in

Alfa Romeo: nuove conferme per i piani di crescita di Stellantis negli USA

I dealer del marchio hanno ottenuto importanti rassicurazioni sul futuro

Alfa Romeo vendite usa

Nel futuro di Alfa Romeo ci sono nuovi investimenti per sostenere la crescita negli USA e, più in generale, in Nord America. Già nelle scorse settimane è arrivata una prima conferma su questo aspetto. Stellantis, infatti, ha scelto di rimandare il rilancio americano di Peugeot preferendo concentrare gli investimenti sul futuro di Alfa Romeo.

In questi giorni, l’azienda ha scelto di rassicurare i dealer Alfa Romeo negli USA, confermando l’intenzione di investire nel brand anche nel corso dei prossimi anni. Ad entrare in contatto con i rivenditori Alfa Romeo negli USA è stato Larry Dominique, nuovo capo di Alfa Romeo in Nord America. 

Stando a quanto dichiarato ad Auto News da Bob Nouri, co-proprietario di Russel Westbrook Alfa Romeo in California (principale concessionaria del marchio negli USA), e da Scott Ritter, proprietario di Planet Alfa Romeo di Miami, le parole di Dominique sono state molto convincenti.

Stellantis sembra davvero fare sul serio con Alfa Romeo negli USA ed è lecito aspettarsi nuovi importanti progetti per i prossimi anni. I due dealer di Alfa Romeo hanno confermato che le basi per un futuro solido di Alfa Romeo sul mercato nordamericano ci sono tutte.

E’ importante sottolineare, in ogni caso, che, almeno per il momento, non sono ancora arrivate conferme in merito a quelli che saranno i nuovi investimenti e, in particolare, i nuovi modelli che arriveranno sul mercato americano da parte di Alfa Romeo. Per maggiori dettagli sarà probabilmente necessario attendere il piano industriale di Stellantis, in arrivo tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022.

Alfa Romeo Tonale

Quali nuovi modelli per Alfa Romeo negli USA?

Le informazioni sul futuro di Alfa Romeo negli USA sono, per il momento, limitate. La casa italiana ha in programma il lancio dell’Alfa Romeo Tonale che arriverà oltreoceano nel corso del 2022. Il nuovo C-SUV, ricordiamo, è stato svelato in versione concept nel corso del Salone dell’auto di Los Angeles del 2019 dopo aver debuttato in anteprima assoluta a Ginevra pochi mesi prima.

Il Tonale arriverà negli USA anche in versione plug-in hybrid. Per maggiori informazioni sulla gamma del Tonale sarà necessario attendere la presentazione ufficiale del C-SUV, atteso al debutto europeo nel corso della seconda metà del 2022.

Da notare, inoltre, che negli USA arriveranno anche le versioni mild hybrid di Giulia e Stelvio, modelli che dovrebbero arrivare in Europa tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022. Difficile, invece, il lancio dell’Alfa Romeo B-SUV. Il nuovo entry leve, atteso al lancio europeo nel 2023, non dovrebbe fare il suo debutto in Nord America.

Per sostenere la crescita di Alfa Romeo e l’immagine del brand, inoltre, negli USA potrebbero arrivare alcune unità di Alfa Romeo Giulia GTA, la nuova sportiva presentata lo scorso anno per il mercato europeo ed in grado di attirare le attenzioni degli appassionati di tutto il mondo grazie al suo carattere unico.

Per il futuro, inoltre, è possibile ipotizzare il lancio di un modello di segmento E, probabilmente un SUV. Tale segmento è fondamentale per crescere negli USA dove anche lo Stelvio (di segmento D) viene spesso definito come un modello “compatto”. Tra i progetti che potrebbero arrivare oltreoceano c’è anche la nuova generazione di Giulietta (ancora da confermare ufficialmente) che potrebbe essere la nuova entry level del brand.

In attesa di informazioni ufficiali sulle strategie di Alfa Romeo, non ci resta che attendere i prossimi lanci ed in particolare l’atteso debutto dell’Alfa Romeo Tonale in programma nel secondo semestre dell’anno.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI