in

Alfa Romeo Giulia e Stelvio MY 2020, dati vendita 2019, nuove 500 e Panda Hybrid: le migliori news della settimana

Ecco le migliori news della settimana dal 6 al 12 gennaio

Bentornati su ClubAlfa.it per il secondo appuntamento del 2020 con la nostra rubrica domenicale dedicata alle migliori news dell’ultima settimana (da lunedì 6 ad oggi domenica 12 gennaio). In questi ultimi sette giorni abbiamo registrato un gran numero di news relative al presente ed al futuro del mondo delle quattro ruote italiano ed internazionale.

Per quanto riguarda Alfa Romeo, in particolare, si segnala il lancio delle nuove Giulia e Stelvio MY 2020 che debuttano in concessionaria con tre week end di Porte Aperte per sostenere al meglio il lancio sul mercato italiano di un aggiornamento importantissimo per il futuro dei due modelli della casa italiana.

Da segnalare anche il debutto ufficiale delle nuove Fiat 500 e Panda in versione Hybrid. Si tratta delle nuove varianti mid hybrid delle due segmento A della casa italiana che fanno il loro debutto in concessionaria in queste settimane con una versione speciale denominata Hybrid Launch Edition. 

Tra le principali news della settimana includiamo anche nuovi dati di vendita di Alfa Romeo e del gruppo FCA relativi al mercato europeo, al Nord America e ad altri mercati internazionali che ci permettono di avere un quadro più preciso sui risultati registrati nel corso del 2019 appena terminato.

Prima di procedere oltre, vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social per continuare ad essere sempre aggiornati in tempo reale sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo FCA. Trovate le news di ClubAlfa.it su Facebook Twitter  e sul nostro canale Telegram.  Potete seguirci anche su Instagram con il nostro account ufficiale che offre ogni giorno immagini nuove a tema Alfa Romeo.

Da notare, inoltre, che le news di ClubAlfa.it sono disponibili anche tramite Google News, l’applicazione di Google per dispositivi Android, iPhone, iPad e web, e su Filpboard, sia in versione web che tramite app dedicata.

Alfa Romeo 

Alfa Romeo ha appena chiuso un decennio decisamente insoddisfacente. Il marchio italiano, nel corso degli anni, è stato al centro di annunci, promesse e piani industriali estremamente ambiziosi che facevano sperare in futuro roseo per il marchio. La realtà, come sappiamo, è ben diversa.

In questa settimana abbiamo pubblicato un articolo d’approfondimento che mira a riassumere tutti i modelli annunciati e mai realizzati da Alfa Romeo nel corso degli ultimi dieci anni. Come prevedibile, si tratta di una lista molto lunga soprattutto se confrontata con l’esigua gamma di modelli a disposizione oggi per Alfa Romeo.

Questa settimana, Alfa Romeo ha annunciato l’apertura degli ordini delle nuove Giulia e Stelvio MY 2020. Le nuove versioni aggiornate dei due modelli di casa Alfa Romeo saranno subito protagoniste di ben 3 week end di Porte Aperte nel corso del mese di gennaio per dare la possibilità ai clienti di scoprire tutti i dettagli sulle nuove vetture.

Tra le novità che caratterizzano le nuove Giulia e Stelvio MY 2020 troviamo anche il debutto del nuovo sistema TomTom Connected Navigation and Maps gestibile dal display Alfa Connect 8.8” multi touch, disponibile a partire dal MY2020 nella dotazione di serie di tutte e varianti in gamma dei due modelli Alfa Romeo.

Parliamo ora di dati di vendita. In questi giorni abbiamo analizzato i dati di vendita di Alfa Romeo in Europa nel 2019. In attesa dell’arrivo dei dati completi, i primi risultati confermano che la casa italiana registra un calo delle consegne in tutti i principali mercati europei nonostante un mese di dicembre in leggera ripresa.

Da segnalare, inoltre, come i dati di vendita dell’Alfa Romeo 4C negli USA siano molto deludenti. La piccola sportiva della casa italiana, giunta quasi a fine carriera, ha ottenuto nel 2019 risultati ben al di sotto delle attese.

Per quanto riguarda il mercato americano, segnaliamo un confronto tra le vendite di Giulia e delle dirette rivali, che mostra come il calo della berlina sia in linea con il calo dell’intero segmento. Il confronto tra le vendite dello Stelvio e i risultati dei diretti rivali, invece, conferma le difficoltà del SUV al di là dell’Oceano Atlantico.

In tema di render, in questa settimana abbiamo registrato l’arrivo di una nuova elaborazione che ci mostra l’Alfa Romeo Giulia DTM, una possibile evoluzione dal marcato carattere sportivo della berlina della casa italiana che viene proposta in una veste davvero interessante.

Sempre in tema di render, torna a mostrarsi online anche l’Alfa Romeo Giulia Sportwagon, un progetto mai nato che avrebbe fatto la felicità di un gran numero di potenziali clienti che, per molti anni, hanno atteso il rilascio di questo modello. Un secondo render mostra anche il posteriore della Giulia Sportwagon. 

Per quanto riguarda il capitolo Formula 1, segnaliamo alcune dichiarazioni di Giovinazzi che, dopo una stagione di alti e bassi, chiarisce quali saranno i suoi obiettivi per il 2020, un anno che sarà fondamentale per il suo futuro in Formula 1.

Fiat

Questa settimana Fiat ha presentato in via ufficiale le nuove Fiat 500 e Fiat Panda in versione Hybrid. Si tratta delle attese varianti mild hybrid delle due segmento A della casa italiana che sono già ordinabili in tutte le concessionarie del nostro Paese. Le nuove city car elettrificate saranno disponibili entro fine mese con la serie speciale Hybrid Launch Edition.

In parallelo all’apertura ufficiale degli ordini, avvenuta lo scorso venerdì 10 gennaio, Fiat ha diffuso il listino prezzi della nuova Fiat Panda Hybrid ed anche il listino prezzo della nuova Fiat 500 Hybrid rilasciando tutte le informazioni relative alla gamma delle nuove city car elettrificate per quanto riguarda il mercato italiano.

In quest’articolo andiamo ad analizzare il funzionamento del nuovo sistema mild hybrid di Panda e 500 che possono contare sul nuovo motore 1.0 FireFly da 70 CV che, nel corso delle prossime settimane, sarà montato anche dalla Lancia Ypsilon Hybrid, il terzo progetto che andrà a completare la gamma di city car elettrificate del gruppo FCA.

Da notare, intanto, che la Fiat 500 è protagonista per tutto il mese di gennaio 2020 di un’offerta davvero interessante che potrebbe spingere un  gran numero di potenziali clienti ad effettuare l’acquisto di un esemplare del cinquino. Per la Panda, invece, arriva la nuova offerta con la “Mini Rata”. Da segnalare anche l’ottima offerta per la versione Abarth  e la nuova promozione della Fiat 500X per i clienti business. 

Tra le news della settimana relative al marchio Fiat segnaliamo anche nuove foto spia che ci mostrano uno dei prossimi SUV che il marchio italiano sta sviluppando, in questi mesi, per il mercato sudamericano ed, in particolare, per il Brasile.

Nel frattempo, il Fiat Strada ottiene un importante riconoscimento conquistando il titolo di pick-up più venduto in Brasile nel corso del 2019.  Da notare, inoltre, che per il 15° anno consecutivo Fiat guida il segmento dei pick-up in Brasile. 

Ferrari

In questi giorni è arrivata la conferma ufficiale che, a partire dal mese di gennaio 2020, Ferrari fa il suo ingresso in Acea, l’associazione europea delle case automobilistiche che, da poche settimane, è presieduta da Mike Manley, attuale CEO di FCA.

Intanto, un esemplare di Ferrari F355 Spider con colorazione Giallo Modena sarà messa all’asta. Le prime stime mostrano per questo esemplare della casa di Maranello un prezzo davvero molto interessante che potrebbe fare gola ad un gran numero di appassionati.

Decisamente più esclusivo è uno dei 43 esemplari di Ferrari 250 Europa GT che sarà messo all’asta nelle prossime settimane. La supercar prodotta negli anni 50 dalla casa di Maranello viene, infatti, valutata più di un milione di dollari.  Da segnalare anche l’imminente vendita all’asta di una Ferrari F50 Prototipo del 1995,  di un esemplare di 599 GTB Fiorano e della one-off 488 Spider 70th Anniversary. 

Kissimmee

Per quanto riguarda la Formula 1 si continua a parlare del futuro di Ferrari. In questi giorni segnaliamo nuove dichiarazioni dell’ex ferrarista Berger in merito alla strategia di avere due campioni alla guida delle monoposto di Maranello. Anche Montezemolo ha commentato la situazione di Ferrari evidenziando il ruolo di Vettel. 

Binotto, inoltre, è tornato a parlare dell’ultima stagione e di quella che sta per iniziare sottolineando come nonostante le difficoltà il team è unito in vista del nuovo campionato che vedrà, ancora una volta, Ferrari tentare di conquistare la vittoria con Vettel e Leclerc.

Binotto ha fatto il punto dell’ultimo anno in Ferrari  andando anche a svelare alcuni retroscena sulla nomina a team principal  e sottolineando l’importanza dei successi ottenuti nel 2019 per il futuro della casa di Maranello nel campionato di Formula 1.

Intanto Vasseur, numero uno di Alfa Romeo Racing, ha rilasciato importanti dichiarazioni su Leclerc sottolineando le caratteristiche che permettono all’ex pilota di Alfa Romeo e ora in Ferrari di essere un vero campione sotto tutti i punti di vista.

Ferrari, nel frattempo, guarda al futuro ed, in particolare al “dopo Vettel”. A partire dal 2021, infatti, potrebbe essere Ricciardo a prendere il posto dell’ex campione del mondo andando ad affiancare Leclerc alla guida di una delle monoposto della casa di Maranello.

Ricordiamo, infine, che tra un mese ci sarà la presentazione della nuova monoposto Ferrari. 

Maserati

In vista delle tante novità in arrivo nel corso dei prossimi mesi, Maserati ha annunciato la sua presenza all’Auto Show di Washington 2020, fiera dedicata al mondo delle auto che si svolgerà sul finire del mese di gennaio.

Jeep

Jeep è stata grande protagonista in occasione del CES 2020 di Las Vegas, la fiera dedicata al mondo della tecnologia che, da qualche anno,  diventata un vero e proprio salone dell’auto. In occasione della fiera di Las Vegas, Jeep ha esposto in pubblico le varianti plug-in hybrid di Compass, Renegade e Wrangler. 

In questa settimana, il marchio americano ha confermato che le varianti plug-in hybrid di Compass e Renegade, oramai prossime al debutto commerciale, arriveranno anche in Brasile nel corso del 2020 andando così a potenziare, ulteriormente, la gamma di modelli della casa americana.

La Jeep Compass, in questo mese di gennaio, è al centro di un’offerta molto interessante. Il SUV della casa americana, infatti, potrà essere acquistato con un finanziamento molto vantaggioso con rate da 299 Euro, una soluzione che potrebbe tornare molto comoda a tanti potenziali acquirenti

Jeep Compass PHEV

Da segnalare che Jeep è già al lavoro su di un importante restyling della Jeep Compass. In questa settimana, a conferma dello stato avanzato dei lavori di sviluppo, sono arrivate le prime foto spia dei prototipi della futura Compass restyling. Intanto, sul mercato nordamericano, si registra il debutto della Wrangler Recon Edition. Da notare che la Wrangler ha ottenuto un nuovo importante riconoscimento. 

Jeep sta preparando un nuovo SUV per il Sud America. Il progetto, attualmente in fase di test, è protagonista di nuove immagini spia che ci mostrano i primi prototipi del progetto in vista di un debutto distante diversi mesi ancora.

Tra i principali progetti futuri del marchio americano c’è anche il nuovo “baby SUV”, modello destinato a diventare il nuovo entry level della gamma di Jeep. In questi giorni arrivano nuove conferme in merito all’avvio della produzione nel 2022 per l’atteso progetto del marchio Jeep.

FCA

In questi giorni, il Governatore del Piemonte Cirio ha confermato in via ufficiale che nel corso del mese di febbraio incontrerà FCA per chiarire quello che sarà il futuro del polo torinese del gruppo e se, come annunciato già nelle scorse settimane, verranno mantenuti gli impegni presi prima della fusione con PSA.

A proposito della fusione tra FCA e PSA, in questi giorni è arrivata la conferma che la famiglia Peugeot eserciterà un’opzione per aumentare la sua partecipazione in PSA prima di procedere con l’operazione che porterà alla nascita di un nuovo gruppo.

Il gruppo FCA in Asia registra risultati altalenanti. Mentre in Cina si aspetta la fusione con PSA per dare il via ad un’ambizioso programma di crescita, in Corea del Sud si punta a crescere molto nel 2020 grazie a diversi progetti che potrebbero spingere le vendite dei vari marchi dell’azienda.

Nel frattempo, nel corso del 2019 in Giappone si registra il calo di Alfa Romeo e Maserati mentre crescono altri brand italiani come Abarth e Ferrari. Per quanto riguarda il marchio Fiat, invece, i dati sono stabili rispetto all’anno precedente mentre Jeep continua a crescere.

Nel frattempo, FCA ottiene ottimi risultati in Brasile. Il gruppo, grazie anche ai buoni risultati di Fiat, riesce nel 2019 a superare ancora una volta General Motors per unità vendute. Grazie alla fusione con PSA, la leadership del nuovo gruppo sarà ancora più salda.

In questa settimana, il gruppo FCA ha confermato un’importante novità per quanto riguarda l’intrattenimento e a tecnologia a bordo dei suoi veicoli. In futuro, infatti, i modelli FCA avranno l’Amazon Fire TV Edition for Auto a loro disposizione.

Nel corso della prima conferenza stampa dopo la fuga dal Giappone, l’ex CEO di Renault e Nissan Carlos Ghosn ha confermato che nel 2017 era in trattativa con FCA per avviare una fusione con Renault, progetto po tramontato in via definitiva nel corso del 2019 (dopo che Ghosn era già stato sostituito alla guida del gruppo francese in seguito all’arresto in Giappone).

Intanto, secondo un nuovo report, FCA potrebbe finanziare l’apertura del primo stabilimento europeo di Tesla, una mossa a sorpresa che, nel corso del prossimo futuro, potrebbe portare diversi benefici al gruppo, anche dopo la fusione con PSA.

Con questa news termina la nostra rubrica domenicale relativa alle migliori news della settimana. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 19 gennaio. Vi ricordiamo di continuare seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social (trovate tutti i link utili ad inizio articolo), per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano