in

Ferrari 365 GTC4: un esemplare del 1971 verrà proposto all’asta ed Essen

La vettura ha ottenuto un completo restauro nel Regno Unito e dispone della certificazione Ferrari Classiche

Ferrari 365 GTC4 1971 asta

La Ferrari 365 GTC4 è una coupé prodotta dal cavallino rampante tra il 1971 e 1973. La vettura venne presentata durante il Salone di Ginevra del ‘71 con una linea particolarmente moderna, caratterizzata da alcuni dettagli stilistici innovativi come il paraurti anteriore integrato nel muso.

Nella gamma di Maranello, la 365 GTC4 sostituiva la 365 GT 2+2. Sotto il cofano venne implementato il tradizionale motore V12 da 4.4 litri abbinato a una carrozzeria coupé a due posti realizzata da Pininfarina.

Ferrari 365 GTC4 1971 asta
Ferrari 365 GTC4 motore V12

Ferrari 365 GTC4: RM Sotheby’s metterà in vendita un esemplare del 1971 in ottime condizioni

Durante un’asta che si terrà ad Essen a giugno 2020, RM Sotheby’s proporrà in vendita il telaio n°00118. Secondo le informazioni fornite dalla famosa casa d’aste, il veicolo è stato restaurato completamente da Joe Macari Performance Cars, dispone del certificato Ferrari Classiche e gli interni sono state ridisegnati da Interni Auto Maieli.

La matita di Filippo Sapino di Pininfarina portò alla luce questa coupé orientata al turismo con motore V12. La vettura ha mantenuto un telaio spaziale tubolare mentre sotto il cofano venne implementato una versione da 4390 cc del Colombo V12 equipaggiata con sei carburatori Weber. A questo venne abbinato un cambio manuale a 5 marce piuttosto che quello impiegato sulla Daytona.

Ferrari 365 GTC4 1971 asta
Ferrari 365 GTC4 interni

La Ferrari 365 GTC4, che verrà proposta all’asta da RM Sotheby’s, è stata ordinata con aria condizionata e alzacristalli elettrici e consegnata al famoso Luigi Chinetti Motors di Greenwich, nel Connecticut. La vettura rimase negli Stati Uniti per tutti gli anni ‘90 prima di essere esportata in Australia, dove venne usata per poco tempo come auto da corsa.

Nel 2016, la coupé è stata spedita a Londra dove venne effettuato un completo restauro. Gli interni, invece, sono stati riportati in vita in Italia. Troviamo un rivestimento in pelle nera con inserti in lana scozzese tinta di rosso e tappetini rossi a contrasto.

La certificazione Ferrari Classiche conferma che a bordo dell’auto è presente il motore originale. Con soli 505 esemplari prodotti complessivamente, questa 365 GTC4 è una vettura parecchio rara ed è stata sicuramente un pezzo molto importante nella storia della casa automobilistica modenese.