in

Sebastian Vettel “deve essere calmo e credere in se stesso” secondo Montezemolo

Luca di Montezemolo, ha affermato che Sebastian Vettel “deve essere calmo e credere in se stesso” nella stagione 2020

Sebastian Vettel

L’ex presidente della Ferrari, Luca di Montezemolo, ha affermato che Sebastian Vettel “deve essere calmo e credere in se stesso” nella stagione 2020, insistendo sul fatto che “è ancora un pilota di punta” dopo un deludente 2019. Vettel è partito la scorsa stagione come pilota prioritario in Ferrari dopo l’arrivo di Charles Leclerc dalla Sauber (ora Alfa Romeo Racing ), ma il Monegasco ha rapidamente messo sotto pressione il tedesco.

Leclerc si è assicurato la sua prima pole nella seconda gara della stagione ed è stato sulla buona strada per ottenere la vittoria prima che i problemi del motore lo colpissero, mentre Vettel ha commesso numerosi errori. Nel corso del resto della stagione il 22enne ha dimostrato di essere stato più che in partita per il tedesco, ottenendo due vittorie e sette pole position in totale, finendo più alto di lui in campionato di 24 punti.

Ma Montezemolo ritiene che Vettel possa ancora essere di nuovo in cima se crede e ha fiducia nella sua squadra. “Vettel deve essere calmo e credere in se stesso perché è ancora un pilota eccezionale”, ha detto a Sky Sports in Italia. “Deve anche avere un dialogo molto aperto con il team. Quando si tratta della fine dei contratti, questi sono anni delicati.

“Gli ultimi anni ha dimostrato di essere sempre molto veloce e prima o poi il suo talento dovrà uscire.” Montezemolo ha aggiunto che il caposquadra della Scuderia, Mattia Binotto, avrà “una grande responsabilità” nella gestione di Vettel e Leclerc per tutto il 2020, con entrambi che hanno voglia di vincere, ma che alla fine correranno per la squadra. “Certamente ci sono stati momenti che hanno avuto un impatto negativo sulla squadra”, ha aggiunto.

“I piloti devono sapere che non stanno correndo da soli e l’ho detto una volta a Barrichello: ci vuole chiarezza, una grande volontà di entrambi per rendersene conto. Sarà un tema molto interessante la prossima stagione, perché sono due cavalli da corsa ed entrambi vogliono vincere e può essere facile pensare più a se stessi che alla squadra. Questa è una grande responsabilità che Binotto e il team dovranno gestire.”

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento