in

Alfa Romeo Giulia e Stelvio, nuove Maserati ibride, Formula 1, Coronavirus: le principali news della settimana

Ecco le principali news della settimana dal 9 al 15 marzo

Bentornati su ClubAlfa.it per un nuovo appuntamento con la nostra rubrica domenicale dedicata alle migliori news della settimana che si avvia alla conclusione. Questa settimana è stata, senza alcun dubbio, uno dei momenti più difficili per l’Italia dal dopoguerra a causa della pandemia di Coronavirus ed anche il settore automotive ha registrato un duro colpo.

Negli ultimi sette giorni, da lunedì 9 ad oggi domenica 15 marzo, si è parlato di tanti argomenti nel mondo delle quattro ruote italiano. Chiaramente, a tenere banco è la questione legata al Coronavirus che ha costretto alla chiusura degli stabilimenti di produzione di FCA (e non solo) nel nostro Paese e potrebbe posticipare l’arrivo dei nuovi modelli previsti dal piano industriale.

Oltre alla pandemia di Coronavirus si è parlato anche di auto e di nuovi progetti in arrivo come il restyling di Giulia e Stelvio, che arriverà nel corso del 2021 portando con sé novità alla gamma di motorizzazioni,oppure la possibile variante Abarth della Nuova Fiat 500, un progetto che potrebbe arrivare in futuro.

Da notare anche l’arrivo di nuove conferme sulle future Maserati ibride plug-in che potranno contare su di un motore inedito che era già stato al centro di rumors in passato. Tra le news della settimana segnaliamo anche diverse notizie legate ai dati di vendita in Europa di Alfa Romeo ed FCA in questa prima parte di 2020. 

Prima di procedere oltre, vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social per continuare ad essere sempre aggiornati in tempo reale sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo FCA. Trovate le news di ClubAlfa.it su Facebook Twitter  e sul nostro canale Telegram.  Potete seguirci anche su Instagram con il nostro account ufficiale che offre ogni giorno immagini nuove a tema Alfa Romeo. E’ possibile seguire le news di ClubAlfa.it anche su Filpboard, sia in versione web che tramite app dedicata.

Ricordiamo che le news di ClubAlfa.it sono disponibili anche tramite Google News, l’applicazione di Google per dispositivi Android, iPhone, iPad e web. Per essere certi di seguire tutti gli aggiornamenti quotidiani pubblicati dal sito, cliccate sul link qui di sopra e, dopo aver effettuato il login con il vostro account Google, cliccate sulla stella del tasto “Segui”.

Alfa Romeo

La grande novità della gamma Alfa Romeo di queste ultime settimana è rappresentata dal debutto delle nuove Alfa Romeo Giulia GTA e GTAm. Le nuove versioni potenziate e alleggerite della Giulia hanno riscosso enorme successo in rete con il primo video ufficiale che ha fatto il record di visualizzazioni nella sua prima settimana di disponibilità online.

Sulla scia della presentazione delle nuove Giulia GTA e GTAm si registra anche l’arrivo di un nuovo render che prova ad immaginare il progetto di Giulia Coupé GTA, una possibile variante coupé derivata dalla nuova GTA presentata la scorsa settimana. Il render ha chiaramente destato l’attenzione degli appassionati che difficilmente potranno mai mettere le mani su di un progetto del genere.

In tema di render, segnaliamo anche un render che immagina il progetto di una nuova Alfa Romeo GTV in versione alleggerita prendendo ispirazione da quanto visto con la nuova Giulia GTAm la scorsa settimana. Anche in questo, il render è destinato a restare tale.

Alfa Roemo Giulia e Stelvio MY 2020

Intanto si inizia a parlare del restyling di metà carriera di Giulia e Stelvio, atteso al debutto nel corso del 2021. Secondo le prime indiscrezioni, l’aggiornamento in arrivo il prossimo anno porterà con sé diverse novità per la gamma di motorizzazioni per i due modelli di segmento D della casa italiana.

In questi giorni si è parlato anche di dati di vendita di Alfa Romeo in Europa. Il marchio italiano continua ad attraversare un momento molto complicato e la conferma arriva anche dai dati di vendita di Giulia, Stelvio e Giulietta per l’inizio del 2020 che sono decisamente inferiori rispetto a quanto registrato nel 2019.

Questa settimana è stata l’occasione giusta per dare un’occhiata alla particolare sfida tra due dei SUV sportivi più apprezzati sul mercato. Si tratta dell‘Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio e del BMW X4 M Competition. Per tutti i dettagli sulla sfida potete dare un’occhiata a quest’articolo.

Da segnalare che è imminente la vendita all’asta di un esclusivo esemplare di Alfa Romeo 6C 1750 GranTurismo Spider. Si tratta di un pezzo pregiato della storia delle produzioni di Alfa Romeo che è stato prodotto negli anni 30 ed è stato restaurato negli anni 80.

Fiat

La scorsa settimana Fiat ha svelato la Nuova Fiat 500, nuova generazione della 500 che, come noto, sarà disponibile esclusivamente in versione elettrica a zero emissioni. In quest’articolo abbiamo realizzato un dettagliato confronto tra la Nuova 500 e la 500e presentata nel 2013.

Da notare come, in tema di Nuova 500, in questi giorni si sia parlato molto di una possibile variante Abarth, ovvero un’evoluzione sportiva del progetto presentato la scorsa settimana. In particolare segnaliamo l’arrivo di un nuovo render che immagina la Nuova 500 in versione Abarth.

Intanto, gli ultimi rumors sul progetto confermano che in futuro, non prima del 2021, il gruppo FCA realizzerà una versione elettrica con marchio Abarth della Nuova 500 anche se sarà necessario attendere ancora un po’ di tempo prima di scoprire qualche dettaglio in più.

Da segnalare anche l’arrivo della conferma in merito al debutto della Nuova Fiat 500 in Brasile. La nuova generazione della city car italiana sarà disponibile sul mercato brasiliano entro la fine dell’anno in corso o, al massimo, a partire dall’inizio del prossimo anno.

Nel frattempo, Fiat continua a dominare il segmento A del mercato europeo grazie agli ottimi dati di vendita di Panda e 500, due modelli che sono sempre più il riferimento della gamma del marchio italiano sia in Italia che nel resto d’Europa.

In questi giorni sono arrivate anche le prime foto spia della Fiat Tipo restyling, un progetto che dovrebbe debuttare tra poche settimane al Salone di Istanbul, evento che potrebbe essere cancellato a causa del Coronavirus andando a posticipare il debutto della nuova Tipo al secondo semestre.

In questa settimana si sono celebrati i primi 65 anni della Fiat 600, uno dei modelli più iconici della storia del marchio torinese che, in passato, ha incarnato al meglio il simbolo del boom economico registrato dal nostro Paese.

In Sud America, intanto, Fiat si prepara a presentare la seconda generazione di Fiat Strada, uno dei pick-up di riferimento della gamma sudamericana del brand. In questi giorni, un prototipo del nuovo Strada si è mostrato online con nuove foto spia senza protezioni.

Ferrari

A causa della pandemia di Coronavirus che in questi giorni sta raggiungendo la piena diffusione in Europa, Ferrari ha rimandato il lancio della Ferrari SF90 Stradale, la prima ibrida plug-in della casa di Maranello che doveva essere provata dalla stampa internazionale nel corso di un evento speciale in programma il prossimo mese di aprile a Maranello.

Segnaliamo, intanto, che un esemplare di Ferrari 365 GTC4 del 1971 sarà proposta all’asta. Prodotta in appena 505 esemplari, questa supercar è stata sottoposta ad un completo restauro che l’ha resa ancora più attuale e in perfette condizioni, sia all’interno che all’estero.

Tra le supercar della casa di Maranello che verranno proposte all’asta nel prossimo futuro c’è anche un esemplare con cambio manuale di Ferrari 456M GT che, nonostante gli oltre 120 mila chilometri percorsi, si trova in ottime condizioni.

Ferrari SF90 Stradale Anteriore

L’inizio della stagione 2020 di Formula 1 è stato ufficialmente rinviato. Dopo i tanti rumors della settimana, infatti, in questi ultimi giorni è arrivata la conferma ufficiale in merito alla cancellazione del GP di Melbourne che, di fatto, rimanda il debutto delle nuove Ferrari. La causa del rinvio è sempre legata alla pandemia di Coronavirus.

Da notare che Ferrari è stato da subito uno dei team che ha chiesto la cancellazione del GP in Australia a causa del virus e dell’impossibilità di garantire le dovute norme di sicurezza per tutti gli addetti ai lavori. Successivamente si è registrata la cancellazione anche dei GP in Bahrain e Vietnam.

Il CEO di Ferrari, Louis Camilleri, ha scritto una lettera ai dipendenti sulla questione del Coronavirus, sottolineando come la priorità sia la salute dei lavoratori, mentre il Reparto Corse della casa di Maranello lavorerà a ritmo ridotto per il prossimo futuro.

Sul finire della settimana, Ferrari ha confermato in via ufficiale che le attività di produzione saranno sospese per due settimane al fine di gestire, nel migliore dei modi, la situazione legata alla pandemia di Coronavirus andando a limitare il più possibile il contagio.

Maserati

Maserati sta preparando il suo futuro che prevederà tanti investimenti nel settore delle auto elettrificate. In particolare, il marchio italiano presenterà anche modelli a zero emissioni e dal marcato carattere sportivo nei prossimi anni. Ecco quali sono le nuove supercar elettriche del futuro di Maserati.

In questa settimana sono apparse online nuove foto spia della Maserati Ghibli restyling, uno dei prossimi progetti che andrà ad arricchire la gamma del brand del Tridente nel corso dei prossimi mesi. Le foto in questione confermano la presenza del nuovo motore 2.0 da 330 CV che sarà la base del sistema ibrido della nuova Ghibli.

Maserati Ghibli

Da notare che le novità previste per il 2020 dal piano industriale di Maserati potrebbero registrare un ritardo nel debutto a causa del Coronavirus. La pandemia sta creando non poca difficoltà agli stabilimenti di produzione e potrebbe costringere Maserati a rivedere i suoi piani per il prossimo futuro.

Intanto, in questi giorni, due esemplari della storica monoposto Maserati 250F sono stati al Nurburgring dove hanno avuto modo di mettere in mostra le potenzialità della vettura che gareggiò in Formula 1 dal 1954 al 1960. In quest’articolo c’è il video che ci mostra le monoposto in azione sul tracciato tedesco.

Jeep

In Brasile il marchio Jeep continua a far registrare ottimi dati di vendita. In questi giorni sono arrivati nuovi dati che confermano come la Jeep Compass sia il SUV più venduto di tutto il mercato brasiliano, ribadendo il successo del progetto sul mercato sudamericano.

Da segnalare, inoltre, anche l’arrivo di nuove foto spia della futura generazione della Jeep Gran Cherokee, uno dei progetti più importanti che nei prossimi mesi andranno ad arricchire la gamma del marchio americano. Intanto arriva la conferma che dalla nuova Grand Cherokee sarà derivata una versione pick-up.

Jeep Gladiator vs Wrangler confronto video

Nel frattempo, in questi giorni, Jeep annuncia un richiamo che coinvolge Gladiator e Wrangler in Nord America. I due modelli, sviluppati a partire dalla stessa piattaforma presentano un problema alla piastra di pressione della frizione.

Intanto Jeep ha celebrato la vittoria del titolo di premio North American Truck Of The Year del Gladiator con il lancio di nuovi pacchetti di personalizzazione per il pick-up che continua a rappresentare un punto di riferimento della gamma del brand americano.

FCA

A causa della pandemia di Coronavirus, in questa settimana FCA è stata costretta a chiudere gli stabilimenti di produzione in Italia sino a quando non potrà garantire le dovute misure di sicurezza che dovranno tutelare la salute dei lavoratori.

Da notare che un dipendente FCA americano è risultato positivo al test per il Coronavirus mentre l’azienda ha iniziato a promuovere in modo concreto l’applicazione dello smart working tra i suoi dipendenti, come misura essenziale per limitare il contagio.

Intanto lo stabilimento di Cassino resterà chiuso ancora per parte della prossima settimana per via dell’assenza di mascherine per i dipendenti. Il sito di produzione, dove vengono realizzati i modelli Alfa Romeo, potrebbe registrare uno stop più lungo riaprendo solo verso la metà di aprile.

La scorsa settimana è arrivata la conferma in merito all’addio ad FCA di Reid Bigland, uno dei manager più importanti della storia recente del gruppo per quanto riguarda il mercato nordamericano.

Come confermano diverse analisi della situazioni, l’uscita di Bigland lascia grandi lavori da completare in FCA.  Da notare, inoltre, che con l’addio di Bigland si chiude davvero l’era Marchionne visto che il manager italiano aveva puntato molto sul dirigente che in passato ha guidato anche il marchio Alfa Romeo.

Da segnalare che Carlos Tavares, il futuro amministratore delegato del gruppo che nascerà dalla fusione tra FCA e PSA, in questi giorni è stato nominato World Car Person  of the Year 2020 confermando l’importanza del suo ruolo per il futuro del mondo automotive.

Dopo la presentazione della Nuova 500 e dei primi modelli ibridi (mild hybrid e plug-in hybrid), in casa FCA si punta sempre di più sull’elettrificazione che rappresenterà il punto di riferimento assoluto della produzione per i prossimi anni.

Questa scelta comporterà, quindi, un progressivo addio a metano e GPL, due soluzioni molto apprezzate dagli automobilisti italiani ma che non trovano particolare successo in altri mercati. La gamma di modelli metano e GPL non dovrebbe registrare l’arrivo di nuove generazioni.

In questi giorni si segnala anche il debutto online della nuova Lancia Ypsilon Maryne. Si tratta di una nuova serie speciale derivata dalla nuova Ypsilon Hybrid, la versione mild hybrid della city car di Lancia presentata in via ufficiale la scorsa settimana.

Con questa news termina la nostra rubrica domenicale relativa alle migliori news della settimana. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 22 marzo. Vi ricordiamo di continuare seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social (trovate tutti i link utili ad inizio articolo), per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano