in ,

Maserati 250F: due esemplari sfrecciano sul circuito del Nurburgring

La bellissima monoposto del Tridente torna a ruggire in pista

Maserati 250F 19Bozzy92

La Maserati 250F è una monoposto di Formula 1 prodotta dalla casa automobilistica modenese e utilizzata dal 1954 al 1960. Complessivamente, il marchio modenese costruì appena 26 esemplari.

La vettura debuttò ufficialmente in occasione del Gran Premio d’Argentina nel ‘54 dove vinse la gara grazie al pilota Juan Manuel Fangio. Lo stesso anno il mitico Stirling Moss guidò una 250F per l’intera stagione.

Maserati 250F 19Bozzy92
Maserati 250F, ecco la monoposto bianca

Maserati 250F: la bellissima monoposto F1 del Tridente ritorna nuovamente in pista

Nonostante il passaggio di Moss alla Mercedes e i progettisti Vittorio Bellentani e Alberto Massimino alla Ferrari, la monoposto F1 del Tridente ottenne nuovi importanti sviluppi grazie all’implementazione di un cambio a 5 marce e di un nuovo sistema di iniezione.

Con l’introduzione del Campionato Mondiale Costruttori nel 1958, però, la Maserati 250F venne superata dalle nuove monoposto. Nonostante ciò, l’auto era ancora la preferita di diversi piloti privati.

Maserati 250F 19Bozzy92

Sotto il cofano del veicolo è presente un motore a sei cilindri in linea inizialmente sviluppato da Gioachino Colombo e successivamente potenziato da Vittorio Bellentani. L’unità da 2.5 litri è in grado di erogare una potenza di 240 CV a 7200 giri/min e permetteva alla 250F di raggiungere una velocità massima di 290 km/h.

Dopo diversi decenni di distanza, la monoposto del Tridente ritorna nuovamente a farsi ammirare in pista, esattamente sul circuito del Nurburgring grazie a un video registrato e pubblicato su YouTube da 19Bozzy92.

All’interno della clip possiamo vedere addirittura due esemplari della vettura (uno bianco e uno rosso) sfrecciare sul famoso tracciato tedesco. Nonostante gli anni alle spalle, le due Maserati 250F riescono ancora a farsi sentire, soprattutto grazie al motore a sei cilindri.