in

Alfa Romeo, Fiat, Ferrari, Maserati, Jeep, FCA: le migliori notizie della settimana (14-20 gennaio)

Terzo appuntamento del 2019 con la nostra rubrica domenicale

Ben tornati su ClubAlfa.it per il terzo appuntamento del 2019 con la nostra rubrica domenicale relative alle migliori news della settimana per Alfa Romeo ed i vari marchi del gruppo FCA. In questi ultimi sette giorni, da lunedì 14 ad oggi domenica 20 gennaio, abbiamo registrato tantissime news sul presente e sul futuro del marchio italiano e del gruppo FCA.

A tendere banco è il nuovo “Piano Italia”, il piano industriale per gli stabilimenti italiani che è in corso di revisione dopo l’approvazione dell’Ecotassa. Alfa Romeo attende la versione definitiva del piano per scoprire quali saranno i nuovi modelli in arrivo. Da segnalare anche nuove indiscrezioni sulle prime Alfa Romeo ibride. Tra le novità della settimana segnaliamo anche la nuova gamma Fiat Tipo, l’arrivo dei dati di vendita in Europa per il 2018 e la conferma dell’imminente espansione della gamma Jeep oltre ad un rinnovato interesse di aziende cinesi per asset di FCA.

Qui di seguito vi riportiamo il nostro immancabile riepilogo settimanale dettagliato degli ultimi sette giorni con link diretti agli articoli pubblicati su ClubAlfa.it. Per leggere le news è sufficiente cliccare sulle frasi in rosso che trovate nel corpo dell’articolo che vi rimanderanno all’articolo completo pubblicato nel corso degli ultimi sette giorni.

Prima di procedere oltre, inoltre, vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social per continuare ad essere sempre aggiornati in tempo reale sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo FCA. Trovate le news di ClubAlfa.it su Facebook Twitter  e sul nostro canale Telegram.  Potete seguirci anche su Instagram con il nostro account ufficiale che offre ogni giorno immagini nuove a tema Alfa Romeo. 

Da notare, inoltre, che le news di ClubAlfa.it sono disponibili anche tramite Google News, l’applicazione di Google per dispositivi Android, iPhone, iPad e web, e su Filpboard, sia in versione web che tramite app dedicata.

Alfa Romeo

Iniziamo il nostro riepilogo settimanale relativo alle news di Alfa Romeo con alcune indiscrezioni legate alle varianti ibride di Giulia e Stelvio. Secondo quanto emerso in questi giorni, infatti, a giugno potrebbe partire la pre-produzione delle versioni ibride dei modelli prodotti a Cassino.

Tra i progetti futuri del marchio Alfa Romeo c’è anche quello della futura Alfa Romeo GTV, una coupé sportiva derivata dalla Giulia. Il nuovo modello, in questi giorni, è al centro di nuove indiscrezioni e di alcuni render inediti.

In queste settimane, Alfa Romeo sta valutando le mosse per il futuro. Secondo le dichiarazioni di alcuni dirigenti di Alfa Romeo USA, il marchio italiano sta valutando l’espansione della gamma con nuovi crossover e nuove motorizzazioni. Da notare, inoltre, che secondo Ben Lyon, responsabile del marketing Alfa negli USA, il futuro del marchio in Nord America sarà brillante.

Alfa Romeo Giulia e Stelvio FCA richiamo

Tra le notizie della settimana per il marchio Alfa Romeo segnaliamo anche la conferma del ritorno in Cile del marchio italiano. Nel corso dei prossimi mesi, Alfa Romeo proverà ad espandere la sua rete di vendita incrementando il numero di mercati sudamericani in cui vengono venduti i suoi modelli. Da notare, inoltre, che Alfa Romeo ha intenzione di sviluppare un programma di veicoli usati e certificati per il prossimo futuro.

Per quanto riguarda i dati di vendita, in questi giorni sono arrivati i dati ufficiali relativi alle vendite del 2018 in Europa per Alfa Romeo. Il marchio italiano, a causa di una parte finale di anno disastrosa, ha chiuso il 2018 in leggero calo rispetto al 2017. Da notare, inoltre, che FCA ha diffuso i dati di vendita dell’Alfa Romeo Stelvio in Europa nel 2018.

Fiat

In questa settimana, Fiat ha annunciato il debutto della nuova gamma Fiat Tipo. Tra le principali novità ci sono le nuove versioni S-Design e Sport, quest’ultima disponibile solo in versione 5 Porte, che si affiancano alle versioni Mirror e Street.

Per presentare le novità di gennaio, tra cui troviamo la Nuova Tipo e la 500X Cross Mirror, e le offerte del mese, il marchio italiano ha annunciato un Porte Aperte per questo week end del 19 e 20 gennaio. Da notare anche l’arrivo di nuove indiscrezioni su di un futuro pick-up Fiat per il Sud America.

Fiat Tipo Mirror

Ferrari

Iniziamo il riepilogo delle news settimanali relative a Ferrari con una smentita relativa ai rumors della scorsa settimana. A meno di sorprese, infatti, Stefano Domenicali non tornerà in Ferrari e resterà alla guida di Lamborghini.  Da notare che la casa di Maranello ha specificato che non ci saranno ulteriori cambiamenti manageriali.

Per quanto riguarda la Formula 1 si segnala l’arrivo di un’ipotesi suggestiva. Secondo alcune indiscrezioni Mick Schumacher potrebbe diventare collaudatore del team Ferrari per la prossima stagione. La scuderia di Maranello ha ammesso l’interesse per il giovane pilota. Nel frattempo  continua la conferma che Hass e Ferrari continueranno la loro collaborazione.

Maserati

Per quanto riguarda Maserati, segnaliamo la realizzazione di 88 esemplari personalizzati di Maserati Levante Trofeo, realizzati in modo specifico per alcuni facoltosi clienti cinesi del brand del Tridente.

Da notare, inoltre, che a causa del drastico calo di vendite di Levante, Ghibli e Quattroporte, in questi giorni è arrivata la notizia della cancellazione del doppio turno di lavoro negli stabilimenti Maserati di Mirafiori e Grugliasco.

Jeep

In questi giorni registriamo il debutto di una versione modificata da Mopar del Jeep Gladiator Rubicon, il nuovo pick-up del marchio americano, che può contare su diverse novità davvero molto interessanti.

Da notare, inoltre, che il numero uno di Jeep ha smentito l’esistenza di una versione ad elevate prestazioni del Gladiator. Nel frattempo però Jeep espande il numero di mercati di commercializzazione della nuova Wrangler.

Jeep Gladiator Rubicon Mopar Salone di Detroit

In questi giorni, a margine del Salone di Detroit, è arrivata anche la conferma del debutto del nuovo Jeep Grand Wagoneer, un progetto al centro di rumors ed indiscrezioni da molto tempo che è stato, di fatto, ufficializzato da Manley.

Intanto, il marchio Jeep mantiene la leadership del mercato SUV in Brasile, un mercato sempre più importante per il brand americano grazie al successo di modelli come la Renegade e la Compass.

FCA

Iniziamo il riepilogo settimanale sulle news di FCA con una notizia dedicata a Sergio Marchionne. L’ex amministratore delegato di FCA, scomparso lo scorso luglio, sarà inserito nella Automotive Hall of Fame, un riconoscimento molto importante per il manager che ha salvato il gruppo FCA. 

Dopo l’arrivo dell’Ecotassa il gruppo FCA ha annunciato la revisione del “Piano Italia”, il piano industriale presentato da Manley lo scorso novembre che prevedeva un piano di investimenti di oltre 5 miliardi di Euro per gli stabilimenti del nostro Paese. Da notare che i sindacati hanno chiesto l’abolizione dell’Ecotassa dopo l’annuncio della revisione del “Piano Italia”. La nuova tassa penalizza 14 modelli prodotti in Italia, favorendo diversi modelli prodotti all’estero.

Secondo le prime indiscrezioni, FCA potrebbe annunciare il nuovo “Piano Italia” revisionato ad inizio febbraio. Il gruppo potrebbe spostare parte dei progetti previsti inizialmente al di fuori dell’Italia con vantaggi per lo stabilimento polacco di FCA dove, ad oggi, viene prodotta la Fiat 500 e nel 2018 sono stati prodotte oltre 250 mila unità.

Nel frattempo, secondo fonti sindacali, la crisi delle vendite di auto diesel potrebbe causare la chiusura degli stabilimenti FCA di Pratola Serra e Cento dove, attualmente, vengono prodotti motori a gasolio per i vari modelli del gruppo. Intanto, dopo oltre due mesi di stop, il gruppo FCA riprende la produzione in Serbia.

In questi giorni, il gruppo FCA ha annunciato il ritorno della cassa integrazione a Cassino dove la produzione dei modelli Alfa Romeo si interromperà nuovamente nel corso della seconda metà di febbraio dopo i numerosi stop degli ultimi mesi. Lo stabilimento laziale è sempre meno centrale per il futuro del gruppo. Le prime stime sindacali confermano che la produzione di FCA diminuirà nel 2019 in Italia dopo i dati negativi registrati nel corso del 2018.

Da segnalare, inoltre, che, a livello internazionale, FCA ha intenzione di espandere la sua rete di produzione con l’obiettivo di rafforzare la gamma di modelli di Jeep, il brand americano che è diventato il punto di riferimento per le vendite di tutto il gruppo. 

Chrysler Pacifica Hybrid Best EV in Canada 2019

In questa settimana, inoltre, si segnala l’arrivo di un importante riconoscimento per il RAM 1500 che è stato eletto, a margine del Salone dell’auto di Detroit, come “Truck of the Year 2019” per il Nord America. Intanto la rivista americana Car and Driver concede al RAM 1500 ed alla Chrysler Pacifica due importanti riconoscimenti. Da notare che la Pacifica ottiene un premio anche in Canada.

A rinnovare la gamma FCA in Nord America nel corso dei prossimi mesi troveremo una nuova Dodge Challenger, che nella sua nuova generazione potrebbe avere un motore ibrido, ed il nuovo RAM HD in versione Sport.

Passiamo ora ai dati di vendita. In questi giorni, infatti, sono arrivati i dati di vendita relativi al 2018 in Europa che confermano un leggero calo per FCA nel confronto con il 2017. Il calo è legato, soprattutto, ai numeri registrati da Fiat. Il responsabile dell’area EMEA Pietro Gorlier, nonostante il calo di vendite in Europa, ha definito “eccezionale” il risultato di FCA nel corso del 2018.

Tra le news della settimana segnaliamo anche l’interesse dei cinesi di Geely per alcuni asset di FCA. In particolare, iil gruppo cinese potrebbe essere interessato a Alfa Romeo e Maserati.

Chiudiamo la rubrica domenicale di ClubAlfa con la nostra tradizionale analisi del titolo FCA in Borsa nel corso dell’ultima settimana, dal 14 al 18 gennaio. Con questa news si conclude, quindi, la nostra rubrica. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 27 gennaio. Continuate a seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social (trovate tutti i link utili ad inizio articolo), per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano.