in

Alfa Romeo Giulia: ecco le versioni che non vedremo

Tante versioni sono state ipotizzate di Alfa Romeo Giulia, ma per il momento non ne vedremo nemmeno una

Alfa Romeo Giulia è un’auto molto amata dagli appassionati della casa automobilistica del Biscione. Questo modello infatti ha rappresentato nel 2015 l’inizio della riscossa per lo storico marchio italiano. Nei desideri di Sergio Marchionne la berlina di segmento D presentata il 24 giugno 2015 avrebbe dovuto rappresentare una sorta di antipasto di quella che sarebbe dovuta essere una vera e propria rivoluzione per la gamma delle auto del brand milanese. Purtroppo ad oggi le cose sono andate diversamente in quanto dei nuovi modelli annunciati solo Giulia e Stelvio sono arrivati. Sono tante dunque le vetture che in un primo momento erano state annunciate e che invece per adesso non sono ancora previste ufficialmente.

La stessa Alfa Romeo Giulia sarebbe dovuta essere declinata in diversione versioni. Inizialmente si pensava potesse arrivare anche una versione Sportwagon che probabilmente sarebbe stato un vero toccasana per le vendite europee del marchio. Questo modello però fu subito smentito dallo stesso Sergio Marchionne il quale mise in dubbio il progetto che avrebbe avuto mercato solo in alcuni paesi europei in un mondo che stava già percependo un cambiamento nei gusti degli automobilisti sempre più attratti da Suv e crossover.

Sembrava avere più possibilità di arrivo una versione coupè di Giulia. Questa auto a lungo è stata immaginata dai numerosi fan del Biscione. I render su questo modello negli scorsi anni sono stati veramente tanti. La vettura con il nome di Alfa Romeo GTV tra l’altro è stata anche inserita nel piano industriale di Alfa Romeo rivelato lo scorso 1 giugno da Sergio Marchionne. Al momento però anche di questa auto si sono perse le tracce. Il veicolo infatti non rientra tra quelli che saranno realizzati in Italia nei prossimi 3 anni, almeno secondo quanto trapelato dall’incontro che il numero uno di FCA ha avuto con i sindacati a Torino lo scorso 29 novembre. Questo ovviamente non significa che un’Alfa Romeo Giulia Coupè non arriverà ma probabilmente bisognerà aspettare ancora qualche anno prima di un annuncio ufficiale. 

Alfa Romeo Giulia Sportwagon
Alfa Romeo Giulia Sportwagon

Altre due versioni di Alfa Romeo Giulia di cui si era parlato negli scorsi anni con insistenza sono la versione compatta che avrebbe affiancato la Giulietta e avrebbe rappresentato una sorta di Giulia corta a 4 sportelli. Infine non possiamo dimenticare che per la Cina nel nuovo piano industriale era stata ipotizzata anche la versione allungata. Anche questa per il momento sembra essere stata accantonata. Questo forse a causa della situazione dazi che preoccupa e non poco le case automobilistiche che esportano in Cina.

Seguici su Instagram: https://www.instagram.com/clubalfa.it/


Written by Ippolito Visconti

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza la patria dei motori. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri in lingua inglese. Lavora da aprile 2018 con Davinci Media dove segue accuratamente tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.