in

Alfa Romeo Giulia e Stelvio restyling, fusione FCA-PSA, nuova Fiat 500 elettrica: le migliori news della settimana

Ecco le migliori news della settimana che si avvia alla conclusione

Bentornati su ClubAlfa.it per il secondo appuntamento del mese di giugno con la nostra domenicale dedicata alle migliori notizie dell’ultima settimana. In questi ultimi sette giorni, da lunedì 8 ad oggi domenica 14 giugno, abbiamo registrato una lunga serie di news relative al mondo Alfa Romeo, al gruppo FCA e, più in generale, all’intero settore delle quattro ruote italiano. Il mercato auto è ancora in lenta ripresa e i problemi che caratterizzano il settore, durante questa fase post lockdown, sono numerosi.

Per quanto riguarda il mondo Alfa Romeo, segnaliamo l’arrivo di nuove informazioni e render sui restyling di metà carriera di Giulia e Stelvio, progetti che l’attuale piano industriale del marchio italiano prevede che arrivino nel corso del 2021, anche se, al momento, non ci sono ancora ulteriori conferme sulla questione. Nel frattempo, la produzione a Cassino si interrompe per almeno un mese a causa delle scarse richieste in arrivo dal mercato.

Tra le altre news della settimana, segnaliamo nuove difficoltà per la fusione tra FCA e PSA con l’UE che ha avanzato dei dubbi sull’operazione a causa del ruolo dominante che il nuovo gruppo avrebbe nel settore dei veicoli commerciali leggeri.Le due aziende avranno alcuni mesi per rispondere a questi dubbi avanzati dalla commissione europea.

Nel frattempo Maserati si prepara a dare il via al programma di elettrificazione con il lancio della Ghibli Hybrid, un progetto ce abbiamo analizzato in questi giorni evidenziando le possibili caratteristiche. Intanto Fiat ha presentato la versione berlina della Fiat 500 “La Prima”, la launch edition della city car elettrica, e la nuova t, nuova entry level elettrificata della gamma Fiat.

Prima di procedere oltre, vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social per continuare ad essere sempre aggiornati in tempo reale sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo FCA. Trovate le news di ClubAlfa.it su Facebook Twitter  e sul nostro canale Telegram.  Potete seguirci anche su Instagram con il nostro account ufficiale che offre ogni giorno immagini nuove a tema Alfa Romeo. E’ possibile seguire le news di ClubAlfa.it anche su Filpboard, sia in versione web che tramite app dedicata.

Ricordiamo che le news di ClubAlfa.it sono disponibili anche tramite Google News, l’applicazione di Google per dispositivi Android, iPhone, iPad e web. Per essere certi di seguire tutti gli aggiornamenti quotidiani pubblicati dal sito, cliccate sul link qui di sopra e, dopo aver effettuato il login con il vostro account Google, cliccate sulla stella del tasto “Segui”.

Alfa Romeo

Tra i progetti previsti dal piano industriale di Alfa Romeo, presentato lo scorso mese di ottobre, troviamo anche i restyling di metà carriera di Alfa Romeo Giulia e Stelvio. I due modelli di segmento D della casa italiana registreranno un importante aggiornamento nel corso del 2021. Ecco i primi render e le prime informazioni sulle novità del restyling che coinvolgerà Giulia e Stelvio, andando a continuare il processo di rinnovamento iniziato con i Model Year 2020.

Questa settimana, Alfa Romeo ha annunciato la riapertura al pubblico del Museo di Arese che tornerà ad essere visitabile a partire dal 24 giugno, per celebrare al meglio i 110 anni del marchio italiano .Da notare, inoltre, che, per l’occasione, il Museo di Arese aprirà le porte al pubblico a nuove collezioni e, soprattutto, ci sarà il debutto in pubblico della nuova Giulia GTA, presentata online lo scorso mese di marzo.

Mentre il Museo Alfa Romeo riapre al pubblico, si fermano le attività dello stabilimento di Cassino, sede di produzione di Giulia, Stelvio e Giulietta. Il sito di produzione laziale resterà fermo per almeno un mese a causa delle poche richieste arrivate per i modelli della casa italiana in questa pria fase post-lockdown. La produzione potrebbe ripartire il 13 luglio, con almeno 5 giorni lavorativi di fila, e potrebbe riguardare anche la Giulietta, ferma dallo scorso marzo.

Nonostante la fine della produzione sia sempre più vicina e, in Italia, la vettura non sia più ordinabile (ma disponibile esclusivamente in pronta consegna), Alfa Romeo ha annunciato il debutto di una versione 2020 dell’Alfa Romeo Giulietta per il mercato australiano. La segmento C del marchio italiano arriverà in Australia con le versioni Super e Veloce e con un numero limitato di unità. Per quanto riguarda il futuro di Alfa Romeo, invece, un nuovo SUV potrebbe essere il primo progetto condiviso tra FCA e PSA. 

Per quanto riguarda gli articoli dedicati alla storia di Alfa Romeo, in questi giorni abbiamo pubblicato uno speciale dedicato all’Alfa Romeo 164 Sportwagon, un progetto realizzato in un unico esemplare, completamente funzionante, che non è mai entrato in fase di produzione di serie. Da segnalare anche un articolo d’approfondimento dedicato all’Alfa Romeo 147 che quest’anno compie i suoi primi 20 anni.

In tema Formula 1, infine, segnaliamo nuove conferme sul possibile addio alla Formula 1 di Kimi Raikkonen che potrebbe, quindi, abbandonare il team Alfa Romeo e tutto il circus per concentrarsi su nuove sfide in competizioni differenti.  Raikkonen ha confermato che la scelta di passare al team Alfa Romeo è arrivata anche per stare vicino alla famiglia.

Raikkonen ha anche dichiarato di non aspettarsi problemi dopo lo stop per il Coronavirus. L’ex campione del mondo si sente pronto a tornare in pista nel minor tempo possibile. Da notare anche alcune dichiarazioni di Giovinazzi che conferma come non era ancora il momento giusto per il trasferimento in Ferrari.

Fiat

Questa settimana Fiat ha annunciato l’esaurimento delle unità disponibili de “La Prima“, la serie speciale di lancio, con carrozzeria cabrio, della nuova Fiat 500 Elettrica. Con quest’annuncio, Fiat ha anche ufficializzato il lancio della versione berlina de La Prima che, di fatto, sarà una seconda serie di speciale “launch edition” della city car a zero emissioni del marchio italiano.

Fiat, in questi giorni, ha presentato in via ufficiale anche la nuova Fiat Panda Easy Hybrid, nuova versione “entry level” della Panda Hybrid che, a differenza dei modelli presentati in precedenza, è abbinabile all’allestimento più economico Easy. Questa versione debutta sul mercato con un prezzo promozionale di 9.900 Euro.

Il lancio della nuova versione della Panda Hybrid è anche l’occasione per l’annuncio della ripresa produttiva della Panda che, come confermato dall’azienda, tornerà ad essere prodotta nello stabilimento di Pomigliano d’Arco a partire dalla prossima settimana, dopo circa tre mesi di stop legato prima al lockdown e poi alle scarse richieste.

La ripresa della produzione della Panda rappresenta un’ottima notizia anche per altri stabilimenti FCA. In particolare, lo stabilimento di Termoli tornerà a sorridere se la Panda continuerà ad essere prodotta con elevati volumi. Da segnalare che anche la ripresa della produzione della 500 è vicina. 

Segnaliamo anche l’arrivo di un nuovo render che ci mostra quello che potrebbe essere il design della Fiat 500 XL. Il progetto, secondo i primi rumors, andrà a sostituire, nel corso dei prossimi anni, sia la 500X che la 500L diventando il nuovo punto di riferimento della gamma del brand italiano che punta a rinnovarsi in misura considerevole.

Ferrari

Questa settimana, tra le news dedicate alla casa di Maranello, segnaliamo il debutto della nuova Ferrari F8 Tributo di Novitec. Grazie all’intervento del tuner, specializzato nelle produzioni di casa Ferrari, la F8 Tributo diventa più potente, bassa e veloce garantendo così prestazioni al top sotto tutti i punti di vista.

Tra i video della settimana che vedono Ferrari protagonista troviamo una sfida tra Ferrari 488 Pista, una McLaren 720S e una Aventador SV ed un video in cui alcuni esemplari di Ferrari 488 GTE e GTE Evo girano sul circuito di Monza.  

Da notare anche un esemplare di Ferrari 250 GTO protagonista sul tracciato di Imola ed una particolarissima drag race che vede sfidarsi la Ferrari F12 e una Tesla Model S, due vetture completamente differenti tra loro. Drag race anche tra LaFerrari  e una Pagani Huayra Futura. Intanto un esemplare di Ferrari 330 GTC viene proposto per la vendita all’asta. 

Passiamo ora alla Formula 1. Tra le news della settimana troviamo alcune dichiarazioni di Binotto in merito alla griglia invertita in Formula 1.  Da segnalare, inoltre, anche alcune dichiarazioni di Wolff sulle prestazioni delle monoposto di Maranello. 

Tra le news dedicate al mondo Ferrari bisogna segnalare anche una dichiarazione di Binotto su Vettel. Secondo il team principal della casa di Maranello, nonostante la certezza dell’addio a fine stagione, non bisogna attendersi comportamenti strani da Vettel nel corso delle gare del 2020. 

Intanto, secondo alcune indiscrezioni di questa settimana non confermate, Leclerc avrebbe deciso di tagliarsi lo stipendio mentre Vettel non avrebbe accettato tale proposta di riduzione del compenso nonostante lo stop del campionato.

Maserati

Maserati prepara l’avvio del programma di elettrificazione che andrà a coinvolgere tutta la sua gamma. I primi progetti ad arrivare sul mercato, come previsto dal piano industriale, saranno i restyling di Ghibli, Levante e Quattroporte che, a questo punto, dovrebbero debuttare nel corso della seconda metà del 2020.

Secondo le prime informazioni, la nuova Maserati Ghibli potrà contare su almeno tre varianti elettrificate con due versioni mild hybrid, una con motore quattro cilindri 2.0 ed una con un 3.0 V6, e con una versione dotata di sistema plug-in hybrid che potrà funzionare anche in modalità a zero emissioni.

In tema di Ghibli, segnaliamo un particolare render che ci mostra un’impossibile versione hatchback della berlina di Maserati. Si tratta di un progetto che, naturalmente, non verrà realizzato ma che ci mostra come potrebbe essere il look della vettura del Tridente con una carrozzeria differente.

Tra gli articoli dedicati a Maserati pubblicati in questa settimana segnaliamo anche un approfondimento dedicato alla Maserati MC12, la sportiva con cui il Tridente, negli ultimi anni, ha mostrato al mondo le potenzialità e la storia del suo marchio. Il progetto ispirerà la nuova sportiva MC20 in arrivo nei prossimi mesi. Da segnalare anche uno speciale d’approfondimento dedicato alla Maserati Merak, supercar in grado di abbinare peso ridotto e grande maneggevolezza.

In tema di Maserati, segnaliamo il tuning di Wald International dedicato alla Maserati Quattroporte. L’ammiraglia della casa italiana, grazie all’interno dell’elaboratore nipponico, registra una lunga serie di novità che contribuiscono a rinnovare un progetto che inizia ad avere qualche anno di troppo.

Jeep 

In questi giorni, inoltre, Jeep ha lanciato un nuovo pacchetto di personalizzazione per il suo Gladiator, modello sempre più importante per la gamma del brand. Al momento, queste novità per il pick-up del marchio americano arriveranno esclusivamente in Nord America. Da notare, inoltre, che la gamma della Wrangler registra l’eliminazione di alcune colorazioni.

Nel frattempo, in India, in questi giorni Jeep ha iniziato ha testare una nuova versione della Renegade. Al momento, le novità che caratterizzano il prototipo avvistato durante alcuni test in strada non sono ancora note. Da segnalare anche l’arrivo di nuove informazioni sul progetto Jeep Grand Compass, una variante a sette posti della Compass che potrebbe debuttare in alcuni mercati nei prossimi mesi.

FCA

Uno dei principali argomenti della settimana in casa FCA è, ancora una volta, legato alla fusione con PSA. Dopo l’accordo raggiunto tra le due aziende nel corso del mese di dicembre dello scorso anno, infatti, la procedura di fusione è ancora lontana dal completarsi e questa settimana ci sono state alcune complicazioni.

Da notare, inoltre, che la commissione europea ha evidenziato alcune preoccupazioni in merito alla fusione tra FCA e PSA. La causa di tali preoccupazioni è rappresentata dall’elevata quota di mercato che il nuovo gruppo avrebbe nel settore dei veicoli commerciali leggeri.

I dubbi dell’UE sulla fusione tra FCA e PSA hanno un effetto praticamente immediato sulle azioni delle due aziende. Subito dopo la notizia che ha confermato le perplessità dell’UE sulla fusione, infatti, si è registrato un crollo delle azioni di FCA e PSA con il mercato che ha immediatamente recepito i rischi legati ad un complicarsi dell’operazione di fusione.

Nel frattempo, FCA si prepara a dover affrontare una causa giudiziaria a causa dei consumi anomali di olio registrati da alcuni motori del gruppo con diversi clienti dell’azienda che hanno registrato danni significativi per via di questo malfunzionamento.In tema di cause giudiziarie, segnaliamo che FCA ha vinto la causa contro l’indiana Mahindra accusata di aver copiato un modello di casa Jeep.

Da notare, inoltre, che FCA ha iniziato a collaborare con Otonomo, start-up specializzata in auto connesse che opera in Europa. L’obiettivo del gruppo è di dare il via ad una serie di progetti mirati al miglioramento dei sistemi di guida autonoma in Europa. FCA ha stretto un accordo con TIM per l’utilizzo della connessione mobile a bordo per i clienti italiani.

Intanto, in questi giorni, FCA è stata costretta ad annunciare un maxi richiamo per la Chrysler Pacifica Hybrid, uno dei pochi modelli elettrificati della sua gamma, a causa del rischio incendio dovuto al malfunzionamento di alcuni componenti. Da notare che la start up Nikola Motors, che punta a ritagliarsi uno spazio importante nel settore delle auto elettriche, ha già superato il valore di FCA anche se non ha ancora venduto una singola vettura.

Da segnalare, infine, un interessantissimo video che ci mostra una Lancia Delta HF Integrale Evoluzione 2 da 500 CV impegnata in pista. L’esemplare in questione è stato modificato da Sartori Racing che non ha alterato l’essenza del progetto originale.

In tema di Lancia, dopo il debutto della Ypsilon Hybrid, variante mild hybrid della city car del marchio, continuano ad arrivare nuove conferme in merito al lancio di un nuovo modello che, nel corso dei prossimi anni, dovrebbe andare a sostituire la Ypsilon. A tal proposito, segnaliamo anche un render che immagina una versione SUV della Lancia Delta, uno degli ultimi modelli prodotti da Lancia.

Con questa news termina la nostra rubrica domenicale relativa alle migliori news della settimana. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 21 giugno. Vi ricordiamo di continuare seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social (trovate tutti i link utili ad inizio articolo), per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento