in ,

Alfa Romeo Giulia, Stelvio e Giulietta: le vendite in Europa ad inizio 2020

Lo Stelvio è il modello più venduto ma i risultati complessivi sono negativi

In attesa dell’arrivo dei dati completi relativi al mese di febbraio 2020 (sarà necessario attendere la prossima settimana per i risultati ufficiali), possiamo dare un’occhiata alle vendite dei singoli modelli Alfa Romeo nel corso del mese di gennaio in Europa. Ricordiamo che il marchio italiano ha iniziato l’anno con un totale di quasi 3.400 unità vendute ed un calo del -35% rispetto ai risultati ottenuti nel corso del mese di gennaio del 2019. Rispetto al gennaio del 2018, invece, le vendite si sono più che dimezzate.

A differenza di quanto registrato sul finire del 2019, tutti e tre i modelli di Alfa Romeo hanno fatto segnare un calo significativo delle consegne. Anche lo Stelvio, infatti, è partito a rilento nel corso del 2020 affiancandosi alla Giulietta, oramai prossima alla fine della produzione, che continua ad attestarsi su volumi di vendita decisamente bassi. Meno marcato il calo della Giulia che però può contare su volumi complessivi decisamente inferiori.

Alfa Romeo Stelvio si conferma il modello più venduto del marchio italiano

Nel corso del mese di gennaio 2020, Alfa Romeo ha venduto un totale di 1.606 unità di Alfa Romeo Stelvio in Europa di cui circa il 48% è arrivato dal mercato italiano. Il SUV prodotto nello stabilimento di Cassino fa segnare un calo del -27% rispetto ai risultati ottenuti nel corso del mese di gennaio del 2019 in Europa.

Il calo registrato in Europa è decisamente più marcato di quello fatto registrare in Italia, dove le consegne sono diminuite del -21%. Al momento, lo Stelvio (come la Giulia) stanno attraversando una fase di rinnovamento con il debutto del Model Year 2020 che ha apportato diverse novità alla dotazione di serie. Solo nei prossimi mesi potremo capire se ci sono ancora scorte di modelli in pronta consegna del 2019 da smaltire e se il Model Year 2020 sarà in grado di dare una spinta sensibile alle vendite del SUV.

Per quanto riguarda la Giulia, invece, il totale di unità vendute in Europa è stato pari a 740 con un calo del -17% rispetto ai risultati ottenuti nel corso del mese di gennaio del 2020. Il discorso relativo al MY 2020 dello Stelvio può essere esteso anche alla Giulia. Nei prossimi mesi capiremo l’impatto del nuovo aggiornamento arrivato ad inizio del mese di gennaio per i due modelli di segmento D della casa italiana.

C’è, invece, davvero poco da capire per il futuro della Giulietta. La segmento C è oramai ad un passo dall’uscita definitiva dal mercato dopo una carriera di circa 10 anni (in cui per molti anni ha supportato quasi da sola l’intero marchio italiano). Nel corso del mese di gennaio, Alfa Romeo ha venduto un totale di 1025 unità di Giulietta in Europa facendo registrare un calo percentuale del -39% con quasi 700 unità vendute in meno su base annua.

Le vendite della Giulietta sono destinate a ridursi ulteriormente nel corso di queste settimane sino alla definitiva uscita dal mercato da parte della segmento C. Ricordiamo che a Cassino dovrebbero partire i lavori di dismissione della linea della produzione di Giulietta già questo mese con l’obiettivo di avviare quanto prima i lavori per la nuova linea del Maserati D-SUV, il modello che prenderà il posto della Giulietta nello stabilimento laziale.

Cosa aspettarci per i prossimi mesi da Alfa Romeo in Europa?

Come abbiamo visto nei giorni scorsi, i primi dati di vendita di febbraio in Europa non sono positivi. Il marchio italiano, infatti, fa registrare un calo di vendite in Italia ed anche un calo generalizzato in quasi tutti i principali mercati europei. Molto probabilmente, i dati di vendita di febbraio per l’intero mercato europeo confermeranno una nuova riduzione per le consegne del marchio italiano.

Il rischio di un crollo dell’economia a causa dell’epidemia di Coronavirus che, in questi giorni, è purtroppo l’argomento d’attualità principale è concreto e per i prossimi mesi difficilmente ci saranno risultati positivi per Alfa Romeo. Resta da capire quali siano le reali potenzialità dei Model Year 2020 di Giulia e Stelvio a livello europeo ma i  dati del marchio continueranno ad essere negativi anche per via dell’uscita di scena della Giulietta.

Le prossime novità per Alfa Romeo sono in programma solo nel 2021 con l’arrivo dell’Alfa Romeo Tonale e del restyling di metà carriera di Giulia e Stelvio. Per ora non ci resta che darvi appuntamento alla prossima settimana per i dati di vendita definitivi di febbraio in Europa di Alfa Romeo.