in

Alfa Romeo Tonale, nuove Maserati Trofeo, fusione FCA-PSA: le migliori news della settimana

Ecco le migliori news della settimana di Ferragosto

Alfa Romeo Fiat Ferrari Maserati Jeep FCA news

Anche in questo week end di Ferragosto torna il nostro tradizionale appuntamento domenicale con le migliori news della settimana che si avvia alla conclusione (10-16 agosto) pubblicate su ClubAlfa.it. Nonostante il clima estivo, anche in questi giorni abbiamo registrato svariate news dedicate al mondo Alfa Romeo, al gruppo FCA e, più in generale, al settore delle quattro ruote italiano che si avvia verso una ripartenza fondamentale nel corso del prossimo autunno.

Per quanto riguarda Alfa Romeo, in questi giorni si è parlato del nuovo Alfa Romeo Tonale. Il futuro C-SUV avrà un impatto importante sulle vendite del marchio italiano che dovrà tornare sui livelli di qualche anno fa già nei mesi successivi l’arrivo sul mercato del progetto. In tema di vendite, abbiamo fatto il punto della situazione sulle vendite dei modelli Alfa Romeo in Europa. 

Questa settimana, inoltre, Maserati ha presentato le nuove Ghibli e Quattroporte Trofeo. Le due nuove berline sportive, dotate di motore V8 “tradizionale”, vanno ad affiancare  il Levante Trofeo completando la gamma Maserati in attesa dell’arrivo sul mercato dei modelli di nuova generazione come la futura super sportiva MC20.

Intanto, invece, in casa Ferrari continuano i lavori di sviluppo dei nuovi modelli. In particolare, in questi giorni sono apparsi nuovi video spia tra cui uno che ci mostra un prototipo della nuova supercar con motore V6 ibrido, un progetto che dovrebbe arrivare sul mercato nel prossimo futuro. Nel frattempo, in casa Fiat si lavora al lancio della nuova gamma Tipo con un restyling per le tre varianti e la nuova Cross. Anche in questo caso si registrano diverse foto spia.

A completare le principali news della settimana troviamo diverse notizie legate alla fusione tra FCA e PSA, un tema che continua ad essere un importante riferimento per il mercato delle quattro ruote. In questi giorni si è parlato dell’adozione da parte di FCA di una piattaforma PSA, con conseguenze negative per i fornitori, e di nuove indagini in merito all’operazione da parte delle autorità internazionali.

Prima di procedere oltre, vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social per continuare ad essere sempre aggiornati in tempo reale sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo FCA. Trovate le news di ClubAlfa.it su Facebook Twitter  e sul nostro canale Telegram.  Potete seguirci anche su Instagram con il nostro account ufficiale che offre ogni giorno immagini nuove a tema Alfa Romeo. E’ possibile seguire le news di ClubAlfa.it anche su Filpboard, sia in versione web che tramite app dedicata.

Ricordiamo che le news di ClubAlfa.it sono disponibili anche tramite Google News, l’applicazione di Google per dispositivi Android, iPhone, iPad e web. Per essere certi di seguire tutti gli aggiornamenti quotidiani pubblicati dal sito, cliccate sul link qui di sopra e, dopo aver effettuato il login con il vostro account Google, cliccate sulla stella del tasto “Segui”.

Alfa Romeo

Il principale progetto per il futuro di Alfa Romeo è, senza dubbio, il nuovo Alfa Romeo Tonale che arriverà sul mercato nel corso del 2021. Grazie al nuovo C-SUV, la casa italiana dovrebbe superare quota 100 mila unità vendute all’anno, ritornando sui livelli di qualche anno fa.

In tema di vendite, in questi giorni abbiamo riportato i risultati di vendite di Giulia, Stelvio e Giulietta in Europa nel corso del primo semestre del 2020. I tre modelli della casa italiana hanno registrato un netto calo di vendite, dovuto in buona parte alla crisi del mercato delle quattro ruote del continente ma anche ad una difficoltà di raggiungere gli obiettivi prefissati che era emersa già nei mesi pre-Covid.

Questa settimana ha registrato una grande ribalta mediatica il caso di un’Alfa Romeo Giulia con 400 mila chilometri percorsi senza alcun problema tecnico. L’esemplare, che appartiene ad un imprenditore, viene usato quotidianamente per percorrere svariati chilometri e non ha registrato problemi, smentendo così i luoghi comuni.

Questa settimana, inoltre, la Scuderia del Portello ha presentato la Portello Factory, un progetto mirato vendita e l’acquisto di vetture a marchio Alfa Romeo storiche all’interno di una comunità di veri appassionati.

In tema di auto che hanno fatto parte della storia del marchio italiano, in questi giorni abbiamo pubblicato un articolo di approfondimento dedicato all’Alfa 90, una vettura che può essere definita come sfortunata ed incompresa. Segnaliamo anche un articolo sulla genesi dell’Alfa Romeo 33 Stradale, un vero e proprio mito della storia del marchio italiano.

In tema di render, invece, in questi giorni è apparso una nuova elaborazione che prova ad anticipare una supercar Alfa Romeo basata sulla Ferrari Roma, l’ultima gemma realizzata dalla casa di Maranello che è stata presentata sul finire dello scorso anno.

Per quanto riguarda la Formula 1, dopo l’inizio difficile di campionato, arrivano le nuove dichiarazioni di Giovinazzi. Il pilota italiano espone la sua ricetta per migliorare le prestazioni della squadra e conferma quali sono i sogni per il suo futuro in Formula 1. Intanto, per il futuro di Alfa Romeo crescono le possibilità di vedere Nico Hulkenberg come pilota al posto di Raikkonen. 

Il team Alfa Romeo, dopo i pessimi risultati raccolti nelle prime gare stagionali, è pronto ad un immediato riscatto con l’obiettivo di raggiungere piazzamenti migliori alla fine delle prossime gare presenti in calendario.

Fiat

In questa settimana abbiamo pubblicato il report completo sulle vendite di Fiat in Europa nel primo semestre del 2020. Il marchio ha fatto registrare immatricolazioni in netto calo con la Panda che si conferma essere il modello più venduto davanti alla 500.

Il futuro di Fiat sarà caratterizzato da un nuovo sempre maggiori di SUV. Il brand torinese, infatti, dovrebbe poter contare su di una gamma composta da 3 SUV, partendo dal segmento B ed arrivando sino al segmento D del mercato delle quattro ruote europeo.

In attesa della presentazione ufficiale, in programma nel corso del prossimo autunno, la Fiat Tipo Station Wagon restyling torna a mostrarsi in strada. La vettura è oramai pronta al debutto e sta svolgendo gli ultimi test prima dell’effettivo arrivo sul mercato europeo.

Da segnalare anche l’arrivo di nuove foto spia della Tipo Cross, la variante “rialzata” della Tipo che debutterà insieme al restyling di metà carriera della segmento C. Anche la nuova Tipo 4 Porte restyling è protagonista di nuove foto spia. 

Nuova Fiat Strada Plus

Da notare, inoltre, che il Fiat Strada continua ad essere un enorme successo in Brasile. Il pick-up sta registrando vendite davvero notevoli e non è stato rallentato dal passaggio generazionale registrato nel corso delle ultime settimane. Nel frattempo, la nuova generazione di Strada inizia la sua carriera internazionale con l’avvio della commercializzazione in altri mercati oltre a quello brasiliano.

Ferrari

Il futuro di Ferrari sarà, inevitabilmente, anche elettrico e caratterizzato dall’arrivo di modelli rialzati. Un nuovo render apparso online in questi giorni ci mostra il progetto di un “hyper SUV” che potrebbe andare ad arricchire la gamma della casa di Maranello nel corso dei prossimi anni, quando la rivoluzione elettrica sarà entrata nel vivo.

Intanto per le strade di Maranello è stato individuato un nuovo prototipo di uno dei progetti futuri della casa italiana. Secondo le prime indiscrezioni, non ancora confermate in via ufficiale, il progetto in questione potrebbe essere quella della nuova Ferrari 812 GTO, in arrivo probabilmente nel corso del prossimo anno.

Da notare, inoltre, che Ferrari sta lavorando ad un nuovo V6 ibrido che verrà utilizzato per un nuovo modello in arrivo nel corso del prossimo futuro. Il progetto in questione è stato nuovamente catturato da un nuovo video spia che ci conferma come lo sviluppo continui a marce serrate, in vista di un possibile debutto fissato per il 2022.

Ferrari 575 Superamerica abbandonata

Per quanto riguarda le curiosità della settimana, dalla Cina arriva il caso di un esemplare di Ferrari 575 Superamerica abbandonato da diversi anni in una concessionaria. La vettura di Maranello è solo una delle supercar abbandonate in questo modo in Cina. Nel frattempo, una Ferrari 250 GT/L Berlinetta del 1964 è stata venduta a oltre 1,3 milioni di dollari

Da segnalare anche che RM Sotheby’s ha avviato la vendita all’asta di uno dei soli 10 esemplari di Ferrari 550 GT1. La supercar della casa di Maranello verrà venduta ad un prezzo di oltre 3 milioni di dollari confermando l’enorme valore del progetto, uno dei modelli più rari di Ferrari. In tema di vendite online, invece, la Ferrari 275 GTB Long Nose del 1966 conquista il titolo di auto più costosa venduta online.

All’asta anche un esemplare di Ferrari 512 BB modificato da Koenig. Tra i modelli Ferrari in vendita in questa settimana troviamo anche un esemplare di Ferrari 328 GTS appartenuta a Barry Williams. Il modello, dotato di motore V8, ha percorso oltre 40 mila chilometri. Da segnalare anche un video che ci mostra un esemplare di Ferrari 812 Superfast  con il body kit N-Largo di Novitec in azione. 

Per quanto riguarda la Formula 1, in questi giorni sono arrivate nuove dichiarazioni di Vettel che ha criticato la strategia della squadra. Le parole dell’ex campione del mondo sono state commentate anche da Binotto che ha fornito una versione diversa dei fatti sottolineando come, al momento, alla squadra manchino dei punti di forza. Da notare, invece, che Leclerc è soddisfatto delle prestazioni della monoposto. 

Continuano ad arrivare nuove conferme in merito al fatto che Vettel non ha intenzione di lasciare la Ferrari in anticipo rispetto alla fine del suo contratto. L’ex campione del mondo, quindi, completerà la stagione con la casa di Maranello prima di lasciare la scuderia per dare la caccia a nuove sfide.

In questi giorni sono arrivate anche nuove dichiarazioni dell’ex presidente di Ferrari Montezemolo. In queste dichiarazioni sono stati toccati diversi argomenti a partire dallo stato attuale della Scuderia e sino ad arrivare alle difficoltà rappresentate dal passaggio all’ibrido per le supercar prodotte dalla casa italiana.

Maserati

La settimana di casa Maserati è iniziata con la presentazione delle nuove Ghibli e Quattroporte Trofeo. Si tratta delle versioni sportive dei due modelli della casa italiana che vanno ad affiancare il Levante Trofeo, completando la gamma sportiva del brand in attesa dell’arrivo dei progetti di nuova generazione previsti per i prossimi mesi. Ecco il video integrale della presentazione delle nuove Trofeo di Maserati. 

Maserati Ghibli e Quattroporte Trofeo
Maserati Ghibli e Quattroporte Trofeo

In attesa della presentazione ufficiale della MC20, la nuova sportiva che segnerà l’inizio effettivo del nuovo corso della casa del Tridente, Maserati ha informato i fornitori in merito ad un prossimo avvio della produzione di diversi progetti. Già ad inizio del 2021 inizierà la produzione di serie dei primi nuovi progetti previsti dal piano industriale che prende il via in questi mesi. A partire dal prossimo mese di settembre, come più volte annunciato, prenderà il via la rivoluzione di Maserati. 

Per quanto riguarda i modelli “storici” di Maserati, invece, segnaliamo un interessante approfondimento dedicato alla Maserati Mexico. Il progetto, presentato negli anni 60, presentava svariati elementi tecnici inediti per l’epoca.

Jeep

In questi giorni, Jeep ha svelato un nuovo teaser. Nonostante non ci siano ancora riferimenti precisi, tale teaser potrebbe aver anticipato il debutto della nuova Grand Wagoneer, uno dei progetti più attesi del prossimo futuro per la casa americana.

Da segnalare, inoltre, che Jeep, dopo le difficoltà degli ultimi mesi, punta a riconquistare i clienti australiani. Per raggiungere tale obiettivo sono in programma svariati nuovi progetti che andranno a rinnovare ed arricchire la gamma del brand. Intanto arriva una nuova versione della Wrangler. Questa settimana, inoltre, Jeep ha raggiunto un importante traguardo per le vendite della Compass.

FCA

Anche questa settimana si è parlato molto della fusione tra FCA e PSA. Secondo le ultime indiscrezioni, l’operazione, che porterà alla nascita del gruppo Stellantis, permetterà a Peugeot di ritornare in pianta stabile in Nord America. Il ritorno del brand francese sul mercato americano sarebbe fissato per il prossimo 2023. La strategia futura di PSA si sintetizza nella frase “nuovi modelli, nuovi mercati”. 

Nel frattempo, anche a causa dell’emergenza COVID-19, il gruppo PSA potrebbe chiudere una fabbrica europea. La casa francese, infatti, starebbe valutando la chiusura di uno stabilimento in Slovacchia. La fusione, ricordiamo, non prevede la chiusura di alcun stabilimento, almeno stando a quanto dichiarato da FCA e PSA. Uno dei principali obiettivi del futuro gruppo Stellantis sarà quello di migliorare i risultati in Oriente. 

Da notare, invece, che, ad oggi, non ci sono certezze sul futuro dello stabilimento FCA di Kragujevac. Il sito produttivo, che oggi produce a ritmo bassissimo la 500L, attende di scoprire quale sarà il suo futuro dopo la fusione tra FCA e PSA e la nascita di Stellantis. Intanto i sindacati chiedono certezze in merito alla produzione futura a Pratola Serra dove, a breve, inizierà la produzione di mascherine.

La fusione tra FCA e PSA porterà FCA ad utilizzare la piattaforma del gruppo francese per alcuni modelli. Questa scelta potrebbe portare all‘addio ad alcuni fornitori italiani nonostante le promesse fatte da FCA per accedere al prestito con garanzie statali da 6 miliardi di Euro. Sull’argomento è arrivata la dura presa di posizione di Confartigianato Piemonte. 

FCA ha già confermato la volontà di utilizzare la piattaforma CMP di PSA andando così ad abbandonare il progetto di sviluppare una nuova piattaforma per le proprie vetture più compatte in arrivo sul mercato nel corso dei prossimi anni.

Da notare, inoltre, che, dopo i problemi registrati in Europa, la fusione tra FCA e PSA è sotto indagine anche in Brasile. Anche in questo caso, l’operazione dovrà essere valutata dalle autorità locali per evitare effetti negativi sulla concorrenza in alcuni segmenti del mercato locale.

Continuano i problemi di FCA con i suoi stabilimenti americani. In questi giorni sono arrivate le prime conferme in merito ad un possibile focolaio di COVID-19 nel sito di produzione di Belvidere che già nelle scorse settimane è stato al centro delle cronache per il rischio di contagi da parte dei dipendenti.

ùIntanto FCA, insieme ad altre aziende americane come General Motors e Ford, ha avviato le trattative per il rinnovo contrattuale dei lavoratori in Canada. Negli USA, invece, la causa di General Motors contro FCA è stata respinta nuovamente dal giudice che, dopo la decisione dello scorso luglio, ha detto di non aver intenzione di riconsiderare il caso.

Nel frattempo, FCA ha lanciato un nuovo ambizioso progetto. Per il futuro, infatti, l’azienda punta a rendere i componenti delle auto più sostenibili. Per centrare quest’obiettivo, l’azienda ha lanciato un particolare concorso con la volontà di raccogliere idee e progetti.

Con questa news termina la nostra rubrica domenicale relativa alle migliori news della settimana. Ricordiamo che ClubAlfa.it continuerà a seguire il mondo delle quattro ruote e, in particolare, il marchio Alfa Romeo per tutta l’estate e senza alcuna interruzione. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 23 agosto. Vi ricordiamo di continuare seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social (trovate tutti i link utili ad inizio articolo), per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento