in

Alfa Romeo Giulia Sportwagon: LP Design ci rivela il posteriore

Ancora una volta il designer ha collaborato con la Carrozzeria Colli

Alfa Romeo Giulia Sportwagon LP Design

Come promesso, il famoso designer italiano LP Design ha condiviso sulla sua pagina Facebook un nuovo render che mostra il concept Alfa Romeo Giulia Sportwagon dalla tre quarti posteriore. Rispetto al particolare grigio con finitura brillantinata adottato la scorsa volta, la nuova immagine mostra il progetto digitale nella configurazione Blu Misano.

Secondo la descrizione del post condiviso sul social network, LP Design ha collaborato con la Carrozzeria Colli che negli anni ‘60 aveva prodotto la prima Giulia SW. La famosa carrozzeria, attiva sul mercato fino al 1973, realizzò varie carrozzerie per la casa automobilistica di Arese tra cui anche una Giulia Giardinetta con un colore molto simile a quello mostrato nel render di questa Alfa Romeo Giulia Sportwagon.

Alfa Romeo Giulia Sportwagon LP Design render
Alfa Romeo Giulia Sportwagon by LP Design, precedente render

Alfa Romeo Giulia Sportwagon: questa volta il progetto è dipinto nella colorazione Blu Misano

Proprio come nella scorsa immagine, questo progetto mantiene il logo della Carrozzeria Colli al posto del Quadrifoglio verde che troviamo sulla Giulia Quadrifoglio da oltre 500 CV a cui questo progetto si ispira.

Descrivendo nel dettaglio il render, possiamo apprezzare sul retro una coppia di terminali di scarico implementata nel diffusore, una striscia LED che collega i gruppi ottici posteriori e un piccolo alettone posizionato al di sopra del lunotto. Sul tetto è possibile vedere la pinna di squalo e due barre argentate che si abbinano perfettamente ai cerchi in lega in stile Alfa Romeo.

Le linee sportive da SW si completano con le minigonne laterali e il cofano motore dotato di nervature che abbiamo avuto la possibilità di apprezzare al meglio nel render della scorsa volta. Come annunciato nel precedente post, LP Design prevede di pubblicare nei prossimi giorni altre configurazioni di questa Giulia Sportwagon, quindi non ci resta che attendere.