in

Fiat 500 Elettrica: è nella Top 10 europea a febbraio ma le vendite sarebbero inferiori alle attese

La city car a zero emissioni non ha ancora raggiunto il target produttivo

fiat-500-elettrica

La Nuova Fiat 500 elettrica è uno dei modelli più importanti per il futuro della produzione di auto in Italia ed è tra i progetti simbolo del Piano Italia di FCA. Dopo la presentazione avvenuta circa un anno fa, la 500 a zero emissioni è oggi disponibile in tutta Europa. I primi dati registrati dalla city car sembrerebbero incoraggianti tanto che la vettura è entrata nella Top 10 delle elettriche più vendute in Europa a febbraio. 

Nella classifica guidata dalla Tesla Model 3, con oltre 5 mila unità vendute, la Fiat 500 Elettrica ha raggiunto l’ottava posizione con un totale di 2.153 unità vendute. Da notare che quasi 600 unità, circa il 27% del totale, sono state vendute sul mercato italiano dove la Fiat 500 a zero emissioni guida la classifica di vendite delle auto elettriche. Considerando il prezzo elevato, in rapporto alle dimensioni, i risultati ottenuti in questi primi mesi dalla vettura prodotta a Mirafiori sembrano positivi.

Secondo le informazioni che trapelano dallo stabilimento piemontese, però, le vendite della Nuova Fiat 500 Elettrica sarebbero inferiori alle attese. Al momento, infatti, la city car non ha raggiunto ancora gli obiettivi produttivi fissati lo scorso anno da FCA prima dell’avvio della produzione di serie.

Ecco i numeri.

Fiat 500 Elettrica: la produzione è inferiore del 30% rispetto alle attese

Nonostante i riscontri positivi, la produzione della Fiat 500 Elettrica è inferiore alle attese. Attualmente, infatti, nello stabilimento di Mirafiori vengono prodotte circa 210 unità al giorno della city car a zero emissioni. Si tratta di un dato nettamente inferiore alle attese. L’obiettivo annunciato lo scorso anno da FCA era di 300 unità prodotte al giorno per un target annuale di 70 mila unità. 

Al momento, lo stabilimento di Mirafiori, quindi, lavora al 70% delle sue possibilità per quanto riguarda la linea della Fiat 500 Elettrica. L’incremento produttivo dovrebbe arrivare con l’avvio della commercializzazione al di fuori dell’Europa della city car.

La vettura, infatti, arriverà anche sul mercato nordamericano, in alcuni mercati asiatici e, probabilmente, anche in Brasile. Tutte le unità saranno prodotte a Mirafiori. In ogni caso, i target fissati da FCA lo scorso anno riguardavano la produzione del primo anno di commercializzazione considerando esclusivamente il mercato europeo.

Nuova Fiat 500 Elettrica La novità dell'anno 2021

Al momento, diversi concessionari devono ancora smaltire i primi stock della 500 Elettrica che nei piani dell’azienda avrebbe dovuto raggiungere risultati di vendita decisamente superiori, anche considerando la possibilità di sfruttare gli incentivi statali sulle elettriche disponibili in diversi mercati europei.

Toccherà ora alla dirigenza di Stellantis valutare il da farsi. La 500 Elettrica rappresenta un progetto molto importante per il futuro di Mirafiori e del marchio Fiat. I risultati raccolti sino ad ora pur non essendo negativi non possono essere considerati soddisfacenti. I margini di crescita per la vettura sono considerevoli.

Nel corso dei prossimi mesi, Fiat potrebbe adottare nuove strategie per incrementare i risultati della sua city car a zero emissioni in Europa. Nello stesso tempo, l’accelerazione dei tempi per la commercializzazione internazionale potrebbe garantire l’incremento desiderato della produzione giornaliera.

Il futuro di Mirafiori e della 500 Elettrica saranno al centro dell’incontro in programma il prossimo 15 aprile tra Stellantis e i sindacati.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI