in

Ferrari F50 Prototipo del 1995 verrà messa all’asta

È sta l’ultima Ferrari prodotta con il numero di serie a cinque cifre

Ferrari F50 Prototipo 1995 asta

La F50 sicuramente più interessante è quella che tutti chiamano Ferrari F50 Prototipo del 1995 che sarà offerta all’asta di Scottsdale il 15 gennaio da Worldwide Auctioneers. La F50 è il primo esemplare con specifiche del modello di produzione della supercar progettata da Pininfarina con motore V12 ed è l’ultima Ferrari prodotta con il numero di serie a cinque cifre (99999).

La sportiva è stata creata utilizzando design e materiali rivoluzionari e ne furono costruiti appena 349 unità. All’interno della descrizione, Worldwide Auctioneers riporta: “Presentata da Piero Landi Ferrari e Sergio Pininfarina in un’anteprima esclusiva tenutasi davanti al famoso Salone di Ginevra la sera del 6 marzo 1995, la straordinaria supercar Ferrari F50 è stata presentata al pubblico da Luca di Montezemolo, allora presidente della casa automobilistica modenese“.

Ferrari F50 Prototipo 1995 asta
Ferrari F50 Prototipo interni

Ferrari F50 Prototipo: Worldwide Auctioneers proporrà all’asta la speciale vettura il 15 gennaio

Come prototipo di produzione, tale esemplare è stato testato dai campioni di Formula 1 Niki Lauda, Gerhard Berger e Jean Alesi, oltre che da Dario Benuzzi, leggendario collaudatore di Maranello. Il prototipo è stato utilizzato prima della sua presentazione per lo sviluppo del progetto finale F50.

Sotto il cofano troviamo un motore V12 da 4.7 litri che produce una potenza di 520 CV a 8500 giri/min e 470 nm di coppia massima a 6500 giri/min. La velocità massima raggiunta dalla Ferrari F50 Prototipo è di 325 km/h mentre lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in 3,7 secondi.

Ferrari F50 Prototipo 1995 asta
Ferrari F50 Prototipo motore V12 da 4.7 litri

Diverse persone hanno descritto la F50 come una vettura di Formula 1 con un secondo sedile e una carrozzeria sportiva. In seguito al debutto, la Ferrari F50 è stato utilizzata per varie foto e per collaudo. Prima di essere consegnata al suo primo proprietario Jacques Swaters (un amico di Enzo Ferrari), il bolide è stato completamente ricostruito in fabbrica.

Proveniente da una collezione privata, la F50 Prototipo ha percorso poco più di 1400 miglia (circa 2254 km). Assieme all’auto, ci sono tutti gli accessori originali come il tetto rigido con custodia, libri e manuali, portachiavi numerato in serie e così via.

Worldwide Auctioneers sostiene che abbiamo di fronte la F50 stradale più importante mai costruita, con provenienza e storia senza eguali documentate dall’esperto Marcel Massini. L’asta si terrà il 15 gennaio durante la settimana delle aste in Arizona nella nuova sede a sud di Scottsdale.