in

Alfa Romeo Giulia GTA Coupé immaginata in nuovi render

I lavori di Aksyonov Nikita ci mostrano come sarebbe una versione coupé della Giulia GTA

La scorsa settimana Alfa Romeo ha svelato le nuove Alfa Romeo Giulia GTA e GTAm, le versioni “alleggerite” e potenziate della Giulia Quadrifoglio. Il progetto delle nuove GTA è anche la principale (e forse l’unica) novità che Alfa Romeo ha in cantiere per i prossimi mesi in vista del debutto dell’Alfa Romeo Tonale che, come confermato nelle scorse settimane, sarà pronto solo per la seconda metà del 2021.

La presentazione delle nuove Giulia GTA ha riportato in prima pagina Alfa Romeo in qualità di marchio che fa della sportività il suo punto di riferimento. Nonostante FCA abbia ufficialmente cancellato le due sportive previste dal piano industriale (la GTV e la 6C) per puntare su Tonale e sul B-SUV in arrivo nel 2022, gli appassionati di tutto il mondo attendevano con ansa progetti come le nuove GTA e GTAm che hanno ottenuto un record di visualizzazioni con il video di presentazione.

Tra i progetti che gli Alfisti di tutto il mondo vorrebbero vedere c’è anche quello della Giulia Coupé, un’evoluzione dell’attuale berlina che rappresenterebbe un sogno per tantissimi appassionati. FCA ha già fatto capire che il progetto della Giulia Coupé, per ora, non si farà. Nonostante questo, i render che provano ad anticipare il design della coupé derivata dalla Giulia sono tantissimi.

A tal proposito non poteva mancare un render dedicato all’Alfa Romeo Giulia GTA Coupé, un’evoluzione della Giulia GTA (quindi senza l’alettone montato dalla GTAm) che permetterebbe di esaltare ancora di più il carattere super-sportivo del progetto Giulia, una vettura che è riuscita, sin dal lancio, ad attirare le attenzioni degli appassionati di tutto il mondo.

Il render di oggi è stato realizzato da Aksyonov Nikita sulla base di render precedenti che anticipano il progetto Giulia Coupé. L’elaborazione in questione, che potete ammirare con le immagini che alleghiamo all’articolo, va a riprendere le tante novità che caratterizzano la Giulia GTA rispetto alla Giulia Quadrifoglio adeguando la carrozzeria a quella di una coupé due porte dal marcato carattere sportivo.

Sin dal lancio della Giulia, un progetto diventato un vero e proprio fenomeno mediatico nonostante lo scarsissimo supporto da parte di Alfa Romeo, si è parlato di possibili varianti del modello prodotto a Cassino. Dopo aver appurato che FCA non avrebbe realizzato la Giulia Sportwagon (una variante che avrebbe garantito un netto incremento delle vendite della Giulia in Europa), per diversi mesi si è sperato nel lancio di una Giulia Coupé.

A tal proposito, negli ultimi anni abbiamo parlato in diverse occasioni del progetto di una possibile variante coupé della Giulia. Diversi rumors, infatti, anticipavano un possibile debutto del progetto nel corso del 2020 come evoluzione sportiva della Giulia Quadrifoglio e poi come modello “base” in grado di allargare la gamma della Giulia.

I piani sono cambiati lo scorso autunno quando, a fine ottobre, Alfa Romeo ha presentato il nuovo piano industriale che confermava la riduzione degli investimenti per il marchio italiano e l’arrivo dei nuovi SUV (il Tonale e il B-SUV) da affiancare allo Stelvio rispettivamente nel 2021 e nel 2022. Probabilmente, nei mesi scorsi si è deciso di riportare in vita il marchio GTA e di realizzare una variante “alleggerita” della Giulia Quadrifoglio per celebrare i 110 anni del marchio italiano.

Qualsiasi idea di sviluppo legata all’Alfa Romeo Giulia Coupé è, quindi, stata cancellata lasciandoci solo la possibilità di ammirare i vari render, come quello della Alfa Romeo Giulia GTA Coupé, nella speranza che un giorno si possa davvero tornare ad avere una gamma Alfa Romeo all’insegna della sportività. Continuate a seguirci per tutti i possibili (o improbabili) aggiornamenti in merito a future evoluzioni della Giulia che, ricordiamo, nel corso del 2021 dovrebbe registrare l’arrivo del restyling di metà carriera.