in

Fiat Chrysler Argentina rinegozia i finanziamenti con i propri clienti

Fiat Chrysler Automobiles

Fiat Chrysler Automobiles Argentina ha annunciato che rinegozierà con i suoi clienti i finanziamenti, dopo un aumento delle tariffe legato alla svalutazione del peso argentino. Il direttore generale di FCA Argentina Martín Zuppi ha dichiarato: “Quello che stiamo facendo è chiamare i clienti, incontrarli e raggiungere un accordo in modo che possano pagare le rate. Stiamo offrendo prodotti a tasso fisso, nel caso di Toro benzina e Uno Way.” Ci sediamo con ogni cliente per conoscere la propria situazione, la propria capacità di pagare e raggiungere un accordo per stabilire il valore della rata che può essere affrontata. Facciamo accordi per fissare la quota per sei mesi, ad esempio “, ha detto.

Fiat Chrysler in Argentina rinegozia i finanziamenti con i propri clienti in seguito agli elevati aumenti dovuti alla svalutazione del Peso

Come indicato da Fiat Chrysler, l’aumento di prezzo, che in Argentina è avvenuto durante quest’anno, ha un impatto esponenziale nelle rate. “Oggi abbiamo già un’opzione di supporto per i clienti che non possono pagare le rate, i nostri finanziamenti non sono estranei a quello che sta accadendo con l’economia di tutto il paese, le persone hanno difficoltà a pagare la quota, i prezzi sono aumentati per via dall’aumento del dollaro “, ha detto Zuppi.

Il chiarimento del direttore era in risposta alle proteste che hanno avuto origine nelle province di Tucumán e Salta e che sono state fatte conoscere da diversi mezzi di comunicazione. A questo proposito, il direttore generale di Fiat Chrysler ha confermato che le agenzie ufficiali di entrambe le province “avevano questa pretesa (perché) sono concessionarie che lavorano molto bene con i finanziamenti e hanno molti clienti”.

“Quello che è successo è che il cliente si è trovato con una rata molto più alta in seguito alla svalutazione del peso e all’aumento del costo delle auto”, ha ammesso anche se ha chiarito che non ci sono state truffe ma cambiamenti nel mercato.

Si stima che la vendita tramite piano di risparmio abbia un’incidenza vicina al 50% delle vendite totali del settore automobilistico e nel paese lo scorso settembre c’è stato un calo anno su anno dei finanziamenti del 50,9%, secondo un rapporto dell’Associazione dei Concessionari dell’Argentina (ACARA).


Written by Ippolito Visconti

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza la patria dei motori. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri in lingua inglese. Lavora da aprile 2018 con Davinci Media dove segue accuratamente tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.