in

Alfa Romeo, Fiat, Ferrari, Maserati, Jeep, FCA: le migliori notizie della settimana (17-23 dicembre)

Ecco cos’è successo in questi ultimi sette giorni

Alfa Romeo Giulia e Stelvio FCA richiamo

Torna anche in questa domenica pre-natalizia il nostro tradizionale riepilogo settimanale sulle migliori news degli ultimi sette giorni relative al mondo Alfa Romeo e, più in generale, al gruppo FCA. In questi ultimi sette giorni, da lunedì 17 ad oggi domenica 23 dicembre, nonostante il clima di festività, le notizie non sono di certo mancate.

In questi giorni, infatti, si è parlato molto della nuova Ecotassa e degli effetti che la nuova norma, che penalizza i modelli più inquinanti (considerando solo le emissioni di CO2), avrà sulle vendite Alfa Romeo e FCA.

Nel frattempo continuano le difficoltà degli stabilimenti italiani del gruppo FCA che devono fare i conti con un periodo di transizione che, come conferma il “Piano Italia” di FCA, durerà sino alla fine del 2019.

Da segnalare, inoltre, nuove indiscrezioni sul progetto della futura Alfa Romeo 8C, la supercar  della casa italiana in arrivo tra qualche anno, e sulla nuova monoposto di Ferrari che gareggerà in Formula 1 nel corso del 2019.

Come sempre, qui di seguito trovate il nostro riepilogo settimanale dettagliato degli ultimi sette giorni con link diretti agli articoli pubblicati su ClubAlfa.it. Per leggere le news è sufficiente cliccare sulle frasi in rosso che trovate nel corpo dell’articolo che vi rimanderanno all’articolo completo pubblicato nel corso degli ultimi sette giorni.

Prima di procedere con il riassunto delle news, inoltre, vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social per continuare ad essere sempre aggiornati in tempo reale sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo FCA. Trovate le news di ClubAlfa.it su Facebook Twitter  e sul nostro canale Telegram.  Potete seguirci anche su Instagram.

Da notare, inoltre, che le news di ClubAlfa.it sono disponibili anche tramite Google News, l’applicazione di Google per dispositivi Android, iPhone, iPad e web, e su Filpboard, sia in versione web che tramite app dedicata.

Alfa Romeo

Iniziamo il riepilogo delle news Alfa Romeo con un approfondimento dedicato a quanto accaduto nel corso del 2018, un anno difficile per il brand che però ha visto tanti annunci che ci fanno sperare in un futuro decisamente roseo. Per tutti i dettagli potete dare un’occhiata al nostro articolo.

Intanto, la nuova Ecotassa varata dal Governo colpirà un numero limitato di modelli Alfa Romeo. In particolare, si salveranno le versioni diesel ed alcune varianti benzina mentre tutto il resto della gamma dovrà fronteggiare la tassa. Da segnalare che per le Quadrifoglio la nuova Ecotassa si tradurrà in una stangata di quasi 6 mila Euro, considerando anche le spese del Superbollo.

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Nurburgring Edition

Tra le news legate al futuro di Alfa Romeo registriamo anche l’arrivo di nuove ipotesi sulla futura Alfa Romeo 8C destinata a diventare la nuova supercar di riferimento della gamma del brand italiano con una presentazione che dovrebbe avvenire prima del 2022.

In questi giorni registriamo il debutto del tuning dell’Alfa Romeo Stelvio firmato Romeo Ferraris. La nuova evoluzione del SUV è ancora più potente ed offre un nuovo livello di sportività ai clienti che scelgono di personalizzare ulteriormente il modello.

Fiat

In questi giorni, in Sud America, il marchio Fiat ha annunciato un’espansione della gamma di Mobi e Uno, due dei modelli di riferimento per la gamma del brand, che potranno contare sulla nuova serie speciale BlackTop. Da segnalare però anche un richiamo per diversi modelli della gamma sudamericana di Fiat. 

Da notare che le auto Fiat hanno partecipato, come protagoniste, alla manifestazione Luci d’Artista di Torino ribadendo il legame del brand con il capoluogo piemontese. Intanto Fiat torna ai rally con una versione speciale della 500X. 

Ferrari

In casa Ferrari arrivano le prime informazioni in merito alla monoposto che gareggerà in Formula 1 nel 2019. La nuova vettura della casa di Maranello avrà più potenza e carico rispetto alla monoposto del 2018 con l’obiettivo di compiere un netto passo in avanti in termini di prestazioni in pista. In questi giorni, Ferrari è al lavoro sul nuovo motore che potrà sfruttare diversi componenti e materiali inediti.

In vista della prossima stagione di Formula 1, vediamo le recenti dichiarazioni di Vettel, che commenta l’andamento del campionato 2018, e di Arrivabene, che già guarda al futuro sperando in una stagione migliore.

Intanto, Ferrari ha annunciato che celebrerà il 50esimo compleanno di Micheal Schumacher con una mostra che racconterà i successi ottenuti dal campione tedesco nel corso della sua carriera con la scuderia di Maranello. Da segnalare, inoltre, che, secondo le ultime indiscrezioni, nel corso dei prossimi mesi si potrebbe registrare un ritorno di Ferrari nel World Endurance Championship.

Ferrari 275 GTB prototipo 1975 asta

Chiudiamo il capitolo dedicato a Ferrari con una notizia relativa alla futura vendita all’asta di un esemplare di Ferrari 275 GTB, un modello che, di certo, sarà venduto ad un prezzo da capogiro. Andrà all’asta anche un esemplare di Ferrari F40 LM. 

Se state cercando un’idea regalo dell’ultimo minuto, vi segnaliamo la possibilità di poter regalare la possibilità di guidare in pista una supercar Ferrari.

Jeep 

In casa Jeep si inizia a parlare di una nuova versione della Jeep Renegade. Secondo nuove indiscrezioni, Jeep potrebbe rinnovare il suo crossover compatto nel corso del 2021, almeno per quanto riguarda il mercato indiano in cui la Renegade rappresenta uno dei punti di riferimento della gamma del brand.

Da segnalare anche una news dedicata alle nuove tecniche di produzione utilizzate dal brand per realizzare la nuova generazione della Jeep Wrangler, un modello che, in appena un anno, è diventato un elemento essenziale della gamma del brand americano.

FCA

Iniziamo il riepilogo delle news settimana relative al gruppo FCA con un articolo di approfondimento in cui riassumiamo quelli che sono stati gli eventi principali per il gruppo in questo 2018 partendo dal nuovo piano industriale annunciato a giugno e dalla morte di Sergio Marchionne ed arrivando alla nomina dei nuovi dirigenti ed all’annuncio del “Piano Italia”.

Uno dei temi principali delle ultime settimane per quanto riguarda il mondo FCA è rappresentato, senza dubbio, dalla situazione in cui versano gli stabilimenti italiani del gruppo. A tal proposito, segnaliamo che la settimana si è aperta con l’annuncio di nuovi contratti di solidarietà per lo stabilimento di Grugliasco.

Da segnalare che FCA tenterà di risolvere la crisi del Polo del Lusso con un nuovo piano di pensionamenti incentivati per gli addetti dei siti di Mirafiori e Grugliasco. Anche per Mirafiori, in ogni caso, sono previsti contratti di solidarietà in attesa dell’avvio della produzione della futura Fiat 500 Elettrica. 

Da notare, intanto, che da questa settimana lo stabilimento di Cassino chiude per ben tre settimane a causa del calo delle richieste dei modelli Alfa Romeo prodotti mentre a Termoli, sede di produzione di diversi motori benzina del gruppo, viene annunciato il ritorno della cassa integrazione a gennaio.

Da segnalare, sempre per gennaio 2019, un nuovo stop della produzione a Cassino con ulteriori giorni di cassa integrazione per i circa 5 mila addetti impegnati sulle linee dei tre modelli Alfa Romeo.

Nel frattempo, la nuova Ecotassa, anche se approvata in versione “depotenziata” rispetto alla sua prima formulazione, continua a far paura ad alcuni stabilimenti del gruppo che potrebbero subire un ulteriore calo dei livelli produttivi a causa dei malus previsti dalla normativa. Ecco cosa prevede la nuova Ecotassa e come funzionerà il sistema bonus/malus.

Segnaliamo, inoltre, le dichiarazioni della Fiom che non è convinta del piano di FCA di continuare a puntare sul diesel e chiede nuovi investimenti, anche pubblici, per la riconversione degli stabilimenti italiani verso l’ibrido e l’elettrico.

Intanto, il gruppo FCA si prepara a realizzare un nuovo modello nello stabilimento serbo di Kragujevac. Il progetto, in ogni caso, non arriverà prima del 2020, un anno che, molto probabilmente, segnerà una vera e propria rivoluzione per la gamma FCA in Europa.

Molte delle difficoltà attuali di FCA sono legate anche ai ritardi sull’ibrido e sull’elettrico. Mentre il gruppo FCA è ancora al palo, infatti, colossi come Daimler e BMW preparano una partnership per sostenere lo sviluppo di auto elettriche. Le alleanze tra i principali gruppi del settore automotive erano state ipotizzate in passato da Marchionne. 

Segnaliamo, inoltre, un potenziamento della rete di vendita di Mopar. Il brand di FCA, infatti, si prepara a vendere i suoi accessori tramite il marketplace di Amazon con l’obiettivo di raggiungere un numero sempre maggiore di clienti.

Secondo nuove indiscrezioni, il gruppo FCA presenterà presto un nuovo motore sei cilindri in linea destinato a diventare parte integrante della gamma di diversi brand ed, in particolare, di diversi modelli di casa Jeep.

Da notare che Abarth ha annunciato che celebrerà i suoi 70 anni di storia in occasione dell’Automotoretrò 2019 che si svolgerà a Torino sul finire del prossimo mese di gennaio. L’evento sarà l’occasione per scoprire o riscoprire tutti i modelli che hanno contribuito ad accrescere il mito del brand. Intanto, negli USA, il minivan Chrysler Pacifica ha conquistato il Top Saftey Pick dall’IIHS confermandosi come uno dei modelli più affidabili dal punto di vista della sicurezza.

Chiudiamo la rubrica domenicale di ClubAlfa con la nostra tradizionale analisi del titolo FCA in Borsa nel corso dell’ultima settimana, dal 17 al 21 dicembre. Con questa news si conclude, quindi, la nostra rubrica. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 30 dicembre. Continuate a seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social (trovate tutti i link utili ad inizio articolo), per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano. Ricordiamo che ClubAlfa.it continuerà ad essere aggiornato, costantemente, durante tutto il periodo di festività.


Lascia un commento

Written by Davide Raia

Appassionato di tecnologia e motori da sempre, editor e blogger, scrivo sul web da più di dieci anni. Ho collaborato con diverse testate online, occupandomi di temi differenti ma senza mai abbandonare il mondo dei motori ed, in particolare, il settore auto che ormai seguo quotidianamente con l’obiettivo di scoprire news e curiosità su tutti i nuovi modelli in arrivo. Nel tempo libero leggo, monto e smonto PC e cambio smartphone con troppa frequenza. Prossimo obiettivo: acquistare un’auto elettrica.