in ,

Alfa Romeo Stelvio: vendite negli USA a confronto con i diretti rivali (dati completi 2019)

Lo Stelvio è l’unico modello del suo segmento a non superare quota 10 mila unità vendute negli USA

Alfa Romeo Stelvio MY 2020 - 1

Come confermato anche dai dati di vendita rilasciati la scorsa settimana, Alfa Romeo ha chiuso un 2019 in netto calo negli USA registrando risultati negativi sia dall’Alfa Romeo Giulia che dall’Alfa Romeo Stelvio, i due modelli che, insieme alla 4C, compongono la gamma americana del marchio italiano.

Dopo aver analizzato le vendite della Giulia con un confronto con le dirette rivali, è ora il momento di analizzare i risultati dell’Alfa Romeo Stelvio negli USA nel 2019 mettendoli a confronto con i risultati dei SUV rivali. A differenza della Giulia, che deve fare i conti con un segmento di mercato in crisi, lo Stelvio occupa un segmento che nel 2018 ha registrato una notevole crescita.

Alfa Romeo Stelvio MY 2020 - 3

Nel corso del 2019 appena concluso l’Alfa Romeo Stelvio ha raggiunto quota 9.444 unità vendute negli USA con un calo percentuale, rispetto ai dati del 2018, del -22%. Il risultato è molto negativo anche se è stato attenuato da un ultimo trimestre in cui le vendite sono calate “solo” del -13%. In generale, in ogni caso, per lo Stelvio il 2019 è stato un anno negativo.

Il SUV non è riuscito ad espandere la sua presenza nel mercato americano nonostante un segmento che comprende diversi modelli in forte crescita ed altri modelli che registrando vendite stabili o solo in leggero calo rispetto ai dati raccolti nel corso del 2018.

Alfa Romeo Stelvio: i risultati di vendita dei SUV rivali negli USA nel 2019

A guidare il segmento dell’Alfa Romeo Stelvio negli USA è il Mercedes GLC, modello diventato negli ultimi anni il punto di riferimento delle vendite della casa tedesca in Nord America. Il GLC ha registrato un 2019 davvero positivo chiudendo l’anno con 72,439 unità vendute e con una crescita percentuale del +3.9% rispetto ai risultati raccolti nel corso del 2018 (anno in cui il SUV fece registrare una crescita record pari al +43%).

In leggero calo, invece, le vendite dell’Audi Q5. Il SUV della casa dei quattro anelli, infatti, si ferma a 67,516 unità vendute registrando una riduzione delle vendite pari al -3.5% rispetto ai dati del 2018. Grazie a questi risultati, il GLC riesce a superare il Q5 ed a conquistare la leadership del segmento negli USA che lo scorso anno era del SUV della casa dei quattro anelli.

L’Audi Q5 viene superato anche dal BMW X3 che chiude il 2019 con un totale di 70,110 unità vendute negli USA facendo registrare una crescita percentuale pari a ben il +14.3%. Tra i SUV tedeschi presenti nel segmento premium del mercato americano c’è anche il Porsche Macan che fa registrare un totale di 22,667 unità vendute con un calo percentuale del -1.2% rispetto ai dati del 2018.

Tra i SUV premium nipponici, invece, segnaliamo le 62,876 unità vendute di Acura RDX. Il modello della casa giapponese fa registrare un leggero calo, pari al -1,1%, rispetto ai dati raccolti nel corso dell’anno precedente. Più marcato, invece, il calo del Lexus NX che si ferma a 58,715 unità vendute con una riduzione delle vendite del -5.4% rispetto ai dati del 2018. Dati negativi anche per l’Infiniti QX50 che raggiunge quota 18,616 unità vendute nel corso del 2019 facendo registrare un calo del -26.7%.

Per quanto riguarda gli altri SUV premium europei, invece, segnaliamo le 17,087 unità vendute da parte del Range Rover Velar che chiude il 2019 con una leggera crescita, pari al +0.3%, rispetto all’anno precedente. Torna a crescere, dopo i dati negativi del 2018, il Jaguar F-Pace che raggiunge quota 15,491 unità vendute nel corso dell’anno appena concluso con una crescita del +19.2%.

Leggero calo anche per il Volvo XC60. Il SUV chiude il 2019 con un totale di 30,578 unità vendute negli USA, un dato che si traduce in un calo percentuale del -5.7% rispetto ai risultati ottenuti nell’anno precedente. Da notare anche il calo del Cadillac XT5. Il SUV premium americano raggiunge quota 49,878 unità vendute nel corso del 2019 facendo segnare un calo del -17.7% rispetto ai dati raccolti nel corso del 2018.

  • Mercedes GLC: 72,439 unità (+3.9%)
  • BMW X3: 70,110 unità (+14.3%)
  • Audi Q5: 67,516 unità (-3.5%)
  • Acura RDX: 62,876 unità (-1.1.%)
  • Lexus NX: 58,715 (-5.4%)
  • Cadillac XT5: 49,878 (-17.7%)
  • Volvo XC60: 30,578 (-5.7%)
  • Porsche Macan: 22,667 unità (-1.2%)
  • Infiniti QX50: 18,616 unità (-26.7%)
  • Range Rover Velar: 17,087 (+0.3%)
  • Jaguar F-Pace: 15,491 (+19.2%)
  • Alfa Romeo Stelvio: 9,444 unità (-22%)

Il confronto con le vendite dei rivali non è certo positivo e rassicurante per l’Alfa Romeo Stelvio. Il SUV della casa italiana, infatti, chiude il suo segmento scendendo al di sotto di quota 10 mila unità vendute e registrando il calo percentuale più marcato dopo quello fatto registrare dall’Infiniti QX50 (da segnalare che Infiniti è l’unico brand non appartenente al gruppo FCA che fa segnalare un calo percentuale delle vendite globali superiore al 20%).

Diversi SUV rivali (GLC, X3 e F-Pace) fanno segnare dati di vendita più che positivi mentre altri calano in modo limitato. Alfa Romeo, invece, registra un brusco stop nel suo processo di espansione negli USA che rappresenta un vero e proprio ridimensionamento rispetto agli ottimi risultati raccolti nel corso del 2018. Il lancio delle versioni entry level a trazione posteriore, avvenuto ad inizio 2019, non è stato sufficiente a garantire un’espansione dei volumi di vendita per il SUV di Alfa Romeo.

Alfa Romeo Stelvio

Per il futuro non resta che attendere il debutto dell’attesissimo Model Year 2020.Il nuovo aggiornamento in arrivo su Stelvio e Giulia nel corso delle prossime settimane andrà ad arricchire la dotazione dei due modelli della casa italiana andando a ridurre il gap con la concorrenza per quanto riguarda tecnologia e sicurezza. Il nuovo MY 2020 potrebbe garantire una spinta alle vendite del SUV Alfa Romeo che non può accontentarsi di risultati di vendita inferiori alle 10 mila unità all’anno.

Ricordiamo, infine, che sarà necessario attendere il 2021 per il restyling di metà carriera dell’Alfa Romeo Stelvio che dovrebbe introdurre anche un atteso aggiornamento alla gamma di motorizzazioni con il lancio delle versioni mild hybrid. L’appuntamento con i nuovi dati di vendita di Stelvio negli USA è fissato per la fine del primo trimestre. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti.