in

Alfa Romeo, Fiat, Ferrari, Maserati, Jeep, FCA: le migliori notizie della settimana (3-9 dicembre)

Secondo appuntamento di dicembre con la nostra rubrica domenicale

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio debutto Australia

Bentornati su ClubAlfa.it per il secondo appuntamento di dicembre con la nostra rubrica sulle migliori news della settimana dedicate ad Alfa Romeo, al gruppo FCA ed ai vari marchi che compongono l’azienda. In questi giorni, da lunedì 3 ad oggi domenica 9 dicembre, abbiamo registrato l’arrivo di diverse news dedicate sia al presente che al futuro del gruppo.

In particolare, si è parlato molto dei progetti futuri di Alfa Romeo e del possibile debutto della variante ibrida dello Stelvio e dell’inedita Giulia con motore 1.3 turbo da 180 CV. Da notare anche l’arrivo dei dati di vendita ufficiali di novembre con risultati solo parzialmente positivi per il gruppo.

Da segnalare, inoltre, il pessimo risultato ottenuto nei test EuroNCAP da Fiat Panda e Jeep Wrangler, il debutto delle versioni speciali Nobile Edizione dei modelli Maserati e diverse news sugli stabilimenti FCA, in Italia, in Europa ed in Nord America. 

Come sempre, qui di seguito trovate il nostro riepilogo settimanale dettagliato degli ultimi sette giorni con link diretti agli articoli pubblicati su ClubAlfa.it. Per leggere le news è sufficiente cliccare sulle frasi in rosso che trovate nel corpo dell’articolo che vi rimanderanno all’articolo completo pubblicato nel corso degli ultimi sette giorni.

Prima di procedere con il riassunto delle news, inoltre, vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social per continuare ad essere sempre aggiornati in tempo reale sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo FCA. Trovate le news di ClubAlfa.it su Facebook Twitter  e sul nostro canale Telegram.  Potete seguirci anche su Instagram.

Da notare, inoltre, che le news di ClubAlfa.it sono disponibili anche tramite Google News, l’applicazione di Google per dispositivi Android, iPhone, iPad e web, e su Filpboard, sia in versione web che tramite app dedicata.

Alfa Romeo

Alfa Romeo ha confermato che il suo prossimo progetto sarà un C-SUV. All’orizzonte non ci sono varianti dell’Alfa Romeo Giulia. Nel nostro speciale d’approfondimento esaminiamo tutte le versioni della Giulia ipotizzate in questi mesi che, a meno di improbabili sorprese, non saranno mai prodotte. 

Nel frattempo, nuove indiscrezioni confermano che la prima novità ad arrivare sul mercato per Alfa Romeo sarà l’Alfa Romeo Stelvio ibrido. Secondo alcuni rumors non confermati, invece, Alfa Romeo dovrebbe lanciare ad inizio 2019 la nuova Giulia con motore 1.3 turbo da 180 CV. 

Alfa Romeo Giulia 2019

Passiamo ora ai dati di vendita di Alfa Romeo a novembre. Il marchio italiano ha registrato una nuova forte crescita delle immatricolazioni negli USA evidenziando, quindi, un nuovo passo del suo programma d’espansione oltreoceano. Nel nostro speciale realizziamo un confronto tra le vendite di Giulia e Stelvio e le vendite delle dirette rivali negli USA. 

Da notare, invece, che in Italia si registra un nuovo crollo delle consegne, in parte legato alla nuova normativa sulle omologazioni in vigore da settembre. Alfa Romeo registra dati molto negativi anche in tutti i principali mercati europei durante il mese di novembre appena terminato.

Passiamo ora alle offerte del mese dedicate al marchio Alfa Romeo. Per tutto il mese di dicembre, infatti, tornano le promozioni su Alfa Romeo Giulia e Stelvio in versione B-Tech. Le due serie speciali sono acquistabili con il finanziamento Alfa Free che prevede un anticipo pari a circa il 50% del valore della vettura e due anni senza rate. Nel frattempo l’Alfa Romeo Giulietta è protagonista di un’interessante offerta per tutto il mese di dicembre e viene proposta con anticipo zero e rate mensili da 282 Euro. 

Alfa Romeo B-Tech
Gamma B-Tech

In questa settimana, Alfa Romeo ha annunciato l’avvio del Winter Tour, una manifestazione che si svolgerà in alcune delle più importanti località sciistiche italiane e che vedrà protagoniste la Giulia e lo Stelvio. Tra le news della settimana segnaliamo anche un nuovo video promozionale, destinato al Nord America, in cui la casa italiana rilancia la sfida alle rivali tedesche della Giulia. 

In questi giorni, Alfa Romeo è protagonista al Salone dell’auto di Valencia. Da notare, inoltre, che Alfa Romeo ha annunciato un nuovo richiamo per alcune migliaia di unità di Giulia. Chiudiamo il riepilogo delle news Alfa Romeo con le prime dichiarazioni di Kimi Raikkonen dopo i test di Abu Dhabi in cui l’ex pilota Ferrari ha avuto modo di provare la nuova monoposto del team Alfa Romeo Sauber.

Fiat

Nonostante non ci siano ancora conferme, in questi giorni si è parlato del possibile debutto di una nuova generazione della Fiat Punto, ovvero di un’inedita segmento B in grado di raccogliere l’eredità del modello uscito dalla produzione alcuni mesi fa.

Il marchio Fiat registra, finalmente, dei buoni risultati di vendita per la Fiat Panda in Italia. A novembre, infatti, la segmento A del marchio italiano si conferma la più venduta nel nostro Paese e registra un netto passo in avanti rispetto ai dati raccolti lo scorso anno. La Panda è stata protagonista anche di news negative. Il modello, infatti, è stato testato da EuroNCAP ottenendo 0 stelle su 5 nel test di sicurezza. 

Fiat Panda Jeep Compass più ricercate Web

Tra i progetti futuri del marchio Fiat c’è una variante ibrida del Fiat Ducato, uno dei punti di riferimento della di veicoli commerciali del gruppo FCA. Da notare, inoltre, che il marchio italiano annuncia un incremento di prezzo per la Fiat Argo in Brasile seguito, a pochi giorni di distanza, da un incremento di prezzo anche per la Fiat Cronos. Intanto dal Brasile arrivano nuove foto spia del prossimo pick-up compatto del marchio.

Da notare che il marchio italiano ha annunciato un richiamo di circa 80 mila veicoli in Brasile. 

Ferrari

In questi giorni a Dubai viene esposto l’unico esemplare con cambio manuale della Ferrari 599 GTZ Nibbio Zagato. Nel frattempo, a Monaco sono esposti ben 50 modelli rari prodotti dalla casa di Maranello nel corso degli anni.

Maserati

La scorsa settimana FCA ha confermato il futuro avvio della produzione del D-SUV Maserati. In questi giorni, in rete, è apparso il primo render che prova ad ipotizzare il design definitivo di uno dei progetti più importanti per il futuro del gruppo italo-americano.

Da notare, inoltre, che Maserati ha presentato le versioni Nobile Edizione di Levante, Quattroporte e Ghibli. Si tratta di serie speciali a tiratura limitatissima che saranno commercialmente, per ora, solo negli USA. Il brand del Tridente è costretto ad annunciare un nuovo richiamo che coinvolge Ghibli e Quattroporte. 

Jeep

Disponibile sul mercato europeo da pochi mesi, la nuova generazione della Jeep Wrangler ha effettuato in questi giorni i test di sicurezza EuroNCAP ottenendo una sonora bocciatura. Il modello del marchio americano, infatti, ha registrato appena 1 stella su 5 nel test. 

In questi giorni, inoltre, Jeep ha chiarito quali sono i motivi per cui il nuovo Jeep Gladiator non potrà contare sul motore quattro cilindri della Wrangler. Il pick-up arriverà sul mercato con due differenti motorizzazioni di cui una disponibile solo dal 2020.

In questi giorni sono emerse nuove conferme in merito all’avvio della produzione della Jeep Grand Cherokee di nuova generazione che verrà realizzata in uno stabilimento FCA di Detroit rimasto inattivo, a causa della crisi economica, per diversi anni.

Da notare, infine, che secondo nuovi rumors il marchio americano potrebbe lanciare una versione a 7 posti della Jeep Compass che potrebbe debuttare, per il momento, in Brasile per poi essere commercializzata anche in altri mercati.

FCA

Dopo aver confermato diversi progetti in arrivo per gli stabilimenti italiani, il gruppo FCA si prepara a rilasciare nuove informazioni sui modelli che saranno prodotti negli altri stabilimenti del gruppo. In particolare, a Kragujevac in Serbia dovrebbe arrivare un secondo modello accanto alla 500L. Il nuovo modello in questione, di cui al momento non vi sono dettagli ufficiali, potrebbe essere un crossover compatto. 

Nel frattempo, l’avvio della produzione della Jeep Compass in Italia, annunciato la scorsa settimana, potrebbe modificare i piani di sviluppo di nuovi modelli in India per FCA. Da notare, inoltre, che in questi giorni FCA ha annunciato un anno di cassa integrazione straordinaria per Mirafiori al fine di preparare lo stabilimento all’avvio della produzione della Fiat 500 Elettrica, il secondo modello che sarà prodotto nello stabilimento torinese.

Da notare che, come rivelato dai sindacati in questi giorni, l’avvio della produzione della 500 Elettrica permetterà di ottenere la piena occupazione a Mirafiori. Intanto nello stabilimento polacco di Tychy c’è meno preoccupazione dopo le rassicurazioni arrivate dalle parole del nuovo responsabile dell’area EMEA di FCA, Pietro Gorlier, in questi ultimii giorni.

Da segnalare, intanto, che secondo nuove indiscrezioni il gruppo FCA avrebbe venduto diverse migliaia di auto in Corea del Sud caratterizzate da valori sulle emissioni in atmosfera truccati. Tutti i dettagli sul caso nel nostro articolo. 

Passiamo ora ai dati di vendita di FCA di novembre. Come annunciato ad inizio settimana, il gruppo ha registrato una crescita del 17% negli Stati Uniti a novembre, confermando il successo di diversi modelli che hanno debuttato sul mercato in questi mesi. In Messico, intanto, il gruppo FCA registra un mese da record. In Italia, invece, si registra un netto calo delle consegne a novembre. 

Da notare, inoltre, che in questi giorni sono apparse in rete le prime foto spia senza protezioni della nuova generazione del RAM 2500 Power Wagon, uno dei modelli più importanti per il gruppo FCA in Nord America per il prossimo futuro. Da segnalare, inoltre, anche alcune foto spia che ci mostrano il prototipo del futuro RAM HD 2020. 

In tema di nuovi modelli in arrivo, in questi giorni, registriamo l’arrivo a sorpresa di nuovi rumors su di una possibile nuova generazione della Lancia Ypsilon, un modello che sembrava destinato ad una rapida uscita dal mercato, che potrebbe debuttare in Italia a partire dal 2020.

Nel frattempo, secondo diverse fonti, grazie alla ritrovata solidità finanziaria, FCA starebbe valutando di lanciare una propria banca per offrire servizi finanziari ai clienti americani sostituendo l’attuale partnership in corso con la banca iberica Santander.

Chiudiamo la rubrica domenicale di ClubAlfa con la nostra tradizionale analisi del titolo FCA in Borsa nel corso dell’ultima settimana, dal 3 al 7 dicembre. Con questa news si conclude, quindi, la nostra rubrica. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 16 dicembre. Continuate a seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social (trovate tutti i link utili ad inizio articolo), per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano.


Lascia un commento

Written by Davide Raia

Appassionato di tecnologia e motori da sempre, editor e blogger, scrivo sul web da più di dieci anni. Ho collaborato con diverse testate online, occupandomi di temi differenti ma senza mai abbandonare il mondo dei motori ed, in particolare, il settore auto che ormai seguo quotidianamente con l’obiettivo di scoprire news e curiosità su tutti i nuovi modelli in arrivo. Nel tempo libero leggo, monto e smonto PC e cambio smartphone con troppa frequenza. Prossimo obiettivo: acquistare un’auto elettrica.