in

Ferrari entra a far parte di ACEA

Ferrari è diventato l’ultimo produttore ad aderire all’associazione europea delle case automobilistiche (ACEA)

Ferrari
Ferrari

Ferrari è diventato l’ultimo produttore ad aderire all’associazione europea delle case automobilistiche (ACEA). Lo ha annunciato la stessa organizzazione nelle scorse ore. ACEA rappresenta i produttori di autovetture, furgoni, camion e autobus con siti di produzione nell’Unione europea e fornisce dati di riferimento sulle immatricolazioni di veicoli. L’adesione della Ferrari è entrata in vigore il 1 ° gennaio, dopo l’approvazione alla fine dello scorso anno da parte del consiglio di amministrazione dell’associazione, che è composto dai dirigenti delle sue società associate, ha dichiarato ACEA. Per il momento la Ferrari non ha voluto rilasciare commenti a proposito di questa novità.

Mike Manley, CEO dell’ex casa madre della Ferrari, Fiat Chrysler, ha assunto la carica di nuovo presidente dell’ACEA questo mese. La Ferrari – che è uscita dalla Fiat Chrysler (FCA) nel 2016 – è diventata il sedicesimo membro dell’ACEA, aggiungendo a produttori come le case automobilistiche di lusso BMW e Jaguar Land Rover, ma anche produttori del mercato di massa come PSA-Peugeot o Ford , nonché produttori di camion e veicoli commerciali come DAF Trucks.

La Ferrari è controllata dalla Exor, la holding della famiglia italiana Agnelli, che controlla anche FCA e il produttore di veicoli industriali CNH Industrial, un altro membro ACEA. Il mese scorso FCA e PSA hanno concordato una fusione $ 50 miliardi per creare la quarta casa automobilistica mondiale.

Ti potrebbe interessare: Vendite Alfa Romeo, Giulia e Stelvio MY 2020, Maserati 6C e Ferrari Purosangue: le migliori news della settimana