in

Fiat Chrysler avrebbe venduto in Corea 2.248 veicoli con i valori delle emissioni truccati

Fca Korea avrebbe venduto veicoli in Corea del Sud con valori delle emissioni nocive alterati e rischia adesso sanzioni penali

fca

Fiat Chrysler Automobiles Korea avrebbe venduto veicoli in Corea del Sud con valori delle emissioni nocive alterati secondo indiscrezioni.  Oltre alle sanzioni, FCA Korea potrebbe anche affrontare accuse penali. Il ministero dell’Ambiente ha annunciato il 4 dicembre che i valori dei gas di scarico sono stati manipolati illegalmente su 2.248 veicoli di FCA. L’accusa si riferisce a 1.610 Jeep Renegade vendute tra marzo 2015 e luglio 2016 e 818 Fiat 500X venduti tra aprile 2015 e luglio 2017. Un’indagine ha dimostrato che i valori dei gas di scarico sono stati falsificati arrestando o riducendo il funzionamento dei moduli di ricircolo dei gas di scarico (EGR) per ridurre gli ossidi di azoto.

Il ministero prevede di revocare la certificazione del gas di scarico per i 2.248 veicoli in questione entro la fine del mese e di agire contro FCA Korea, per chiedere l’emissione di un ordine di correzione dei difetti, l’imposizione di sanzioni e una denuncia penale. Una volta che la certificazione dei gas di scarico sarà revocata, i proprietari dei veicoli interessati dovranno essere sottoposti a misure correttive per i difetti, che potrebbero assumere la forma di un aggiornamento del software dei gas di scarico. I veicoli venduti da FCA in Europa hanno incluso software aggiornato da agosto 2016, in seguito all’emergere di accuse di manomissione dei gas di scarico.

È stato inoltre rilevato che FCA Korea ha venduto 1.377 veicoli Jeep Renegade con software rivisto fino a luglio 2018 senza passare attraverso le procedure di certificazione delle alterazioni. Il Ministero dell’Ambiente prevede anche di imporre sanzioni e perseguire una denuncia penale in quel caso. Un totale di 3.805 veicoli sono interessati dalle manomissioni dei gas di scarico e dai casi di non certificazione del cambio del software. Si prevede che le pene totali ammonteranno a 3,2 miliardi di won (US $ 2,9 milioni), pari al 18% degli utili operativi annuali di FCA di 17,3 miliardi di won (15,6 milioni di dollari) l’anno scorso.


Written by Ippolito Visconti

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza la patria dei motori. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri in lingua inglese. Lavora da aprile 2018 con Davinci Media dove segue accuratamente tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.