in

Fiat Chrysler: secondo Pietro Gorlier il 2018 è stato un anno eccezionale

Il numero uno di Fiat Chrysler nell’area EMEA sottolinea il grande risultato del brand Jeep e il record di vendite di Fiat 500

Pietro Gorlier nuovo capo area EMEA FCA

Il responsabile dell’area Emea di Fiat Chrysler Automobiles, Pietro Gorlier, ha commentato i risultati di vendita del gruppo italo americano nel 2018. Il dirigente ha dichiarato che il 2018 per la sua società è stato un anno davvero eccezionale. FCA in Europa ha immatricolato oltre 1 milione 21 mila veicoli, con una quota del 6,5 per cento. Gorlier mette in evidenza le cose positive dell’anno come la grande crescita del marchio Jeep e della gamma 500. Il leggero calo registrato alle vendite in Europa viene attribuito dal dirigente torinese  ai nuovi criteri di omologazione che hanno creato non pochi problemi al settore. Nonostante ciò Gorlier vede il bicchiere mezzo pieno e ricorda come la quota di FCA in Europa si sia mantenuta stabile nonostante tutto. 

Il numero uno di Fiat Chrysler nell’area EMEA ribadisce il grande risultato del brand Jeep che da 5 anni continua a crescere in maniera inarrestabile grazie all’ottimo andamento di veicoli quali Jeep Compass e Renegade. Molto bene anche il risultato di Fiat 500 che nel 2018 ha ottenuto il suo record di vendite nonostante sia presente sul mercato da molti anni ormai avendo immatricolato la bellezza di quasi 194 mila unità nel vecchio continente. La strada intrapresa secondo Gorlier è quella giusta e si spera che nel 2019 le cose possano migliorare ulteriormente per la società italo americana. 

Fiat Chrysler Automobiles supera Ford USA