in

Alfa Romeo, Fiat, Ferrari, Maserati, Jeep, FCA: le migliori notizie della settimana (12-18 novembre)

Alfa Romeo B-Tech
Gamma B-Tech

Ben tornati su ClubAlfa.it per un nuovo appuntamento con la nostra rubrica domenicale che riassume le migliori news della settimana per il marchio Alfa Romeo e per il gruppo FCA ed i suoi brand. In questi ultimi sette giorni, da lunedì 12 ad oggi domenica 18 novembre, abbiamo registrato un gran numero di news davvero molto interessanti.

Questa settimana si è parlato molto dei dati di vendita di Alfa Romeo e FCA in Europa, con l’arrivo dei risultati ufficiali per il mese di ottobre, e dello stato degli stabilimenti italiani di FCA che, a fine novembre, dovrebbero scoprire il loro futuro che, a meno di sorprese, sarà caratterizzato dall’avvio della produzione di tre nuovi modelli.

Da segnalare anche una serie di tuning di alcuni modelli Ferrari e Maserati, nuove foto del futuro pick-up Jeep e alcune indiscrezioni legate alla futura Fiat Panda mild hybrid ed alla Ferrari 488 in versione ibrida, progetti in arrivo nei prossimi mesi.

Di seguito troverete il nostro riepilogo settimanale dettagliato degli ultimi sette giorni con link diretti agli articoli pubblicati su ClubAlfa.it. Per leggere le news è sufficiente cliccare sulle frasi in rosso che trovate nel corpo dell’articolo che vi rimanderanno all’articolo completo pubblicato nel corso degli ultimi sette giorni.

Prima di procedere con il riassunto delle news, inoltre, vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social per continuare ad essere sempre aggiornati in tempo reale sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo FCA. Trovate le news di ClubAlfa.it su Facebook Twitter  e sul nostro canale Telegram.  Potete seguirci anche su Instagram.

Da notare, inoltre, che le news di ClubAlfa.it sono disponibili anche tramite Google News, l’applicazione di Google per dispositivi Android, iPhone, iPad e web, e su Filpboard, sia in versione web che tramite app dedicata.

Alfa Romeo 

Iniziamo il nostro riepilogo settimanale sulle news Alfa Romeo con un’analisi dei dati di vendita del marchio in Europa ad ottobre. Come confermano i dati ufficiali, infatti, Alfa Romeo ha fatto registrare un nuovo crollo in Europa anche se i dati relativi al parziale 2018 continuano ad essere, seppur di poco, positivi.

Intanto, in questo week end, Alfa Romeo ha realizzato un Porte Aperte dedicato alla nuova gamma B-Tech, le serie speciali di Giulia, Giulietta e Stelvio disponibili sul mercato da settembre e al centro di una serie di promozioni davvero molto interessanti sino a fine novembre.

Alfa Romeo Giulia B-Tech

Il recente calo di vendite in Europa e, soprattutto, il mancato arrivo di nuovi modelli nell’ultimo anno ha creato grande delusione tra i fans del marchio Alfa Romeo. In quest’articolo vediamo cosa permetterà al Biscione di risorgere a partire dal 2020, anno in cui, finalmente, dovrebbero arrivare i nuovi modelli.

Segnaliamo, infine, che il team Alfa Romeo Sauber ha annunciato in questa settimana il debutto del suo junior team, frutto di una partnership con Charouz Racing System, che gareggerà in diversi campionati minori a partire dal prossimo anno. Per la prossima stagione, inoltre, Kimi Raikkonen, nuovo pilota del team Alfa Romeo Sauber, si è detto “non preoccupato” per il suo futuro nel team. Intanto Tatiana Calderon, tester del team, ha completato il suo primo giorno di prove a Fiorano. 

Fiat

Fiat continua a potenziare la sua gamma per il mercato sudamericano, vero e proprio punto di riferimento per il futuro del brand. Tra le novità di questa settimana segnaliamo il debutto in Brasile della nuova Cronos in versione Drive 1.8 AT.  Da segnalare anche il nuovo pack Cross Road per il pick-up Fiat Strada. 

Da segnalare, inoltre, la pubblicazione di nuove foto che vedono protagonista il nuovo Fiat SUV Concept, il prototipo che anticipa il nuovo SUV che il marchio italiano svilupperà per il Sud America partendo dalla base del pick-up Fiat Toro. 

Fiat concept Suv
Fiat concept Suv

Nel frattempo, Fiat ha iniziato a rinegoziare i finanziamenti stipulati dai suoi clienti in Argentina  a causa della continua svalutazione della moneta locale, in costante calo nel corso degli ultimi mesi a causa della particolare instabilità economica del Paese.

Per quanto riguarda il mercato europeo, invece, si torna a parlare della futura Fiat Panda mild hybrid, la versione elettrificata della segmento A del marchio italiano. Il nuovo modello dovrebbe entrare in produzione solo nel 2020 andando a sostituire la Panda diesel già fuori produzione.

Tra le news della settimana relative al marchio Fiat segnaliamo anche il debutto della Fiat 600 Multipla firmata da Garage Italia Custom che torna a lavorare su modelli del brand torinese proponendo una vettura davvero particolare. Garage Italia ha anche completato il restauro di un esemplare di Fiat Panda 4X4 Trekking appartenuto a Gianni Agnelli. 

Ferrari

Tra le news della settimana relative alla casa di Maranello segnaliamo l’arrivo di un nuovo render che prova ad anticipare una possibile versione moderna della storica Ferrari F40, uno dei modelli più iconici della casa italiana.

Da segnalare anche il tuning di Wheelsandmore che vede come protagonista la Ferrari Portofino che, in questa particolare versione elaborata, raggiunge una potenza massima di 680 CV proponendo, inoltre, diverse soluzioni inedite molto interessanti.

Chiudiamo il capitolo delle news Ferrari segnaliamo un video spia che mostra un possibile prototipo della futura Ferrari 488 ibrida, uno dei nuovi modelli in arrivo nel corso dei prossimi mesi.

Maserati

La Maserati GranCabrio è un modello che non passa mai di moda e riesce a restare attuale ancora dopo molti anni. A rinnovarne il look ed i contenuti ci pensa questa settimana il nuovo tuning di Pogea Racing. 

In questi mesi, Maserati sta attraversando un periodo di forte difficoltà. Nonostante i dati di vendita negativi, la divisione australiana del Tridente ha già fissato obiettivi molto ambiziosi . Entro il 2020, infatti, il brand punta a raddoppiare il fatturato in Australia.

Jeep 

Tra le principali novità in arrivo per la gamma Jeep nel corso dei prossimi mesi troviamo anche l’ancora inedito Jeep Gladiator, il nuovo pick-up che il marchio americano ha sviluppato partendo dalla stessa piattaforma della nuova Wrangler. Il progetto si è mostrato, per la prima volta, in rete con un primo set di immagini ufficiali.

Parliamo ora della Jeep Compass, il nuovo modello “globale” del marchio americano che si sta confermando, di mese in mese, un vero e proprio successo commerciale internazionale. La Compass, come confermano le news di questi giorni, è l’auto usata che meno si deprezza in Brasile ed è appena entrata in produzione in versione Trailhawk in India. 

Jeep Compass Trailhawk badge Trail Rated

FCA

Iniziamo il riepilogo sulle news relative al gruppo FCA parlando dello stato degli stabilimenti italiani del gruppo e dei progetti futuri. Come confermano nuove indiscrezioni, nel corso dell’incontro tra FCA ed i sindacati del 29 novembre potrebbe essere annunciato l’avvio della produzione di tre nuovi modelli per gli stabilimenti italiani. 

A meno di improbabili sorprese, FCA non prevede di avviare la produzione di un nuovo modello a Cassino, lo stabilimento laziale dove, ad oggi, vengono realizzate la Giulietta, la Giulia e lo Stelvio che però non sono in grado di soddisfare appieno le potenzialità produttive del sito.

Da segnalare, inoltre, il ritorno della cassa integrazione e la riduzione deiturni a dicembre per lo stabilimento di Termoli che deve fare i conti con un netto calo della produzione di motori registrato in questi ultimi mesi. Nel frattempo, la crisi del diesel colpisce lo stabilimento di Pratola Serra, sede della produzione dei motori a gasolio di FCA. Il sito sarà attivo a dicembre per soli 4 giorni. Cassa integrazione anche a Mirafiori a dicembre con diversi giorni di stop per la produzione a causa delle scarse richieste del Maserati Levante.

Tra le notizie positive, invece, evidenziamo come lo stabilimento di Rivalta diventerà il nuovo centro di distribuzione di Mopar che servirà tutta l’area EMEA. Mentre gli stabilimenti italiani continuano ad attraversare un periodo di enormi difficoltà, in Brasile la situazione è decisamente differente. In questi giorni, infatti, FCA ha festeggiato le 500 mila unità prodotte nello stabilimento del Pernambuco inaugurato pochi anni fa. Da segnalare, inoltre, il possibile avvio della produzione di un secondo modello a Kragujevac in Serbia dove oggi viene realizzata la 500L.

Nel frattempo, negli USA continuano i lavori di sviluppo del nuovo pick-up RAM 2500 che si mostra in versione a quattro porte in nuove foto spia apparse online in questa settimana. Da segnalare che RAM venderà una sua versione del pick-up Fiat Toro in alcuni mercati sudamericani. 

Passiamo ora ai dati di vendita di FCA. Il gruppo italo-americano registra un nuovo calo delle consegne ad ottobre in Europa a causa del forte calo di Alfa Romeo e Fiat che viene compensato solo in parte dai buoni dati registrati da Jeep.

Chiudiamo la rubrica domenicale di ClubAlfa con la nostra tradizionale analisi del titolo FCA in Borsa nel corso dell’ultima settimana, dal 12 al 16 novembre. Con questa news si conclude, quindi, la nostra rubrica. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 25 novembre. Continuate a seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social (trovate tutti i link utili ad inizio articolo), per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano.


Written by Davide Raia

Appassionato di tecnologia e motori da sempre, editor e blogger, scrivo sul web da più di dieci anni. Ho collaborato con diverse testate online, occupandomi di temi differenti ma senza mai abbandonare il mondo dei motori ed, in particolare, il settore auto che ormai seguo quotidianamente con l’obiettivo di scoprire news e curiosità su tutti i nuovi modelli in arrivo. Nel tempo libero leggo, monto e smonto PC e cambio smartphone con troppa frequenza. Prossimo obiettivo: acquistare un’auto elettrica.