in

Jeep Gladiator Altitude debutta negli Stati Uniti

Svelato il secondo pacchetto speciale dedicato al pick-up statunitense

Jeep Gladiator Altitude

In seguito all’introduzione della versione High Altitude per il 2020, pare che Jeep abbia portato sul mercato una variante più accessibile del suo Jeep Gladiator. Grazie ad alcune fonti di Mopar Insiders, abbiamo la possibilità di scoprire i primi dettagli sul nuovo Jeep Gladiator Altitude.

Basato sull’allestimento Sport S di livello medio, il Latitude aggiunge diverse caratteristiche al modello su cui si basa. In particolare, esternamente troviamo dei cerchi in alluminio da 18″ in Granite Crystal, degli pneumatici off-road Bridgestone Dueler 255/70R18 BSW, un top rigido composto da tre parti, dei parafanghi in tinta con la carrozzeria, i badge Jeep e Trail Rated in colore nero e un paraurti anteriore Overland.

Jeep Gladiator Altitude
Jeep Gladiator Altitude profilo laterale

Jeep Gladiator Altitude: annunciata una nuova versione del pick-up più accessibile

Internamente, invece, il Jeep Gladiator Altitude propone delle cuciture in colore nero e delle cornici del quadro strumenti sempre in nero. Questa nuova variante verrà fornita di serie con il conosciutissimo motore Pentastar V6 da 3.6 litri abbinato alla trasmissione automatica 850RE a 8 velocità.

Secondo le informazioni fornite da Mopar Insiders, questo pacchetto è disponibile al prezzo aggiuntivo di 1595 dollari (1412 euro) anziché 3230 dollari – 2860 euro – (che è il valore complessivo di tutti gli optional). Ciò significa che il prezzo di partenza del Gladiator Altitude è di 40.340 dollari (35.727 euro).

Abbiamo di fronte il secondo pacchetto in edizione speciale realizzato per il famoso pick-up che si aggiunge al North Edition per l’allestimento Overland annunciato all’inizio di quest’anno.

Jeep Gladiator Altitude

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento