in

Binotto rimprovera Wolff per aver respinto la griglia invertita

Mattia Binotto rimprovera Toto Wolff per aver detto no alla griglia invertita in Formula 1

Mattia Binotto

Mattia Binotto si rammarica che la Formula 1 abbia perso l’opportunità di aggiungere eccitazione ai suoi fine settimana con gare con griglia invertita. Il capo Ferrari ha visto questa proposta come una grande idea e rimprovera a Toto Wolff di non essere andato avanti a causa della mancanza di supporto da parte del suo team. Il parto ha coinciso con un lungo periodo di trattative per ripensare la Formula 1 e renderlo uno sport più sostenibile. La Ferrari alla fine ha ceduto per abbassare il limite massimo del budget e rimprovera a Toto Wolff che la Mercedes non è disposta a testare l’idea di gare di qualificazione con una griglia invertita, quando la Scuderia ha ceduto all’emissione di denaro contro i suoi interessi.

Binotto, che sostiene questa proposta perché a priori ha una macchina inferiore rispetto a Mercedes e Red Bull, difende la necessità di un cambio di formato e critica la rigidità della Mercedes. “In alcuni casi, abbiamo combattuto da soli per le cose che pensavamo fossero giuste. Sosteniamo il compromesso sulla spesa e i limiti di sviluppo. Non abbiamo posto il veto, per me non è il modo giusto di affrontare una negoziazione. Abbiamo reso disponibile il nostro senso di responsabilità “Binotto ha detto al quotidiano italiano La Stampa.

“I nuovi regolamenti ci danneggiano in molti modi, ma ne beneficia tutta la Formula 1. Sono deluso abbiamo perso una buona opportunità. Se corri lo stesso GP due volte a settimana, come in Austria e Inghilterra, rischi che la seconda gara sia una ripetizione della prima “, ha sottolineato Binotto.

“Abbiamo pensato a un formato diverso, c’era un’idea sul tavolo: F1, la FIA e nove delle dieci squadre erano d’accordo, ma l’opposizione di una squadra è stata sufficiente per bloccare la proposta. Un vero peccato per i fan e per il nostro sport. Mi dispiace molto perché abbiamo tutti concordato impegni in questo periodo ” , ha insistito per finire.

Da parte sua, la Mercedes dice che scommettere sulle griglie invertite va contro la filosofia della F1, della meritocrazia e ritiene che lo sport non abbia bisogno di trucchi per essere più eccitante. Da parte sua, Christian Horner è posizionato sulla linea di Binotto e sottolinea che stanno affrontando il momento perfetto per sperimentare.

Ti potrebbe interessare: Binotto: “Se Vettel andasse alla Mercedes, sarei felice per lui”

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento