in

Completati i primi test per la Giulia ETCR a Vallelunga

La nuova Giulia ETCR debutterà a maggio alla prima stagionale del Pure ETCR, nel frattempo a Vallelunga si sono conclusi i primi test

Giulia ETCR

Lo sviluppo della nuova Giulia ETCR realizzata dalla Romeo Ferraris di Opera è proseguito in questi giorni che si sono succeduti dall’installazione del pacco batterie presso l’Autodromo di Vallelunga: a far debuttare sul tracciato dell’impianto intitolato a Piero Taruffi la nuova Giulia ETCR c’erano Mario Ferraris (direttore tecnico della compagine di Opera e tester della Giulia) e Stefano Coletti che è il pilota ufficiale per la prima stagione del Pure ETCR.

In tre giorni di prove sul tracciato di Vallelunga chiaramente si sono presentate di fronte ai ragazzi della Romeo Ferraris diverse novità visto che ad Opera non erano di certo “abituati” a gestire una vettura differente sotto ogni punto di vista da quelle messe a punto finora. L’evento voluto dalla WSC apre praticamente la stagione, la prima del Pure ETCR che comincerà proprio con un appuntamento da disputarsi presso l’impianto di Vallelunga il prossimo 20 maggio. Interessanti anche i raffronti della Giulia ETCR su una simulazione di pista bagnata. In ogni caso i test pre stagionali si svolgeranno anche nel corso della prossima settimana.

Entusiasmo generale

La Giulia ETCR ha percorso circa 250 chilometri potendo contare anche sulla mappatura più potente a disposizione che introduce una potenza di circa 500 kW.

Entusiasta Michela Cerruti, Operation Manager in Romeo Ferraris: “non è stato facile, abbiamo riscontrato grandi difficoltà logistiche, ma il lavoro svolto dai nostri ragazzi è stato perfetto. Sono molto emozionata, perché per un costruttore privato come il nostro questo è un passo gigante e sono fiera del lavoro e della dedizione di tutti i nostri uomini, ma ora in realtà inizia la parte più difficile, perché ancora una volta ci troviamo a lottare con aziende più grandi che hanno avuto tempi meno stretti di noi a disposizione. Ma non ci siamo mai tirati indietro davanti alle sfide e guardiamo con grande motivazione alle prossime settimane. Questa di Vallelunga è la prima trasferta dell’anno e posso dire che siamo soddisfatti di quanto raccolto. C’erano numerose incognite, ma siamo riusciti ad ottenere dei riscontri positivi che ripagano il lavoro fatto in officina negli ultimi due anni. Vedere la Giulia ETCR in azione è stato un momento quasi commovente, ma quello che più conta sono stati i primi feedback ricevuti da Mario e Stefano che hanno guidato la vettura a Vallelunga perché adesso anche io non vedo l’ora di provarla! Il personale del reparto corse ha lavorato molto bene in un ambiente nuovo e con delle procedure fino ad ora sconosciute, completando una buona fase di apprendistato in attesa dei prossimi appuntamenti”.

Giulia ETCR

Importante anche il punto di vista di Mario Ferraris che ha provato la Giulia ETCR: “Siamo davvero orgogliosi di far parte di questo momento storico per il motorsport nel quale le corse turismo diventano elettriche. È una sfida nuova per tutti noi e dobbiamo ringraziare WSC, Williams Advanced Engineering e Magelec per il loro inestimabile supporto che ci hanno dato nel disegnare e pensare allo sviluppo della Giulia. L’integrazione del kit non ha avuto problemi e sono stato molto contento di guidare la macchina e vedere che tutto andava bene. È un mezzo davvero divertente e velocissimo, ma per me è stato anche un modo per riscoprire il piacere della trazione posteriore vissuta negli anni di corse turismo, seppur con un motore molto diverso”.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento