovo C-SUV dovrebbe debuttare nel corso del secondo semestre del 2021. Nel frattempo, già tra poche settimane dovrebbero iniziare i test in strada delle unità di pre-serie che andranno a confermare l’imminente debutto del modello.

Il futuro di Alfa Romeo è avvolto dal mistero e Stellantis non ha ancora chiarito quali saranno i nuovi progetti in arrivo nei prossimi anni. Nel frattempo, un’ipotesi sul futuro della gamma è particolarmente interessante. Alfa Romeo potrebbe avere due modelli per segmento nel giro di pochi anni. 

Nel futuro del marchio, in ogni caso, ci saranno gli USA. In questi giorni, infatti, Alfa Romeo ha rassicurato i dealer americani in merito ai futuri investimenti. Il marchio continuerà a puntare sul mercato nordamericano e punta a continuare a crescere anche grazie ai nuovi modelli come il Tonale.

Nel frattempo, Alfa Romeo registra un nuovo stop per la produzione di Giulia e Stelvio. Dopo gli 8 giorni di stop produttivo previsti per il mese di marzo, infatti, anche il mese di aprile prenderà il via con un fermo delle attività produttive nello stabilimento di Cassino confermando l’andamento a singhiozzo della produzione dei due modelli.

Alfa Romeo Giulia e Stelvio MY 2021

In quest’articolo andiamo ad approfondire le caratteristiche e la storia dell’Alfa Romeo P2. Si tratta di uno dei modelli più iconici della lunghissima storia del marchio italiano che rappresenta anche uno dei simboli della produzione di autovetture degli anni 20 del secolo scorso.

Tra gli articoli della settimana, per quanto riguarda le classiche di Alfa Romeo, segnaliamo anche un approfondimento dedicato all’Alfa 15HP. Da segnalare che la Collezione Lopresto ha svelato un esemplare unico di Alfasud Sprint pre-serie. Tra le news della settimana c’è anche un articolo dedicato all’Alfaholics GTA-R 290.

Da segnalare che l’Alfa Romeo Giulia ETCR di Romeo Ferrari è pronta per il debutto in pista. La vettura prenderà parte al campionato Pure ETCR e in questi giorni ha completato i test in pista a Vallelunga. 

Per quanto riguarda la Formula 1, il team Alfa Romeo Racing è pronto al debutto stagionale. I primi test in pista hanno mostrato buoni risultati ed il team sembra essere ottimista in merito ad un buon debutto stagionale. Intanto, la Giulia GTA è scesa in pista con i piloti del team Alfa Romeo.  Da notare che Giovinazzi e Raikkonen hanno confermato di essere fiduciosi in vista del debutto in Bahrain. 

Fiat

Questa settimana Fiat ha celebrato un importante traguardo della Fiat 500. La city car, infatti, ha raggiunto la ragguardevole quota di 2.5 milioni di unità prodotte nello stabilimento di Tychy in Polonia, sede di produzione della vettura da più di un decennio. La 500 è il modello più prodotto di sempre del sito polacco di Stellantis.

Da notare, inoltre, che la Fiat 500 Elettrica (prodotta a Mirafiori) è entrata nella top 10 delle elettriche più vendute in Europa. Nonostante i buoni risultati, però, la city car sembra essere lontana dai target produttivi fissati da FCA lo scorso anno. La vettura viene prodotta con un ritmo inferiore alle attese.

Nel frattempo, sembrano essersi perse le tracce del progetto Fiat Centoventi. La concept car presentata oltre due anni fa, al momento, non sarebbe vicina ad un debutto ufficiale e potrebbe non arrivare mai come modello di serie, limitandosi ad ispirare (non troppo da vicino) altri modelli futuri di Fiat.

Fiat Centoventi Concept

Il Fiat Strada continua a registrare risultati più che soddisfacenti in Brasile. Secondo alcune stime, il modello potrebbe essere il più venduto in Brasile anche per i prossimi mesi confermando il successo di un progetto che continua a registrare ottimi risultati di vendita.

Fiat, intanto, si prepara a lanciare un nuovo SUV in Brasile. Il modello in questione, basato sulla city car Argo, avrà il motore 1.0 turbo più potente del suo segmento confermando la volontà di diventare un riferimento del mercato brasiliano. Ecco un render che anticipa il nuovo modello di Fiat. Nel frattempo, Fiat si prepara a lanciare una nuova versione del Ducato. 

Da segnalare che un particolare esemplare di Fiat 500 del 1950 trasformato in pick-up sarà venduto all’asta. Si tratta di un modello unico realizzato a partire da un esemplare restaurato della storica vettura di Fiat, vero e proprio simbolo del marchio italiano. Da notare che un esemplare di Fiat Grande Punto da oltre 500 CV impegnata su di un tracciato ghiacciato. 

Ferrari

Ferrari si prepara ad ampliare la gamma. La casa di Maranello dovrebbe presentare a breve la nuova Ferrari 812 Versione Speciale, modello già confermato ufficialmente nelle scorse settimane. Il nuovo progetto si mostra in un nuovo video spia che conferma lo stato avanzato del programma di sviluppo.

Tra i nuovi modelli che andranno ad ampliare la gamma di Ferrari c’è anche il futuro Ferrari Purosangue. Il progetto è ancora lontano dal suo debutto ufficiale ma, in questi giorni, torna a mostrarsi in rete con un nuovo render che prova ad anticiparne il design. Il modello dovrebbe arrivare non prima del 2022.

Da notare, inoltre, che in questi giorni alcuni prototipi del Purosangue sono stati avvistati in strada. Il modello continua i test in vista del suo debutto ufficiale che si fa sempre più vicino. Nel 2021 si è registrata una decisa accelerazione dei test, segno che la presentazione del nuovo SUV di Maranello non è così lontana. Il Purosangue, in ogni caso, non sarà un SUV come gli altri. 

Ferrari Testarossa
Ferrari Testarossa

Tra i modelli Ferrari in vendita, riservati a collezionisti ed appassionati, segnaliamo anche un esclusivo esemplare di Ferrari Testarossa, uno dei modelli più apprezzati della produzione passata della casa di Maranello. Il modello in questione è in vendita a Parigi.

Da segnalare che anche un esemplare di Ferrari 250 GTE 2+2 del 1963 è in vendita. Questa settimana si registra il debutto della nuova versione con scarico Novitec della Ferrari GTC4 Lusso. Grazie al lavoro del tuner, la supercar di Maranello può contare su di un sound decisamente rinnovato.

Questa settimana, Leclerc e Sainz, i due piloti della Scuderia Ferrari, sono stati protagonisti di un video promozionale a Imola con le Ferrari SF90 Stradale e SF90 Spider, le due ibride che rappresentano il top della gamma della casa di Maranello e che sono destinate a diventare, sempre di più, un punto di riferimento per il mondo Ferrari.

Maserati

Questa settimana è arrivata la conferma ufficiale in merito al debutto del Maserati Levante Hybrid. La nuova variante elettrificata del SUV della casa italiana dovrebbe fare il suo debutto ufficiale nel corso dei prossimi mesi. Probabilmente, il modello dovrebbe presentare lo stesso sistema mild hybrid della Ghibli Hybrid.

In quest’articolo andiamo ad approfondire tutti gli aspetti del design della nuova Maserati MC20, la nuova sportiva presentata lo scorso anno che rappresenta l’avvio di un programma di rinnovamento del brand che nel corso dei prossimi anni è destinato a registrare un gran numero di novità.

Jeep

Secondo le ultime informazioni, nonostante le polemiche delle scorse settimane, Jeep continuerà ad utilizzare il nome Cherokee. La casa americana sfruttare il marchio Cherokee per i suoi futuri SUV e non dovrebbe, quindi, accogliere le richieste della Cherokee Nation avanzate il mese scorso.

Jeep ha annunciato la data di presentazione della nuova Jeep Compass. Il restyling del SUV compatto della casa americana per il mercato europeo sarà svelato ad inizio aprile ed arriverà subito sul mercato con alcuni ritocchi alla carrozzeria e un abitacolo interno rinnovato all’insegna della tecnologia.

Per il prossimo futuro, inoltre, Jeep vuole cambiare completamente la sua reputazione. Il marchio americano punta a diventare un riferimento della mobilità elettrica, anticipando le mosse dei brand concorrenti e caratterizzandosi come il marchio più green del mercato dei SUV. Ecco, invece, quale sarà la strategia di Jeep per l’Italia. 

In questi giorni, è stato svelato il nome del nuovo SUV a sette posti di Jeep che andrà ad ampliare la gamma del brand per il mercato sudamericano. Il modello in questione verrà realizzato nello stabilimento di Goiana.

Da segnalare, inoltre, l’arrivo di una serie di nuovi render che provano ad anticipare una versione pick-up del nuovo Jeep Wagoneer, il nuovo modello presentato questo mese che va ad ampliare la gamma americana del marchio. Intanto, Jeep ha annunciato un programma di personalizzazione della Renegade. 

Stellantis

Stellantis avrebbe iniziato a tagliare i costi degli stabilimenti italiani. Secondo quanto riportato da alcune fonti, tra i primi tagli ci sarebbe la riduzione del numero di bagni presenti negli stabilimenti di produzione. Si tratta di una notizia che, inevitabilmente, ha generato notevoli polemiche.

Continuano i problemi con le forniture di chip per gli stabilimenti di Stellantis. In questi giorni, infatti, anche lo stabilimento di Vigo in Spagna è costretto a fermarsi con la necessità di ricorrere agli ammortizzatori sociali per i dipendenti del sito produttivo che già nelle scorse settimane ha dovuto fare i conti con i problemi di approvvigionamento.

Anche lo stabilimento di Windosr in Canada deve fare i conti con la carenza di chip ed è costretto ad un nuovo stop della produzione che potrebbe prolungarsi per diverse settimane. Complessivamente, sono cinque gli stabilimenti di Stellantis in Nord America che devono essere chiusi temporaneamente per la carenza di chip.  Da segnalare anche un taglio alla produzione in Turchia. 

FCA Melfi

Da notare, inoltre, che cresce la preoccupazione per il futuro dello stabilimento di Melfi e del suo enorme indotto. Il sito produttivo è alle prese con i problemi di approvvigionamento e con un costante ricorso alla cassa integrazione nonostante le promesse di piena occupazione e aumento della produzione. In questi giorni sono arrivate le proteste dei lavoratori di Melfi che hanno protestato anche contro alcuni sindacati. 

Stellantis ha annunciato che il 15 aprile verrà tenuto un incontro con i sindacati a Torino. Nel corso di tale incontro verranno toccati diversi temi e si entrerà nei dettagli di quello che sarà il futuro degli stabilimenti del nostro Paese che oggi devono fare i conti con diversi problemi e con poche certezze.

Nel frattempo, il gruppo deve risolvere il problema dello stabilimento di Kragujevac, in Serbia. Ai dipendenti del sito è stato proposto il trasferimento in un altro stabilimento (in Slovacchia) ma le adesioni sono state poche. Al momento, non sono ancora stati ufficializzati nuovi investimenti per il sito serbo.

Stellantis, in questi giorni, ha avviato la produzione dei nuovi motori MultiAir T3 e T4 in Brasile. Questi nuovi motori sono destinati a diventare un riferimento per la gamma sudamericana del gruppo. Ecco tutto quello che c’è da sapere su questi due progetti che vengono realizzati nello stabilimento di Betim.

Il COO della divisione cinese di Stellantis ha confermato che l’azienda non accetterà il fallimento in Cina e che l’obiettivo e dare il via a nuovi investimenti e registrare una sostanziale crescita nel corso dei prossimi anni, sfruttando al massimo le potenzialità del mercato locale.

In questa settimana, inoltre, Stellantis ha annunciato un maxi richiamo in Brasile per alcuni modelli Fiat. Tale richiamo coinvolge circa 148 mila unità prodotte negli anni scorsi ed afflitte da alcuni possibili problemi tecnici.

Con questa news termina la nostra rubrica domenicale relativa alle migliori news della settimana. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 4 aprile. Vi ricordiamo di continuare a seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social (trovate tutti i link utili ad inizio articolo), per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento