in

Ferrari: oltre 50 rari modelli esposti a Monaco

Cinquanta rari modelli del cavallino rampante, tra cui una F1 soprannominata “lo spazzaneve”, sono esposti a Monaco

Ferrari

Una 512S apparsa nel film cult “Le Mans” con Steve McQueen, LaFerrari Aperta 2016, il più potente veicolo mai prodotto a Maranello, o una F1 guidata da Nigel Mansell nel 1990: 50 super car di Ferrari, alcune molto rare, sono esposte a Monaco fino al 15 marzo. “E’ eccezionale la presenza di tutti questi modelli rari o unici al Principato. È stato a lungo pensato, con tutto il team museale” dalla collezione privata dei Principi di Monaco”, ha dichiarato il Principe Alberto II di Monaco, interrogato dalla stampa lunedì sera all’inaugurazione della mostra.

Una vittoriosa GTO 250 del 1962 al Tour de France Auto, una delle 36 copie prodotte comprata 70 milioni di dollari (61 milioni di euro) da un ricco collezionista americano, è una delle stelle della mostra, come una 512 S del 1970, che è apparsa nel film “Le Mans”. Diversi rari modelli da corsa di Formula 1, tutti rossi, delizieranno gli appassionati, tra cui un 312 B3 70, soprannominato “lo spazzaneve”, progettato dall’ingegnere Mauro Forghieri, ma che non ha mai corso in campionato.

“È davvero uno spettacolo senza precedenti – non ci sono mai state tante Ferrari stradali e da competizione da tutto il mondo per così tanto tempo in un unico posto”, ha detto Jean Guikas, un ex pilota amatoriale, che adesso è diventato un famoso collezionista nel sud della Francia. Il pilota dell’Ex-Scuderia Jean Alesi ha trovato la monoposto F1 di Nigel Mansell che ha scoperto nel 1990 per la sua prima sessione di prove libere sul circuito privato di Fiorano: “Ricordo la potenza del motore V12 e il cambio al volante, perché è stato il primo in F1 “, ha detto Alesi, 54 anni, 200 Gran Premio di F1 all’attivo in carriera.

Ferrari

All’inaugurazione della mostra era presente anche il monegasco Charles Leclerc, 21 anni, un nuovo pilota della Ferrari F1, pochi giorni dopo aver firmato il miglior tempo dei test di fine stagione ad Abu Dhabi. Al centro della mostra, uno stuolo di coupé e “SuperCars” in perfette condizioni, come un F40 del 1991, l’ultimo modello disegnato da Enzo Ferrari, la “Enzo”, nel 2004, una stradale vera creata in omaggio al “Commendatore”, o Ferrari LaFerrari Aperta del 2016, la più potente auto (963 CV) mai prodotta a Maranello, per il 70 ° anniversario del leggendario marchio italiano.


Written by Ippolito Visconti

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza la patria dei motori. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri in lingua inglese. Lavora da aprile 2018 con Davinci Media dove segue accuratamente tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.